LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLA II
cod. 1005980

Anno accademico 2022/23
3° anno di corso - Annuale
Docente
Maria Joaquina VALERO GISBERT
Settore scientifico disciplinare
Lingua e traduzione - lingua spagnola (L-LIN/07)
Ambito
Attività formative affini o integrative
Tipologia attività formativa
Affine/Integrativa
60 ore
di attività frontali
12 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in SPAGNOLO

Obiettivi formativi

Il corso ha come obiettivo fornire le conoscenze e competenze necessarie per comprendere il fenomeno oggetto di studio.
Lo studente dimostra di essere capace di identificare e interpretare tali fenomeni all’interno dei testi. Apprende, inoltre, ad applicare le conoscenze acquisite, valutare e formulare giudizi motivati dall’analisi su determinati testi. È in grado di comunicare, presentare i dati raccolti, confrontarsi e suggerire alternative traduttologiche adeguate utilizzando la terminologia specifica sull’argomento.

Prerequisiti

- - -

Contenuti dell'insegnamento

La traduzione automatica e post-editing applicata ai testi audiovisivi

Il corso ha l'obiettivo di fornire le conoscenze di base sul processo traduttivo attraverso le risorse tecnologiche per la traduzione e la post edizione.
La riflessione teorica si affiancherà all’analisi critica di traduzioni di testi audiovisivi con l’obiettivo di sviluppare le competenze traduttive.
Lo studente dovrà avere la capacità di applicare –attraverso la traduzione- le conoscenze acquisite valutando le proprie scelte traduttive d’accordo con un livello di conoscenza superiore al B1.

Programma esteso

- - -

Bibliografia

Bibliografia scientifica da preparare per l’esame orale:
Hidalgo Navarro, A. (2005): “La expresión de cortesía en español hablado: marcas y recursos prosódicos para su reconocimiento en la conversación coloquial”, ponencia en XXXV Simposio Internacional de la Sociedad Española de Lingüística, León. Publicación electrónica: http://www.textosenlinea.com.ar/academicos/La%20expresion%20de%20cortesia%20en%20el%20espanol%20hablado.pdf.
Valero Gisbert, María J. (2013). “Introducción a la traducción audiovisual”. In: D. Astori. Produrre quasi lo stesso effetto. Quindici passeggiate nei boschi traduttivi. pp. 167-180, Parma: Bottega del Libro Libreria Editrice, ISBN: 9788890678127.
Valero Cuadra, Pino (2019), “La postedición en el aula de traducción general. Perspectives on Post-editing in the Translation Classroom”, en Traducción y sostenibilidad cultural: sustrato, fundamentos y aplicaciones / coord. por Cristina Carrasco Bengoa; María Cantarero Muñoz (aut.), Coral Diez Carbajo, Ediciones Universidad de Salamanca, pp. 407-413. (pdf)
Zabalbeascoa, P. “La didáctica de la traducción: desarrollo de la competencia traductora” en https://cvc.cervantes.es/lengua/aproximaciones/zabalbeascoa.htm

Gli studenti che fanno spagnolo come terza lingua (6 ECTS) devono preparare i testi sopracitati

Ulteriori riferimenti bibliografici verranno forniti durante lo svolgimento del corso.




Testi di approfondimento

SAN VICENTE, Félix (dir. y coord.) Gramática de referencia para italófonos, Gramática Contrastiva de Referencia. Español para italófonos. © 2015 by CLUEB, Cooperativa Libraria Universitaria Editrice Bologna, © 2015 by EUS EDICIONES UNIVERSIDAD DE SALAMANCA, pp. 1465-1476, ISBN 978-88-491-3902-ISBN 978-84-9012-508-3, Vol I, II e III.

Strumenti di riferimento

CORRIPIO, Fernando, Diccionario de ideas afines, Barcelona, Herder, 20007.
MOLINER, María, Diccionario de uso del español, 2 tt., Madrid, Gredos, ultima edizione.
D.L.E. (R.A.E.), Diccionario de la lengua española, Madrid, Espasa-Calpe, 200122 e www. rae.es.
SECO, Manuel; Andrés, Olimpia; Ramos, Gabino, Diccionario del español actual, Madrid, Aguilar, 1999.
ARQUÉS /PADOAN, Il grande Dizionario di Spagnolo, Bologna, Zanichelli, 2012.
SECO, M. Diccionario de dudas y dificultades de la lengua española, Madrid, Espasa Calpe, 1989.

Metodi didattici

Il corso si svolgerà mediante lezioni frontali ed esercitazioni pratiche in aula. Il docente introdurrà lo studente nei fenomeni oggetti di studio attraverso la bibliografia di riferimento del corso nonché di ulteriori materiali testuali o audiovisivi resi disponibili sulla piattaforma Elly oppure attraverso il coinvolgimento dello studente nella ricerca di soluzioni autonome e di confronto ai problemi traduttivi che verranno posti mediante la piattaforma ELLY dell’Ateneo. Queste attività hanno lo scopo di verificare nella pratica gli aspetti teorici studiati.

Modalità verifica apprendimento

La prova prevede una valutazione con esami finali di lingua scritta e orale. Le prove finali si suddividono in:
Scritto
Test di grammatica di secondo livello, dettato e traduzione pedagogica dall’italiano allo spagnolo. Non è consentito l’uso del dizionario. Questa prova è propedeutica all’orale.
Orale
Lo studente deve essere in grado di conoscere i testi, gli autori e le questioni formali relative al fenomeno linguistico in esame. Le domande hanno come obiettivo verificare la conoscenza degli argomenti trattati nonché la capacità di applicarla attraverso l’analisi del testo.
L’esame avviene in lingua spagnola anche al fine di verificare una competenza orale corrispondente a un livello superiore al B2.


Per l’orale, la soglia di insufficienza è determinata dalla mancata conoscenza dei contenuti, da un uso inadeguato del linguaggio specifico, da un’elaborazione priva di rigore logico ed espositivo e dall’incapacità di esprimersi in uno spagnolo superiore al livello B2. La soglia sufficiente (18-23/30) è determinata da una parziale conoscenza dei contenuti e una capacità minima di applicazione e/o rielaborazione degli stessi nonché dalla dimostrazione di possedere un livello linguistico con tratti caratteristici del B2. Una valutazione tra il 24-27/30 e il 26-27/30 si raggiunge grazie a una discreta / buona conoscenza dei contenuti, dimostrando capacità di applicazione, esposizione articolata e un uso adeguato del linguaggio specifico. La soglia più alta (dal 28/30 al 30/30 e lode) si ottiene quando si dimostra di possedere un’ottima conoscenza dei contenuti, applicazione autonome, originali e creative.

Altre informazioni

Le esercitazioni in lingua si terranno durante entrambi i semestri.