MODELLAZIONE, DISEGNO E RENDERING PER IL DESIGN
cod. 1009595

Anno accademico 2022/23
1° anno di corso - Primo semestre
Docente
TASORA Alessandro
Settore scientifico disciplinare
Meccanica applicata alle macchine (ING-IND/13)
Campo
Discipline tecnologiche e ingegneristiche
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
60 ore
di attività frontali
6 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Modulo dell'insegnamento integrato: LABORATORIO DI MODELLAZIONE

Obiettivi formativi

Gli studenti svilupperanno competenze integrate, di carattere sia teorico che pratico.
- padronanza delle diverse tipologie ed impieghi delle differenti tecniche di rappresentazione;
- conoscenza delle principali tecniche di disegno su carta (sketching) per industrial design;
- capacità di riconoscere i fenomeni fisici alla base della fotografia e
comprensione dei fenomeni dell'ottica;
- conoscenza di tool di modellazione tridimensionale e capacità di realizzare digital mock-ups di prodotti;
- conoscenza di principali tecniche di illuminazione ed inquadratura in ambito cinematografico;
- capacità di lavorare in teams per la realizzazione di contenuti tridimensionali.

Prerequisiti

Conoscenze di base di disegno tecnico; elementi di visual communication, conoscenza di sistemi informatici di base.

Contenuti dell'insegnamento

Il Laboratorio, di carattere multidisciplinare, è finalizzato alla conoscenza delle tecniche e degli strumenti della rappresentazione, visualizzazione tridimensionale e verifica di modelli digitali e fisici.
Il corso è strutturato in lezioni ed esercitazioni, attraverso le quali gli studenti apprenderanno diversi linguaggi e metodi di rappresentazione di manufatti di design, a partire dal bozzetto su carta fino al rendering fotorealistico con strumenti di computergraphics.

Programma esteso

- Cenni storici su graphic design, industrial design, computer graphics.
- Principii di graphic design: impaginazione, teoria dei colori, griglie, terminologia, errori tipici.
- Bozzetti a mano libera: principali tecniche per pennarelli e matite.
- Elementi di ottica.
- Modellazione 3D tramite modellatori poligonali, e interazione con modellatori CAD e freeform.
- concetti di base per il rendering 3D (materiali, texture mapping, diffusione riflessione rifrazione e trasmittanza, sorgenti luminose e profili IES, soft shadows, caustiche di riflessione, illuminazione globale, scattering, effetti volumetrici, motion blur, profondità di campo, lens flares ed altri effetti).
- Principali algoritmi di rendering (rasterizers, ray-tracing, bidirectional path tracing, Metropolis light transport).
- Tecniche di post processing (es. color grading, filmic tone mapping).
- Composizione delle scene e setup delle luci.
- Rendering real-time for VR/AR applications.

Bibliografia

Materiale fornito dal docente.

Testi opzionali di approfondimento:

Computer Graphics: Principles and Practice. John Hughes et al., Addison-Wesley

3D computer graphics. Alan Watt. Addison-Wesley

Real-Time Rendering, Fourth Edition. Tomas Akenine-Möller. CRC press

Metodi didattici

Lezioni ed esercitazioni, in gruppi.

Modalità verifica apprendimento

Presentazione e discussione dei progetti di gruppo.

Altre informazioni

Per lo svolgimento delle esercitazioni gli studenti dovranno disporre di PC portatili, sui quali dovranno installare un software di modellazione 3D (istruzioni su come scaricare il software saranno fornite all'inizio delle lezioni).