Insegnamenti e piano degli studi

Il piano degli studi è l'insieme degli insegnamenti (obbligatori e a scelta) che è necessario sostenere durante il percorso accedemico per poter conseguire la laurea. Gli insegnamenti sono suddivisi per anni accademici.

La presentazione del piano degli studi è obbligatoria ed è necessaria per la scelta del curriculum, per l'iscrizione agli esami e per la compilazione dei questionari di valutazione della didattica. La presentazione avviene attraverso il sistema Esse3 (a eccezione degli studenti part-time, che devono presentare il piano di studi in forma cartacea).

Il piano di studi varia a seconda dell'anno accademico di immatricolazione (coorte) e degli indirizzi previsti (curricula). Per conoscere l'elenco degli insegnamenti che è possibile inserire nel piano degli studi occorre selezionare, nel menù sottostante, l'anno accademico di immatricolazione e, se disponibile, il curriculum.

Ricerca gli insegnamenti del piano degli studi

Elenco insegnamenti



Come funziona il piano degli studi

I piani degli studi si differenziano a seconda del curriculum. All'interno del piano sono inclusi:

  • insegnamenti obbligatori;
  • insegnamenti a scelta vincolata all'interno di gruppi di insegnamenti prestabiliti;
  • insegnamenti a scelta libera dello studente (crediti liberi).

Il piano degli studi deve essere presentato in modalità on line dallo studente, per ogni anno di corso, utilizzando il sistema ESSE3.

È consentito presentare un piano di studio con opzioni di scelta differenti da quelle previste per i singoli curricula, purché il piano si mostri coerente con il raggiungimento degli obiettivi formativi del Corso di studio: in questo caso, prima della presentazione, il piano dovrà essere sottoposto all'approvazione del Consiglio di Corso.

Compilazione del piano degli studi

La compilazione e la variazione sono consentite solo a studentesse e studenti in corso e in regola con l’iscrizione.

Tutte le informazioni relative alle modalità e sui periodi di compilazione sono disponibili nella pagina dedicata alla compilazione dei piani di studio sul sito del Dipartimento.

Informazioni sulle convalide di esami e attività formative e sulle valutazioni preventive delle carriere pregresse sono disponibili nella pagina Trasferimenti e passaggi.

Referenti e informazioni

Il docente referente è il prof. Marco Gentile, Presidente del Corso di studi.

Per richiedere informazioni generali sulla presentazione dei piani di studio (modalità di compilazione, scelta del curriculum, scelta degli insegnamenti ecc.) è possibile rivolgersi al Servizio di tutor per studenti.

Per richiedere informazioni relative a casi specifici (ad esempio convalide di esami, variazioni del piano da sottoporre al Consiglio di Corso ecc.) occorre contattare i referenti per i piani di studio:

Per richiedere informazioni di carattere amministrativo occorre invece contattare la Segreteria studenti.

Indicazioni specifiche per il Corso di Lettere

La scelta dei crediti liberi può essere effettuata tra gli insegnamenti offerti dal proprio corso o tra quelli offerti dagli altri corsi triennali dall’Ateneo nel corrente anno accademico.

Agli studenti del primo e secondo anno è consentito anticipare il sostenimento dei crediti liberi (TAF D).

Agli studenti del secondo anno è consentito anticipare il sostenimento del tirocinio (TAF F).

Agli studenti del terzo anno è concesso di inserire nel piano di studio fino a 12 crediti aggiuntivi rispetto ai minimi previsti dall’ordinamento didattico: tali esami, una volta inseriti, entrano a far parte a tutti gli effetti del piano dello studente e dovranno essere necessariamente sostenuti prima della laurea.

Si precisa inoltre che:

  • gli studenti iscritti a tempo parziale (part-time) devono compilare il piano in modalità cartacea, contattando la Segreteria studenti;
  • in caso di motivati problemi didattici, lo studente fuori corso può presentare richiesta di modifica al Presidente di Corso per l’approvazione da parte del Consiglio; la modifica del piano di studio implica l’iscrizione all'anno accademico corrente e la conseguente possibilità di laurearsi dalla prima sessione utile di tale anno accademico.