ZOOLOGIA
cod. 12882

Anno accademico 2022/23
1° anno di corso - Primo semestre
Docente
Alessandra MORI
Settore scientifico disciplinare
Zoologia (BIO/05)
Ambito
Discipline biologiche
Tipologia attività formativa
Base
72 ore
di attività frontali
9 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Obiettivi formativi

Il corso si propone di trasmettere allo studente i principi base della biologia che sono necessari alla comprensione dei principi base della zoologia. Gli argomenti proposti permetteranno allo studente di acquisire gli strumenti per descrivere le strutture e le funzioni animali, le relazioni che si stabiliscono tra le varie specie, nonché per il riconoscimento dei principali taxa di invertebrati e vertebrati, secondo le più recenti teorie evoluzionistiche. In questo modo verrà fornita allo studente la capacità di comprendere il mondo animale come parte essenziale di un sistema più vasto.

In particolare lo studente dovrebbe essere in grado di:

D1. Conoscenza e capacità di comprensione
Capire e conoscere la struttura, la substruttura e le proprietà biologiche di cellule e tessuti animali, la struttura, la morfogenesi, gli adattamenti, la classificazione e la filogenesi dei principali gruppi animali, le funzioni fondamentali dei viventi e delle loro interazioni a livelli di complessità crescente, i rapporti tra gli organismi e l'ambiente e tra gli organismi a diversi livelli di organizzazione biologica.

D2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Utilizzare il linguaggio specifico proprio della zoologia, di riconoscere i principali tessuti animali e di riconoscere le forme animali più comuni.

D3. Autonomia di giudizio
Saper valutare la didattica.

D5. Capacità di apprendimento
Saper collegare i diversi argomenti trattati tra loro e con le discipline di base ed affini. Acquisire una metodologia di studio che consenta la prosecuzione della formazione universitaria. Raggiungere le competenze richieste per l'inserimento in attività professionali al termine del percorso triennale.

Prerequisiti

Concetti elementari di Biologia comunemente trattati nella scuola media secondaria.

Contenuti dell'insegnamento

La prima parte del corso è incentrata sull'origine della vita, sulla cellula come unità della vita e sui principali sistemi funzionali degli animali. La seconda parte esamina argomenti riguardanti il modo in cui le specie animali sopravvivono, si adattano all'ambiente e si modificano di generazione in generazione affrontando, in particolare, gli argomenti della riproduzione, dello sviluppo, dell'evoluzione e del comportamento animale. La terza parte illustra la vasta diversità del regno animale esaminando i principali phyla di invertebrati e i vertebrati, non tralasciando, comunque, alcuni phyla di Protisti.

Programma esteso

LA ZOOLOGIA COME PARTE DELLA BIOLOGIA: Che cos'è la Zoologia? La
Zoologia come processo scientifico.
MODELLO ARCHITETTONICO DI UN ANIMALE: Organizzazione gerarchica della
complessità animale. Modelli strutturali corporei degli animali. Simmetria. Cavità del
corpo. Metameria. Cefalizzazione. Omologia ed analogia.
LE MOLECOLE DELLA VITA: L'acqua. I composti organici. I carboidrati. I lipidi. Le
proteine. Gli enzimi. Gli acidi nucleici.
ORIGINE DELLA VITA: Il mondo prebiotico. Origine e caratteristiche degli esseri
viventi. La vita precambriana. La comparsa degli eucarioti.
LA CELLULA COME UNITA' DELLA VITA: Concetto di cellula. L'organizzazione
cellulare. Cellule procariotiche ed eucariotiche. Proprietà fondamentali delle cellule
animali. Membrane biologiche. Scambi di materiale tra cellula ed ambiente.
Struttura e funzioni del nucleo e degli organuli citoplasmatici. Il ciclo cellulare.
DIVISIONE CELLULARE, RIPRODUZIONE E SVILUPPO: La divisione cellulare.
Mitosi e meiosi. La gametogenesi. La riproduzione asessuale o agamica. La
riproduzione sessuale o gamica. La coniugazione nei Ciliati. Evoluzione della
sessualità: isogamia ed anisogamia. Il dualismo soma-germe. La fecondazione.
Anfigonia e partenogenesi. I caratteri sessuali primari. I caratteri sessuali secondari
ed il dimorfismo sessuale. Gonocorismo ed ermafroditismo. La selezione sessuale.
Strategie riproduttive. Monogamia e poligamia. Le cure parentali. Metagenesi,
neotenia, eterogonia. Lo sviluppo embrionale e post-embrionale. Forma e funzioni
degli animali. La metamorfosi.
EVOLUZIONE: Sviluppo storico dell'idea dell'evoluzione degli organismi. La teoria
di Darwin e le prove a suo favore. Revisione della teoria darwiniana.
Microevoluzione. Speciazione e meccanismi di isolamento riproduttivo.
Macroevoluzione.
INTERAZIONE TRA ORGANISMI: Associazioni tra animali della stessa e di diversa
specie. Mimetismo criptico e fanerico. Colorazioni di avvertimento. Mimetismo
aggressivo. Coevoluzione. Mimetismo intraspecidfico.
COMPORTAMENTO ANIMALE: Nascita e sviluppo dell'Etologia. Significato
adattativo del comportamento. Istinto ed apprendimento. Genetica ed evoluzione
del comportamento. Comportamento agonistico e dominanza. Il territorialismo. La
comunicazione. Le strategie alimentari. Il comportamento sociale. L'altruismo.
CLASSIFICAZIONE E FILOGENESI DEGLI ANIMALI: Criteri di classificazione.
Nomenclatura tassonomica. Categorie sistematiche. Inquadramento filogenetico e
caratteristiche dei principali taxa: Protozoi; Mesozoi; Poriferi; comparsa ed
evoluzione dei Metazoi; Cnidari e Ctenofori; Platelminti ed altri acelomati; Nematodi
ed altri pseudocelomati; Molluschi, Anellidi, Artropodi ed altri eucelomati protostomi;
Lofoforati, Echinodermi ed altri eucelomati deuterostomi non-cordati; origine ed
evoluzione dei Cordati; evoluzione dei Vertebrati.

Bibliografia

Hickmann CP et al. - Zoologia, 2020 (18a Edizione o edizioni precedenti) - Ed. McGraw-Hill

Tutto il materiale didattico pubblicato on-line su Elly all'inizio del corso.

Metodi didattici

Lezioni frontali in presenza (salvo diverse indicazioni dell'Ateneo) con l'ausilio di materiale audio-video per approfondire i casi specifici relativi agli argomenti trattati durante il corso.
Tale materiale sarà depositato sulla piattaforma Elly all'inizio del corso, ad accesso riservato agli studenti dell'insegnamento.

Modalità verifica apprendimento

La verifica dell'apprendimento avverrà attraverso un'unica prova finale tramite esame orale.
Durante l'esame, le domande rivolte allo studente avranno come obiettivo quello di verificare l'acquisizione delle conoscenze di base fornite durante il corso e la capacità dello studente di effettuare collegamenti trasversali tra i vari argomenti trattati. L'esame prevede un minimo di tre domande legate agli argomenti trattati nel corso e il superamento dell'esame stesso è legato al raggiungimento della sufficienza in ognuna delle tre domande. Il voto della prova orale viene comunicato al termine della prova. L'iscrizione on-line all'appello è obbligatoria.

Altre informazioni

- - -