MICROBIOLOGIA DELLE MATERIE PRIME
cod. 1010434

Anno accademico 2022/23
1° anno di corso - Secondo semestre
Docente
Annalisa RICCI
Settore scientifico disciplinare
Microbiologia agraria (AGR/16)
Ambito
Fondamenti di tecnologia alimentare *
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
24 ore
di attività frontali
3 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Obiettivi formativi

Conoscenza e capacità di comprensione: Lo studente acquisirà i metodi e le conoscenze necessari per comprendere la struttura, la fisiologia e la diversità dei microrganismi nelle materie prime per l’agro-alimentare. Nello specifico alla fine del corso lo studente conoscerà l’organizzazione cellulare dei microrganismi, il metabolismo che mettono in atto per crescere, avrà compreso come i fattori chimici, fisici e biologici influenzino lo sviluppo e la sopravvivenza dei microrganismi nelle materie prime per l’agro-alimentare e saprà analizzare, dal punto di vista microbiologico, alcune materie prime di interesse alimentare.
Capacità applicative: valutare la qualità microbiologica delle materie prime, individuare e prevedere l'effetto dei diversi parametri ambientali e delle stesse materie prime sulla moltiplicazione dei diversi microrganismi.
Autonomia di giudizio: valutare l'effetto dei parametri ambientali sulla crescita microbica, raccogliere e interpretare criticamente i dati microbiologici scientifici dalle materie prime per l’agro-alimentare.
Abilità nella comunicazione: comunicazione scritta e orale attraverso il lessico scientificamente corretto relativo alla microbiologia delle materie prime per l’agro-alimentare e capacità di comunicare aspetti di microbiologia di base che possono avere un impatto negli alimenti
Capacità di apprendere: Capacità di consultazione di materiale bibliografico

Prerequisiti

Nessuno

Contenuti dell'insegnamento

L’insegnamento sarà diviso in 3 parti. La prima parte del corso riguarderà argomenti di biologia cellulare quali la struttura, le funzioni, la nutrizione, il metabolismo e la crescita delle cellule microbiche di rilievo nelle materie prime per l’agro-alimentare quali batteri, lieviti e funghi filamentosi. La seconda parte sarà focalizzata sui fattori che influenzano la crescita dei microrganismi nelle materie prime per l’agro-alimentare. La terza e ultima parte sarà dedicata nello specifico all’analisi microbiologica di alcune materie prime per l’agro-alimentare.

Programma esteso

Introduzione alla microbiologia. Microrganismi eucariorioti ed eucarioti. Struttura e funzioni cellulari: citoplasma, membrana cellulare, parete cellulare, locomozione microbica, endospore batteriche, morfologia dei batteri. Nutrizione microbica e metabolismo: i nutrienti e i meccanismi di trasporto dei nutrienti necessari alla cellula microbica, il metabolismo batterico. Fasi di crescita dei microrganismi e fattori che regolano lo sviluppo microbico: i) intrinseci, ii) estrinseci ed iii) impliciti. i) Attività dell’acqua, pH, Potenziale redox, strutture e nutrienti, antimicrobici. ii) Temperatura, umidità, atmosfera di confezionamento, conservanti, trattamenti. iii) interazioni tra popolazioni microbiche. Analisi microbiologica delle materie prime di interesse alimentare.

Bibliografia

Michael T. Madigan, John M. Martinko Brock
“Biologia dei microrganismi. Microbiologia generale,
ambientale e industriale” (2016) Editore: Pearson.
ISBN: 889190094X

Microbiologia alimentare applicata.
Cocolin Luca, Marco Gobbetti, Erasmo Neviani. Editore: CEA ISBN: 8808120074

Materiale didattico relativo alle lezioni (slide)

Metodi didattici

L'insegnamento sarà svolto mediante lezioni frontali in aula con l'ausilio slides che rappresenteranno materiale didattico, ad integrazione del testo consigliato. Le slides saranno disponibili on line sul sito di Elly in formato pdf per gli studenti. Durante le lezioni, sarà ribadito l’uso appropriato del linguaggio tecnico, e sottolineati i collegamenti fra le varie parti del corso. Per questo motivo è fortemente incentivata la presenza e la partecipazione attiva degli studenti.

Modalità verifica apprendimento

Al termine del corso sarà verificato il livello di apprendimento dei risultati attesi per tutti i contenuti offerti durante le lezioni. La verifica finale di apprendimento sarà svolta mediante una prova scritta divisa in tre parti. La prima parte è costituita da 10 domande a risposta chiusa che verificheranno la conoscenza dei contenuti fondamentali del corso. Per tale motivo la correttezza delle risposte della prima parte è vincolante per la correzione della seconda. La seconda parte è costituita da domande a risposta chiusa nelle quali lo studente deve dimostrare il livello della conoscenza acquista. In particolare 10 delle 31 domande previste in questa seconda parte saranno relative al modulo Lab. Tecniche di analisi microbiologica. Ogni risposta corretta vale 1 punto. La terza parte sarà costituita da una domanda a risposta aperta nella quale lo studente deve dimostrare di saper esprimere correttamente, con linguaggio specifico microbiologico, la competenza acquisita.

Altre informazioni

- - -