DIRITTO PENALE DELL'ECONOMIA E DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
cod. 1008058

Anno accademico 2022/23
3° anno di corso - Secondo semestre
Docente
Stefano PUTINATI
Settore scientifico disciplinare
Diritto penale (IUS/17)
Ambito
Attività formative affini o integrative
Tipologia attività formativa
Affine/Integrativa
54 ore
di attività frontali
9 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Obiettivi formativi

Il corso si propone di formare studenti in grado di comprendere e analizzare i macrofenomeni della criminalità economica nonché relativa alla Pubblica Amministrazione.
Al termine del corso ci si attende che lo studente conosca i fondamenti del diritto penale economico e della pubblica amministrazione; sia in grado di affrontare e risolvere le problematiche applicative in autonomia, sapendo altresì comunicare i risultati raggiunti nell'apprendimento.

Prerequisiti

Contenuti dell'insegnamento

Il corso nella prima parte affronta la trattazione dei principii e degli istituti della parte generale del diritto penale, con un continuo confronto con i principali reati del diritto penale ecomomico. Nella seconda parte, il focus sarà sui principali reati contro la Pubblica Amministrazione.

Programma esteso

Bibliografia

Quanto allo studio relativo alla parte generale del diritto penale, analizzata attraverso le principali ipotesi di reati economici, il testo di riferimento è: Istituzioni di diritto penale dell’economia/ Alessio Lanzi, Stefano Putinati. - Dike Giuridica Editrice, IV edizione.
Quanto all’approfondimento della parte speciale relativa ai reati contro la Pubblica Amministrazione, il testo di riferimento è il seguente Fiore Stefano, Amarelli Giuseppe, I delitti dei Pubblici Ufficiali contro la Pubblica Amministrazione, Utet giuridica, 2021.
È indispensabile la costante consultazione del CODICE PENALE.

Metodi didattici

Lezioni frontali ed analisi di casi giurisprudenziali. La proposizione dei temi di studio, infatti, sarà sempre accompagnata da esemplificazioni casistiche. Sarà sollecitata una partecipazione attiva a lezione, in un'ottica di tipo seminariale.
Con gli studenti frequentanti saranno altresì approfonditi i principali reati tributari, societari e fallimentari.
La frequenza alle lezioni è altamente consigliata.
I materiali didattici utilizzati durante le lezioni saranno resi disponibili su Elly.

Modalità verifica apprendimento

L'esame consiste in una prova orale sugli argomenti del programma. Nella prova orale saranno rivolti quesiti sui fondamenti del diritto penale economico e della Pubblica Amministrazione, sulle sue specificità, sulle principali ipotesi di reato. Verrà, altresì, verificato che lo studente sia in grado di utilizzare la terminologia specifica della disciplina. Per i frequentanti il programma, che terrà conto della frequenza e delle relative esercitazioni, sarà concordato a fine corso.
Gli studenti con DSA/BES sono invitati a segnalare le proprie esigenze privatamente, mediante e-mail istituzionale al docente, con congruo anticipo rispetto all’appello di esame.

Altre informazioni