Modalità di iscrizione e scadenze

Il Corso di laurea in Servizio sociale è a libero accesso

Requisiti accesso

Per essere ammessi al Corso di laurea in Servizio sociale è necessario il possesso di Diploma di scuola media superiore di durata quinquennale o altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo.
E' richiesto il possesso delle conoscenze di base acquisite di norma negli Istituti di istruzione secondaria superiore, con particolare riferimento a: conoscenze linguistiche (capacità di comprendere e interpretare testi in lingua italiana e di esprimersi in modo sufficientemente corretto in lingua italiana) e capacità logico-argomentative.
La verifica delle conoscenze in ingresso si svolge all'inizio di ogni anno accademico con calendari indicati dal Manifesto degli Studi. Nel caso in cui la verifica delle conoscenze in ingresso riveli carenze nella preparazione richiesta per l'accesso al CdS, lo studente viene indirizzato ad attività formative integrative e tutoriali, volte a colmare le lacune evidenziate dalla prova d'ingresso, per assolvere l'obbligo formativo aggiuntivo che ne risulta, entro il primo anno di corso.
Tale verifica ha valenza di orientamento, non è selettiva ed è obbligatoria ai fini dell'individuazione degli obblighi formativi; lo scopo della verifica, il cui superamento non è vincolante per l'immatricolazione, è quello di verificare la preparazione in ingresso degli studenti, renderli consapevoli delle competenze possedute ed individuare eventuali lacune formative da colmare mediante la partecipazione a varie attività formative di sostegno, organizzate dal Dipartimento e/o dal Corso di Studio.
Ulteriori indicazioni in merito alle modalità di verifica delle conoscenze richieste per l'accesso, nonché degli obblighi formativi aggiuntivi, saranno riportate nel Regolamento Didattico del Corso di Laurea, in ottemperanza al regolamento di Ateneo.
 

Periodo per le iscrizioni - Manifesto degli studi

Periodi per effettuare la procedura di immatricolazione/iscrizione:

  • Immatricolazione: dalle ore 18.00 del 7 luglio 2022 alle ore 12.00 del 23 settembre 2022;
  • Iscrizione anni successivi al primo: dal 5 settembre all' 11 novembre 2022;
  • Passaggi e trasferimenti in ingresso: fino al 21 ottobre 2022;
  • Trasferimenti in uscita: fino al 31 dicembre 2022

(studenti/studentesse Extra UE ammissibili n. 10 di cui 3 di nazionalità cinese Progetto Marco Polo)

Tutte le informazioni dettagliate sulla procedura di immatricolazione sono disponibili nel Manifesto degli Studi 2022/2023

Modalità di ammissione

La precisazione delle conoscenze di base per l'accesso al CdS e la specificazione delle modalità di verifica è prevista nel Regolamento didattico del corso di studio. Ulteriori requisiti possono essere richiesti dal Regolamento Didattico di Ateneo.

In ottemperanza alla normativa nazionale (D.M. 270/2004), l'art. 3 del Regolamento didattico del Corso in Servizio sociale prevede che le matricole che abbiano conseguito il diploma di scuola media secondaria superiore con una votazione inferiore a 70/100 (o a 42/60) siano sottoposte a una verifica preliminare della loro preparazione. La prova ha carattere non selettivo, ma è obbligatoria.
Non è prevista la formazione di una graduatoria; la prova può essere "superata" oppure "non superata".
La prova è volta ad accertare il possesso di un metodo di studio adeguato, che consenta un corretto approccio alla comprensione e analisi del testo. La prova consiste nel leggere un testo scientifico (contenente linguaggi ed argomentazioni proprie delle discipline giuridiche, economiche, storiche o sociologiche ) di livello equiparabile a quelli del primo anno di studio universitario ed eseguire le seguenti operazioni: evidenziare da 3 a 5 parole chiave, dare spiegazione appropriata del significato delle parole chiave identificate e indicare un sinonimo per ciascuna di esse; fare un riassunto del brano di circa 15\20 righe.
La valutazione della prova attribuirà un punteggio in base 10: 4 punti per la spiegazione delle parole chiave; 2 punti per l'appropriatezza dei sinonimi proposti; 4 punti per la completezza e chiarezza del riassunto. Sarà giudicato idoneo il candidato che ottenga un punteggio di almeno 6/10. Il superamento della prova non comporta acquisizioni di crediti negli insegnamenti o nei settori scientifico-disciplinari di riferimento.
La prova, dinanzi a una Commissione di tre Docenti nominati dal Consiglio del Corso di Studio, si svolge nel mese di settembre. Una seconda prova analoga, destinata agli studenti che non abbiano potuto partecipare alla prima, si svolge nel mese di ottobre. Le date e le modalità, in presenza oppure on line, delle prove sono comunicate attraverso il sito internet del Corso.
Lo studente che non superi la prova nella prima data o che non sia presente deve presentarsi nella seconda data.
L'esito della prova sarà attestato in un apposito registro predisposto dalla segreteria studenti e comunicato dalla Commissione allo Studente al termine della prova stessa. La Commissione, in caso di carenze logiche o lessicali dimostrate dallo Studente nella prova, avrà cura di indicarle e spiegarle allo stesso.
Coloro che non si presentino alla prova o non la superino saranno indirizzati ad obblighi formativi aggiuntivi (OFA). In particolare, prima della sessione invernale di esami sarà organizzato un corso propedeutico, della durata di 8 ore, tenuto da Docenti del Corso di studi e Tutor del Dipartimento. Obiettivo del corso è di consentire allo studente di familiarizzare con alcuni metodi di approccio alla comprensione di un testo specialistico, utilizzando tecniche appropriate per le discipline inerenti il Corso, con particolare riferimento alle strategie per riassumere un testo, all'uso delle mappe mentali e\o concettuali per facilitare il lavoro di sintesi, all'uso di vocabolari specialistici per quanto concerne l'acquisizione corretta di parole e principi cardine. Le date delle lezioni del corso propedeutico sono comunicate attraverso il sito internet del Corso di studi. Gli obblighi formativi aggiuntivi si considerano assolti nel caso in cui venga frequentato almeno il 75% del corso propedeutico.
Gli studenti che non abbiano frequentato detto corso propedeutico saranno indirizzati ad attività formative integrative e tutoriali, per una frequenza minima di 6 ore ed entro la prima sessione d'esame, volte a colmare le lacune evidenziate dalla prova di ingresso.
Gli studenti che non avranno soddisfatto l'OFA non potranno sostenere esami. Inoltre, gli studenti che non avranno colmato l'obbligo formativo aggiuntivo entro settembre dell'anno successivo all'iscrizione potranno iscriversi al II anno di corso, ma non potranno sostenerne gli esami prima dell'assolvimento degli OFA.
Sono esonerati dalla prova di ingresso gli immatricolati per trasferimento, i passaggi da altri corsi e gli immatricolati per rinuncia o decadenza che abbiano sostenuto almeno 2 esami nel corso di provenienza.
Sono esonerati anche i laureati presso un altro Corso di laurea.
Sono altresì esonerati gli studenti che abbiano partecipato, presso le Scuole medie superiori, ad eventuali corsi di orientamento in ingresso che prevedano una verifica finale come stabilito in apposita delibera del CCS.