PRINCIPI E FONDAMENTI DEL SERVIZIO SOCIALE
Partizione: Cognomi A-L

Anno accademico 2022/23
1° anno di corso - Annuale
Docente
FRIGIERI MARINA
Settore scientifico disciplinare
Sociologia generale (SPS/07)
Campo
Ambito aggregato per crediti di sede
Tipologia attività formativa
Base
54 ore
di attività frontali
9 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Obiettivi formativi

Il corso, di durata annuale e collocato al primo anno del percorso di studi, è suddiviso in n. 2 moduli semestrali: il primo finalizzato ad introdurre e a percorrere la storia del Welfare e del servizio sociale, ed il secondo a delinearne la figura professionale “protagonista”, l’Assistente Sociale.
L'aspettativa è che, al termine del corso, lo studente sia in grado di:
1. Conoscere il servizio sociale, la sua evoluzione storica e nel contesto attuale;
2. Comprendere gli elementi essenziali di natura teorica e metodologica della disciplina del servizio sociale;
3. Analizzare gli elementi fondamentali della professione dell’Assistente Sociale;
4. Acquisire competenze circa l’attenzione etica, la creatività, il saper comunicare, la riflessività, il pensiero critico, l’aver cura di sé, il rapporto con la diversità e quello con l’organizzazione;
5. Fare proprie le chiavi di lettura e le cornici interpretative nei processi e dei dilemmi decisionali, per rafforzare la capacità di decidere in modo consapevole e argomentato;
6. Affrontare la “delicata questione” del metodo nel servizio sociale, analizzandone caratteristiche, vantaggi e strategie operative;
7. Consolidare le conoscenze teoriche e le strategie operative per rafforzare le competenze professionali attraverso una lettura critica ed approfondita del nuovo Codice Deontologico dell’Assistente Sociale (2020).

Prerequisiti

- - -

Contenuti dell'insegnamento

In base agli obiettivi fissati e alla struttura del corso, suddiviso in 2 moduli semestrali, i principali contenuti sono così sintetizzabili:

MODULO 1 (I semestre)
- “Perchè aiutiamo gli altri?” Comportamento prosociale e comportamento altruistico.

- Introduzione al Servizio Sociale:
- Storia dell’assistenza
- Il Welfare State in Italia, dalla nascita all’evoluzione
- La storia del servizio sociale italiano
- Obiettivi, funzioni e attività del servizio sociale
- Le basi teoriche e metodologiche, i principali modelli teorici per la pratica professionale
- Le basi valoriali e filosofiche: valori e principi del servizio sociale
- La dimensione etica: il Codice Deontologico dell’Assistente Sociale

MODULO 2 (II semestre)
L’Assistente Sociale, figura chiave del servizio sociale:
- Valori, principi e atteggiamenti
- Le funzioni dell’Assistente Sociale
- Rapporti di lavoro, ambiti di intervento e compiti dell’Assistente Sociale
- La dimensione emotiva del ruolo professionale
- L’assunzione di decisioni: aspetti di metodo
- Le competenze dell’Assistente Sociale
- La cura di sé

Programma esteso

- - -

Bibliografia

1. “Introduzione al servizio sociale. Storia, principi, deontologia”, di Pieroni G. e Dal Pra Ponticelli M., ed. Carocci Faber, 2020
Capitoli 1, 2, 3, 4, 5 (pagg. 11 - 158)

2. "Il servizio sociale. Strumenti, attori e metodi", di Perino A., ed. FrancoAngeli
Cap. 6 (pagg. 181 - 222)

3. “Decidere nel servizio sociale. Metodo e riflessioni etiche”, di Bertotti T., ed. Carocci Faber, 2020
Capitoli 3, 4, 5, 6 (pagg. 77 – 182)

4. “Il servizio sociale: le competenze chiave”, di Bertotti T., Fazzi L., Rosignoli A., ed. Carocci Faber, 2021
Tutti i capitoli (pagg. 11 – 213)

5. Il Codice Deontologico dell’Assistente Sociale (2020)

Altro materiale didattico e slide a supporto dei contenuti delle lezioni, che sarà pubblicato in Elly nella pagina dedicata all’Insegnamento.
Tali testi e materiali sono da considerarsi obbligatori relativamente all’esame finale.

Metodi didattici

La metodologia didattica sarà di tipo dialogico-interattiva, alternando LEZIONI frontali teoriche a PRESENTAZIONE e LETTURA di CASI EMPIRICI.
Il corso sarà integrato da SEMINARI di approfondimento condotti da esperti esterni, Assistenti Sociali o professionisti di altre Istituzioni appartenenti alla rete dei servizi pubblici e del Terzo Settore.

Modalità verifica apprendimento

La modalità di valutazione degli obiettivi raggiunti avverrà attraverso una prova d’esame SCRITTA (quiz a risposta multipla) con n. 30 domande, che riguarderà tutti gli argomenti trattati durante le lezioni, i seminari e contenuti nella bibliografia, volta a valutare lo studio e l'apprendimento delle nozioni teorico/pratiche.
La prova ha durata di 1 ora.
Ogni domanda vale 1 punto, per un totale massimo di 30 punti.
Lo studente dovrà rispondere obbligatoriamente a tutte le domande.
Per studenti Erasmus e con bisogni speciali la durata della prova sarà di 1h e 20 minuti.

Nell’eventuale perdurare dell'emergenza sanitaria, e a seconda dell'evolvere della stessa, l'esame di profitto potrà svolgersi o in modalità mista (ossia in presenza, ma con possibilità di sostenimento anche a distanza per gli Studenti che ne facciano richiesta al Docente), oppure solo con modalità on line per tutti (a distanza). Della modalità prescelta sarà data tempestivamente notizia sul sistema esse3 con anticipo rispetto allo svolgimento dell'esame.

Altre informazioni

- - -