Trasferimenti e passaggi

Lo studente/la studentessa iscritto/a in un'altra università che vuole venire a studiare presso il nostro Ateneo, oppure che è iscritto/a presso questa Università e vuole andare a studiare altrove, può presentare domanda di trasferimento

Nel primo caso si tratta di un trasferimento in entrata, nel secondo di un trasferimento in uscita.

Se lo studente/la studentessa è iscritto/a a questo Ateneo, ma vuole cambiare Corso di laurea, può presentare domanda di passaggio di Corso

Lo studente/la studentessa che si è immatricolato/a in un dato anno accademico può presentare, entro la scadenza della seconda rata delle tasse e senza alcun addebito, richiesta di opzione ad altro Corso di studio. Dopo tale data l'opzione non è più consentita ed è necessario presentare domanda di passaggio di Corso.

 

Informazioni e valutazioni

Per informazioni e valutazioni relative alle singole carriere gli studenti e le studentesse potranno rivolgersi a:

Per informazioni su documenti e tempistica rivolgersi a:

  • Servizio gestione carriere Studenti dei Corsi di Laurea di indirizzo Giuridico, Strada Del Prato, 4/1A -  email: segreteria.giurisprudenza@unipr.it; telefono: tel. +39 0521 904099

Iscrizione per trasferimento da altri Atenei

Informazioni relative alle iscrizioni per studenti e studentesse che intendono trasferirsi da altri Atenei.

Sei uno studente o una studentessa iscritto/a al Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza presso un altro Ateneo e vuoi trasferirti al corrispondente Corso di laurea dell’Università degli Studi di Parma? Vuoi sapere, indicativamente, quali esami e quanti crediti ti saranno convalidati?
Nella pagina "Insegnamenti e Piano degli studi"  trovi i piani degli studi del Corso di laurea magistrale corrispondenti ai vari anni accademici. In linea di principio, tieni presente che:

a) se sei regolarmente iscritto/a al Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza presso altro Ateneo sarai iscritto/a all’anno di corso successivo a quello al quale eri iscritto/a nell’Ateneo di origine.

Schema con corrispondente anno e piano degli studi di riferimento per coloro i quali si trasferiscono al Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza nell'a.a. 2022/2023.

  • iscrizione al 1° anno presso altro Ateneo =  iscrizione a Parma al 2° anno - Piano degli studi a.a. 2021/2022
  • iscrizione al 2° anno presso altro Ateneo =  iscrizione a Parma al 3° anno - Piano degli studi a.a. 2020/2021
  • iscrizione al 3° anno presso altro Ateneo =  iscrizione a Parma al 4° anno - Piano degli studi a.a. 2019/2020
  • iscrizione al 4° anno presso altro Ateneo = iscrizione a Parma al 5° anno - Piano degli studi a.a. 2018/2019
  • iscrizione al 5° anno o Fuori corso presso altro Ateneo = iscrizione a Parma al 5° anno Ripetente - Piano degli studi a.a. 2018/2019

                
b)  se hai già sostenuto degli esami che hanno la medesima denominazione di quelli indicati nel Piano degli studi a te applicabile per un numero di crediti uguale o superiore a quello riportato accanto al nome dell’insegnamento nel Piano degli studi di riferimento, gli esami sostenuti ti saranno convalidati senza necessità di integrazioni. Fanno eccezione gli esami di Diritto civile I e II e Diritto romano, per i quali si applica il punto c), e gli esami indicati al punto d). Come esami a scelta saranno convalidabili anche esami relativi a insegnamenti diversi da quelli attivati presso il Corso di laurea in Giurisprudenza purché corrispondenti ad almeno 5 CFU e coerenti con il piano di studio;

c)  se la denominazione dell’esame che hai sostenuto è identica ma il numero di crediti acquisiti è inferiore, oppure la denominazione dell’esame è diversa, dovrai contattare i referenti di materia che trovi indicati di seguito. Il referente deciderà, caso per caso, quali esami convalidare e per quanti crediti e, eventualmente, fisserà il programma dell’integrazione richiesta, rilasciandoti un’apposita dichiarazione. Al referente dovrai sottoporre il programma dell’esame che hai sostenuto; il programma sottoposto al referente dovrà essere certificato dall’Università di provenienza con l’indicazione del Corso di laurea e dell’a.a. di riferimento che dovrà essere quello in cui l’esame è stato sostenuto.

d) Per il seguente esame si applicano regole particolari:
Istituzioni di diritto privato: sono convalidabili come Istituzioni di diritto privato  per 12 CFU gli insegnamenti denominati: Diritto privato; Istituzioni di diritto privato 1 + Istituzioni di diritto privato 2 (opp. I e II; opp. A e B); Diritto privato 1 + Diritto privato 2 (opp. I e II; opp. A e B) sostenuti per almeno 8 CFU. La convalida richiederà un modulo integrativo, da concordarsi col referente, se sia stato sostenuto uno dei suddetti esami per un numero totale di CFU minore di 8 (es.: Diritto privato da 7 CFU) oppure, indipendentemente dal numero dei CFU, una sola parte degli esami “sdoppiati” (es. Diritto privato I da 13 CFU).

