FILOSOFIA TEORETICA E SOCIALE
cod. 1008541

Anno accademico 2024/25
1° anno di corso - Secondo semestre
Docente
Italo TESTA
Settore scientifico disciplinare
Filosofia teoretica (M-FIL/01)
Ambito
Istituzioni di filosofia
Tipologia attività formativa
Affine/Integrativa
30 ore
di attività frontali
6 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Obiettivi formativi

Approfondimento delle conoscenze relative alla filosofia teoretica, alla sua
relazione con la riflessione filosofico-sociale e la teoria critica, e alla sua applicazione a dibattiti
contemporanei. Capacità di elaborare una argomentazione sulle
tematiche del corso, e a partire da un'analisi critica di differenti
interpretazioni dei testi proposti. Sviluppo di capacità comunicative e di
apprendimento, e della capacità di produrre giudizi autonomi su questioni
teoriche. Capacità di elaborare un lavoro scritto in forma
argomentativa sulle tematiche del corso.

Prerequisiti

Conoscenza dei concetti fondamentali e degli autori principali della storia
della filosofia.

Contenuti dell'insegnamento

Mondo bello, dove sei?


Il corso metterà a tema il nesso tra poesia, natura, e e filosofia, nell'opera di alcuni pensatori e scrittori di lingua tedesca dell'età romantica

Programma esteso

Letture facoltative (consigliate per studenti non frequentanti):

P.Szondi, Poetica dell’idealismo tedesco, Einaudi 1974

Bibliografia

- Friedrich Schiller, Sulla poesia ingenua e sentimentale (1795), SE,
Milano, 2005

- Friedrich Schiller, Lettere sull'educazione estetica, Bompiani, Milano, 2021 (passi indicati a lezione)

Friedrich Schiller, Gli Dei della Grecia, in Id., Poesie, a cura di G. Pinna, Feltrinelli, Milano, 2019, pp. 2-9 (testo disponibile su Elly)

- J.C. F. Hölderlin / F.W.J. Schelling / G.W.F. Hegel, "Il più antico
programma dell’idealismo tedesco" (1795-7), in Bellezza e verità, a cura
di F. Rella, Feltrinelli, Milano 1990, pp. 46-48 (testo disponibile su Elly)

G.W.F. Hegel, "La contraddizione sempre crescente, in Id., Scritti politici, a
cura di Claudio Cesa, Einaudi,1972, pp. 9-11 (testo disponibile su Elly)

- F. Hölderlin, "Prefazione al Frammento di Iperione", "Prefazione alla penultima stesura di Iperione"
", in Scritti di estetica, Milano, SE, 1987, pp. 46 e 54-5 (Testi disponibili Su Elly)

F. Schelling, Sistema dell'idealismo trascendentale, Laterza, Roma-Bari, 1990, Introduzione § 4, pp. 20-22; Sezione Sesta §§ 1-3, Annotazione Generale all'Intero Sistema, pp. 285-307 (testo disponibile su Elly)

- Novalis, Frammenti, Rizzoli 1991, fr. 1186-1307 (testo disponibile su Elly)

- Novalis, I discepoli di Sais, Bompiani, 2001

- Novalis, Enrico di Ofterdingen, Adelphi, 1997

- F. Schlegel, "fr. 116 di Atheneum", "fr.115 di Lyceum", in Frammenti
critici e poetici, a cura di M. Cometa, Einaudi, Torino, 1997 (Testi disponibili su Elly)

- Fr. Schlegel, Dialogo sulla poesia, Einaudi, 1991

Metodi didattici

Lezione frontale
Discussioni guidate
Seminario

Modalità verifica apprendimento

L'esame finale prevede la composizione di un paper di tipo argomentativo (max 20.000 caratteri) sui temi e sui testi del corso, concordato precedentemente con il docente.
Il voto finale sarà composto dalla valutazione del paper (70%) e dalla prova orale (30 %: discussione della bibliografia del corso). Per gli studenti che avranno frequentato almeno il 70 % delle lezioni, la prova orale sarà assolta mediante la valutazione della partecipazione alla discussione in classe e una relazione tenuta durante lo svolgimento del corso. Per gli altri studenti, la prova orale sulla bibliografia sarà tenuta in occasione dell'esame finale.
La valutazione finale (su scala 0-30) sarà determinata sulla base di quattro fattori: 1) Chiarezza espositiva, accuratezza espressiva; 2) capacità argomentativa e autonomia di giudizio; 3) Capacità di lettura, comprensione, e analisi critica di testi filosofici; 4) Capacità di individuare nessi teorici tra concetti e posizioni filosofiche differenti.
L’esame si ritiene superato se raggiunge il voto minimo di 18/30. Il voto finale sarà determinato secondo i seguenti parametri:
30 e lode: Eccellente; eccellenti capacità espressive, eccellente capacità di argomentare una tesi in modo convincente e di individuarne i punti deboli, eccellente comprensione ed analisi critica dei testi assegnati e dei principali concetti coinvolti
30: Ottimo; capacità di espressione accurata e ottimamente articolata, ottima comprensione dei testi assegnati e dei concetti e degli argomenti coinvolti
27-29: Molto Buono; capacità di espressione corretta e ordinata, adeguate capacità di argomentazione e analisi critica di testi e concetti
24-26: Buono: Capacità di espressione buona ma non sempre corretta, capacità di argomentazione e analisi critica di testi e concetti soddisfacente, conoscenza dei testi non sempre completa
21-23: Discreto: Capacità espressive non sempre appropriate, capacità di argomentazione discreta, comprensione di testi e concetti talvolta non soddisfacente
18-21: Sufficiente: capacità espressive spesso non adeguate, capacità argomentativa poco soddisfacente, conoscenza e comprensione dei testi e dei concetti accettabile ma superficiale
0-18: Insufficiente: Gravi lacune espressive, incapacità di argomentare filosoficamente una tesi, inadeguata conoscenza e comprensione dei testi e dei concetti

Altre informazioni

- - -