NORME DI SICUREZZA NELL'AMBIENTE DI STUDIO E LAVORO
cod. 1002292

Anno accademico 2018/19
1° anno di corso - Secondo semestre
Docente
MOZZONI Paola
Settore scientifico disciplinare
Medicina del lavoro (MED/44)
Campo
Formazione clinica interdisciplinare e medicina basata sulle evidenze
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
10 ore
di attività frontali
1 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Modulo dell'insegnamento integrato: SCIENZE FISICHE

Obiettivi formativi

Il Modulo di Norme di Sicurezza nell'Ambiente di Studio e Lavoro si prefigge l'obiettivo di portare gli studenti a conoscere le normative sulla sicurezza e prevenzione dei rischi
lavorativi in ambito sanitario come operatori, preposti, dirigenti o datori
di lavoro.
Obiettivo del Modulo è anche di favorire la capacità di applicare le conoscenze acquisite nell'individuazione delle condizioni di rischio per agenti chimici, fisici, biologici e comportamentali.

Prerequisiti

- - -

Contenuti dell'insegnamento

La Medicina del Lavoro nel sistema normativo di Prevenzione e Sicurezza
negli ambienti di lavoro;
Normative europee e nazionali per la Sicurezza e la Prevenzione nei luoghi
di lavoro;
Responsabilità del datore di lavoro, del dirigente, del preposto, del
lavoratore;
Rischi lavorativi in ambito sanitario;
Presenza di agenti chimici, schede di sicurezza, etichettatura; Valutazione
del rischio, Prevenzione degli infortuni e malattie professionali; Procedure
e dispositivi di protezione individuale ed ambientale;
Presenza di agenti fisici, valutazione del rischio, Prevenzione e
Protezione;
Presenza di agenti biologici, valutazione del rischio, Prevenzione e
Protezione;
Rischio ergonomico e comportamentale, Valutazione e Prevenzione.

Programma esteso

La Medicina del Lavoro nel sistema normativo di Prevenzione e Sicurezza
negli ambienti di lavoro;
Normative europee e nazionali per la Sicurezza e la Prevenzione nei luoghi
di lavoro;
Responsabilità del datore di lavoro, del dirigente, del preposto, del
lavoratore;
Rischi lavorativi in ambito sanitario;
Presenza di agenti chimici, schede di sicurezza, etichettatura; Valutazione
del rischio, Prevenzione degli infortuni e malattie professionali; Procedure
e dispositivi di protezione individuale ed ambientale;
Presenza di agenti fisici, valutazione del rischio, Prevenzione e
Protezione;
Presenza di agenti biologici, valutazione del rischio, Prevenzione e
Protezione;
Rischio ergonomico e comportamentale, Valutazione e Prevenzione.

Bibliografia

Dec. Leg.vo 81/2008 e successive modificazioni ed integrazioni

Mutti A, Corradi M. Lezioni di Medicina del Lavoro, Ed. Berti

Iconografie presentate durante il Corso saranno disponibili presso la
Segreteria di Medicina del Lavoro.

Metodi didattici

Il corso sará svolto tramite 4 incontri di due ore cadauno nel quale verranno discussi, con l'ausilio di audiovisivi, i principali aspetti preventivi necessari allo studente di medicina.
Sara'anche tenuto un seminario da parte del Direttore del Servizio di Igiene e Medicina Preventiva dell'Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma.
Il materiale didattico sara' poi messo a disposizione degli studenti per consentire loro una efficace preparazione.

Modalità verifica apprendimento

Il raggiungimento degli obiettivi del Modulo sarà valutato attraverso una verifica finale, alla fine degli incontri formativi, che sará eseguita tramite la somministrazione di un questionario a risposta multipla.
Saranno somministrati 30 quesiti con quattro risposte ad ogni domanda, di cui una sola giusta.
Per essere considerati idonei é necessario rispondere correttamente ad almeno 18 domande.
L'esito finale consisterà in un giudizio di idoneità.

Altre informazioni

- - -