FISICA GASTRONOMICA
cod. 1010021

Anno accademico 2024/25
1° anno di corso - Primo semestre
Docente
- Michele BELLINGERI - Davide CASSI
Settore scientifico disciplinare
Fisica della materia (FIS/03)
Field
Matematiche, fisiche, informatiche e statistiche
Tipologia attività formativa
Base
64 ore
di attività frontali
8 crediti
sede: -
insegnamento
in ITALIANO

Modulo dell'insegnamento integrato: Matematica e Fisica Gastronomica

Obiettivi formativi

Saper impostare e risolvere semplici problemi di fisica.

Conoscenza delle unità di misura delle grandezze fisiche e delle loro relazioni.

Conoscenza degli aspetti termodinamici basilari dei diversi processi di cottura.

Conoscenza delle principali strutture di materia soffice e delle loro applicazioni gastronomiche.

Prerequisiti

- - -

Contenuti dell'insegnamento

Elementi di meccanica, fluidodinamica, termodinamica, elettricità e fisica della materia soffice.

Programma esteso

• Misure ed errori di misura

• Cinematica del punto

• Dinamica del punto e del corpo rigido

• Principi di conservazione

• Termologia

• Principi della termodinamica

• Calori specifici e calori latenti

• Transizioni di fase

• Elettrostatica

• Circuiti elettrici in corrente continua

• Effetto Joule

• Fisica della materia soffice applicata agli alimenti

•Nozioni di gastronomia molecolare e cucina molecolare

Bibliografia

D. Halliday, R. Resnick, J. Walker Fondamenti di fisica ed. Ambrosiana

Metodi didattici

Lezioni frontali

Modalità verifica apprendimento

Esame scritto finale, della durata di un'ora, con 12 domande a risposta multipla, con quattro risposte possibili. Il punteggio finale è dato dalla somma dei punteggi ottenuti per ogni risposta: 3 punti per ogni risposta esatta, -1 punto per ogni risposta sbagliata, 0 per ogni risposta non data. Il 17 viene arrotondato a 18. I punteggi superiori a 30 vengono arrotondati a 30, eccetto il 36 che equivale a 30 e lode.

Altre informazioni

- - -