TECNICHE DI ANALISI DI DATI II
cod. 1005505

Anno accademico 2015/16
2° anno di corso - Secondo semestre
Docente
PINO Olimpia, PELOSI Annalisa
Settore scientifico disciplinare
Psicometria (M-PSI/03)
Campo
Psicologia generale e fisiologica
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
56 ore
di attività frontali
8 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in - - -

Obiettivi formativi

Il corso intende fornire agli studenti gli strumenti teorici e applicativi per comprendere e sviluppare in autonomia le più importanti tecniche statistiche che costituiscono le applicazioni del Modello Lineare Generale (GLM) e della sua estensione (Generalized Linear Model) di più frequente applicazione nella ricerca psicobiologica e delle neuroscienze cognitive. Verranno inoltre fornite le linee-guida per la corretta redazione delle tecniche statistiche utilizzate nella produzione di testi che illustrino risultati di ricerca (tesi di laurea, comunicazione a convegni, articoli scientifici), secondo le raccomandazioni APA.

Prerequisiti

È richiesto come prerequisito l’aver sostenuto il corso di Tecniche di Analisi dei Dati I.

Contenuti dell'insegnamento

Statistical inference: NHST versus model fitting. General Linear Model: features and assumptions. Models of relations among quantitative variables: zero and first order correlations, linear regression, mixed models. Models of relations among cathegorical and continuous variables: ANOVAs. Models of relations among cathegorical variables (Generalized Linear Model): Poisson and logistic regressions, non parametric tests.

Programma esteso

- - -

Bibliografia

Micciolo, R., Espa, G., Canal, L. (2013). Ricerca con R – metodi di inferenza statistica. Apogeo edizioni (capp. 1, 2, 5).
Gallucci, M., Leone, L. (2012). Modelli statistici per le scienze sociali. Pearson. (pp. 19-264; 425-457).
Task Force on Statistical Inference – American Psychological Association (1999). Follow up report: Statistical methods in psychology journals. (pp. 1-11). http://www.apa.org/science/leadership/bsa/statistical/tfsi-followup-report.pdf
E' inoltre messo a disposizione, sul sito del CdL in Psicobiologia e Neuroscienze Cognitive, ulteriore materiale didattico a sostegno della preparazione (dispense e slide).

Metodi didattici

Lezioni frontali integrate da esercitazioni in classe (utilizzo del software per elaborazioni statistiche R)

Modalità verifica apprendimento

Durante le lezioni sono previsti tre momenti di verifica intermedi, cui possono liberamente partecipare frequentanti e non frequentanti: le verifiche riguarderanno gli ambiti teorici affrontati a lezione e una esercitazione statistica pratica, in aula, su ambiente R. Solo per coloro che abbiano portato a termine tutte e tre le verifiche in itinere, la valutazione complessivamente ottenuta è considerata valida ai fine dell'esito finale. Per coloro che non abbiano svolto le verifiche in itinere o che non ne abbiano riportato una valutazione pienamente sufficiente, la verifica finale dell'apprendimento consisterà in un esame scritto, dello stesso tipo e formato seguito per le verifiche in itinere, sull'intero programma d'esame. Solo se la valutazione delle prove scritte, in itinere o negli appelli calendarizzati, è sufficiente, è facoltà dello studente richiedere anche una prova orale.

Altre informazioni

- - -