STORIA DEL DIRITTO COMMERCIALE
cod. 1010113

Anno accademico 2022/23
5° anno di corso - Secondo semestre
Docente
BOLDRINI Federica
Settore scientifico disciplinare
Storia del diritto medievale e moderno (IUS/19)
Campo
A scelta dello studente
Tipologia attività formativa
A scelta dello studente
36 ore
di attività frontali
6 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Obiettivi formativi

Lo scopo del corso è rendere lo studente consapevole delle peculiarità del diritto commerciale e in generale dei problemi posti dalla regolazione giuridica delle attività economiche. Si mira inoltre a chiarire le origini, gli scopi e le caratteristiche fondamentali dei diversi istituti di diritto commerciale. In quest’ottica il corso mira a rappresentare un ausilio nella comprensione critica del diritto commerciale vigente e dunque è particolarmente indicato per gli studenti che stanno preparando l’esame di tale materia o che vogliono approfondire la loro conoscenza di questo ramo dell’ordinamento.

Prerequisiti

Non c'è alcuna propedeuticità

Contenuti dell'insegnamento

Il corso concerne l’evoluzione storica del diritto commerciale, articolandosi in due parti fondamentali. La prima è una parte generale in cui, prendendo le mosse dalla constatazione di come si tratti di un fenomeno di origine medievale, privo di riscontri nell’esperienza giuridica romana, si riflette in una prospettiva di lungo periodo (dalla rivoluzione commerciale dell’XI secolo all’introduzione del codice civile del 1942) sul rispettivo contributo di poteri pubblici e operatori economici nella regolazione giuridica dell’attività mercantile. Verrà in particolare messa a fuoco la portata del concetto di ius mercatorum e si metteranno in luce le interazioni tra questo diritto e le altre componenti dell’esperienza giuridica medioevale e moderna. La seconda è invece una parte speciale sulle origini e sull’evoluzione storica di alcuni fondamentali istituti del diritto commerciale, quali ad esempio le società, i contratti di credito, il fallimento.

Programma esteso

- - -

Bibliografia

U. Santarelli, Mercanti e società tra mercanti, Giappichelli Editore, Torino (tutto: 199 pagine)
e A. Monti, Per una storia del diritto commerciale contemporaneo, Pacini Editore, Pisa
(pagine 51-231: 180 pagine)

tot 379 pagine

Metodi didattici

Il corso consiste in lezioni frontali somministrate allo studente con l’ausilio di presentazioni power point.

Modalità verifica apprendimento

colloquio orale con tesario. L’esame consisterà in tre domande su specifici argomenti trattati a lezione, la risposta a ciascuna delle quali verrà valutata da 10 in base ai parametri dell’appropriato possesso delle nozioni di base, della capacità di ragionamento e constestualizzazione e proprietà di linguaggio. La valutazione finale sarà data in trentesimi

Altre informazioni

- - -