Iscrizione con carriera pregressa (laureato/a, decaduto/a, rinunciante)

Informazioni relative alle iscrizioni per studenti e studentesse che intendono immatricolarsi nuovamente al Corso di laurea in Giurisprudenza a seguito di decadenza o di rinuncia di altra carriera universitaria

Se hai una carriera pregressa (laureato/a, decaduto/a, rinunciante) o sei regolarmente iscritto/a a Corsi di laurea non giuridici potrai beneficiare di un’abbreviazione di carriera nel caso sia possibile convalidare esami sostenuti in tali carriere pregresse o altri Corsi.

Schema esami convalidati, per esami già sostenuti, con riferimento all'anno di iscrizione e al Piano degli studi:

  • Crediti convalidati inferiori a 30 = iscrizione al 1° anno - Piano degli studi a.a. 2022/2023
  • Crediti convalidati uguali o superiori a 30 = iscrizione al 2° anno - Piano degli studi a.a. 2021/2022
  • Crediti convalidati uguali o superiori a 80 = iscrizione al 3° anno - Piano degli studi a.a. 2020/2021
  • Crediti convalidati uguali o superiori a 130 = iscrizione al 4° anno - Piano degli studi a.a. 2019/2020
  • Crediti convalidati uguali o superiori a 180 = iscrizione al 5° anno - Piano degli studi a.a. 2018/2019

In linea di massima saranno applicabili le medesime regole di convalida illustrate qui sopra per i trasferimenti ma, se gli esami (non di carattere storico o filosofico) sono stati sostenuti prima del 2010, potrebbe essere necessario sostenere un esame integrativo di aggiornamento. Per gli esami di Istituzioni di diritto privato anche sostenuti prima del 2010 si applicano le regole di cui al punto d).
I Piani degli studi sono reperibili nella pagina  "Insegnamenti e Piano degli studi"

N.B. Gli studenti e le studentesse che si trasferiscono, o che usufruiscono di un'abbreviazione di carriera, al Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza potranno sostenere esami solo a partire dalla sessione anticipata  (appelli di dicembre). Ovviamente per sostenere gli esami occorrerà rispettare le propedeuticità e aver acquisito le necessarie frequenze.

Docenti referenti per la valutazione dei programmi di carriere pregresse

Gli studenti e le studentesse che, essendosi trasferiti/e da altri Atenei o Corsi di laurea o avendo carriere pregresse, necessitano di una valutazione dei programmi degli esami sostenuti per le eventuali convalide nell’ambito del Corso di laurea magistrale potranno contattare, per le materie indicate, i seguenti referenti sotto elencati. I referenti potranno essere contattati prima dell'iscrizione, in via informale e consultiva, ma dovranno essere comunque ricontattati dopo l'iscrizione secondo le modalità che verranno indicate dalla Segreteria studenti dopo l'iscrizione.

  • Diritto amministrativo e Diritto processuale amministrativo- Prof. Vasta
  • Diritto civile I e II - Prof. Coppola
  • Diritto commerciale - Prof. Vitali
  • Diritto costituzionale e Tutela costituzionale dei diritti- Prof. Torretta
  • Diritto del lavoro - Prof. Palladini
  • Diritto dell'Unione europea - Dott. Maffei M.C.
  • Diritto di famiglia - Prof. Coppola
  • Diritto ecclesiastico - Prof. Ricca
  • Diritto fallimentare, Diritto bancario - Prof. Montanari
  • Diritto internazionale - Dott. Maffei M.C.
  • Diritto internazionale privato e processuale - Dott. Maffei M.C.
  • Diritto penale I e II - Prof. Delsignore
  • Diritto processuale civile - Prof. Montanari
  • Diritto pubblico comparato -  Prof. Torretta
  • Diritto romano - Prof. Gardini
  • Diritto tributario - Prof. Comelli
  • Economia politica - Prof. Degli Antoni
  • Filosofia del diritto e gli insegnamenti del settore scientifico disciplinare IUS/20 - Prof. Zanichelli
  • Istituzioni diritto privato - Prof. Coppola
  • Istituzioni di diritto pubblico - Prof. Torretta
  • Istituzioni di diritto romano - Prof. Gardini
  • Procedura penale (Diritto processuale penale) - Prof. Maffei S.
  • Scienza delle finanze e tutti gli insegnamenti dei SSD SECS-P/01 e SECS-P/03 - Prof. Degli Antoni
  • Sociologia del diritto (Sociologia giuridica) - Prof. Zanichelli
  • Storia del diritto italiano - Prof. Errera
  • Storia del diritto romano - Prof. Gardini
  • Abilità linguistiche - Prof. Laura Pineschi

Periodo per fare richiesta

a.a. 2022/2023

⇒ Periodo per passaggi e trasferimenti in ingresso: dal 7 luglio fino al 21 ottobre 2022; trasferimenti in uscita: fino al 31 dicembre 2022.

Info per modalità di iscrizionehttps://www.unipr.it/didattica/info-amministrative/trasferimenti-e-passaggi-di-corso, oppure rivolgersi alla Segreteria studenti

 

⇒ Periodo per iscrizione con abbreviazione di carriera: dalle ore 18.00 del 7 luglio 2022 alle ore 12.00 del 23 settembre 2022.
Gli interessati devono seguire la procedura delle immatricolazioni (selezionando, nella compilazione, "carriera pregressa").

N.B. Gli studenti e le studentesse con carriere pregresse, a qualsiasi titolo, per iniziare la procedura di riconoscimento esami, hanno l'obbligo di inviare, per email, alla segreteria studenti, un'autocertificazione di laurea, decadenza o rinuncia, con gli esami sostenuti in precedenza.