MALATTIE INFETTIVE II (B)
cod. 1003096

Anno accademico 2020/21
4° anno di corso - Primo semestre
Docente
Carlo FERRARI
Settore scientifico disciplinare
Malattie infettive (MED/17)
Ambito
Fisiopatologia, metodologia clinica, propedeutica clinica e sistematica medico-chirurgica
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
10 ore
di attività frontali
1 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Modulo dell'insegnamento integrato: MALATTIE EMATOLOGICHE, NEOPLASTICHE E INFETTIVE

Obiettivi formativi

Obbiettivo del corso è di consentire allo studente di approfondire la conoscenza delle principali patologie infettive di rilevanza epidemiologica prioritaria in Italia e di acquisire le nozioni necessarie per gestire le principali patologie che possono essere acquisite attraverso viaggi in altri paesi. Le conoscenze teoriche acquisite nelle lezioni frontali verranno integrate attraverso una valutazione ragionata di sintomi, obbiettività e dati laboratoristico-strumentali delle patologie di interesse al letto del malato nel corso dell’attività di tirocinio.

Prerequisiti

La comprensione degli argomenti che verranno trattati nel Corso richiede in particolare sufficienti conoscenze di microbiologia ed immunologia, essenziali nella trattazione del ciclo vitale dei vari patogeni e delle patogenesi delle patologie correlate, quali basi per la comprensione degli approcci diagnostici e terapeutici utilizzabili.

Contenuti dell'insegnamento

Il Corso intende fornire le basi conoscitive per la diagnosi, la corretta gestione clinica e la prevenzione delle principali patologie infettive della nostra area geografica e delle principali infezioni legate a viaggi in aree geografiche a differente endemia infettiva. I principali argomenti che verranno svolti durante il Corso sono: tubercolosi, meningiti, malaria

Programma esteso

Nel Corso integrato verranno trattati i seguenti argomenti: tubercolosi (epidemiologia, cenni di etiologia e di patogenesi, manifestazioni cliniche polmonari ed extra-polmonari, aspetti diagnostici e terapeutici); Meningiti (forme batteriche, con particolare riferimento alle meningiti causate da meningococco, pneumococco e listeria; forme tubercolari e virali; aspetti di diagnosi, terapia e profilassi); Malaria (etiologia, patogenesi, manifestazioni cliniche, diagnosi, terapia e profilassi)

Bibliografia

Leonardo Calza. Principi di malattie infettive. Società Editrice Esculapio.
Mauro Moroni, Roberto Esposito, Fausto De Lalla. Malattie Infettive. Società Editrice Masson

Metodi didattici

Lezioni frontali eseguite con l’ausilio di diapositive, integrate da attività didattiche all’interno delle strutture di degenza, ambulatorio e laboratorio dell’U.O. di Malattie infettive ed Epatologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, attraverso le quali il singolo studente verrà coinvolto in modo diretto e interattivo.

Modalità verifica apprendimento

Esame orale durante il quale verranno poste domande sugli argomenti trattati nel corso delle lezioni frontali e del tirocinio pratico, per valutare il livello di apprendimento dei singoli argomenti e l’eventuale capacità di applicare le conoscenze a situazioni cliniche simulate nel corso del colloquio.

Altre informazioni

- - -