LETTERATURA GRECA (LM)
cod. 1006919

Anno accademico 2024/25
2° anno di corso - Secondo semestre
Docente
Massimo MAGNANI
Settore scientifico disciplinare
Lingua e letteratura greca (L-FIL-LET/02)
Ambito
Ambito aggregato per crediti di sede
Tipologia attività formativa
30 ore
di attività frontali
6 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Obiettivi formativi

Il corso di Letteratura Greca (LM) permette di approfondire le competenze disciplinari, con particolare attenzione agli aspetti linguistici, metrici e stilistici, e di consolidare la conoscenza della letteratura greca; quindi, di migliorare la capacità di lettura in lingua originale di testi greci di poesia e di prosa in edizioni critiche e di perfezionare l'uso degli strumenti bibliografici e linguistici fondamentali. Nello specifico:
- Conoscenza e capacità di comprensione:
gli studenti perfezioneranno conoscenze e capacità di comprensione nel campo della Letteratura greca attraverso l’utilizzo di diversi fonti (manualistica, libri ed articoli di carattere scientifico, conferenze, materiali multimediali, etc.) riguardanti elementi di ricerca avanzata in questo campo. Le competenze acquisite consentiranno di elaborare e applicare idee originali.
- Conoscenza e capacità di comprensione applicate:
gli studenti saranno in grado di applicare le conoscenze e capacità di comprensione utile ad approfondire la preparazione alla professione dell’insegnante di lingua e cultura greca, così come ad altri profili riconducibili al campo della ricerca scientifica. In particolare, verranno sviluppate competenze adeguate sia per ideare e sostenere argomentazioni che per risolvere problemi in ambito sceintifico.
Saranno rafforzate le capacità di comprensione e le abilità nel risolvere problemi relativamente a tematiche nuove o non familiari, appartenenti a contesti più ampi o interdisciplinari connessi al proprio settore di studio.
- Autonomia di giudizio:
gli studenti svilupperanno capacità di raccolta e interpretazione dei dati utili a determinare giudizi autonomi nell’ambito della letteratura greca, includendo riflessioni trasversali su temi culturali e interculturali, scientifici o etici ad essi connessi.
Saranno in grado di integrare le conoscenze, gestire la complessità e formulare giudizi basati su informazioni limitate o incomplete.
- Abilità comunicative:
grazie all'attenzione per le competenze comunicative ed in particolare sullo sviluppo e l’utilizzo dell’abilità di mediazione, gli studenti sapranno comunicare informazioni, idee, problemi e soluzioni a interlocutori specialisti e non specialisti.
Sapranno formulare conclusioni in modo chiaro, sostenuto dalle conoscenze. Saranno inoltre in grado di spiegare la ratio sottesa alle proprie conclusioni.
- Capacità di apprendere:
Grazie all’impianto generale del corso, gli studenti svilupperanno capacità di apprendimento necessarie per continuare a studiare, in modo autonomo e prevalentemente autodiretto in percorsi di formazione permanente e continua.

Prerequisiti

I prerequisiti saranno valutati dal docente in un colloquio preliminare, con riferimento agli obiettivi formativi che lo studente si propone. È tuttavia consigliato l'aver conseguito 12 CFU di Letteratura Greca (LT).

Contenuti dell'insegnamento

Testo, tradizione testuale e fortuna di Sofocle, Filottete.

Programma esteso

https://elly2024.dusic.unipr.it

Bibliografia

Vd. programma esteso (ELLY).

Metodi didattici

Lezione seminariale.

Modalità verifica apprendimento

La verifica avverrà in sede di esame finale e consisterà in una prova orale sulle diverse parti del programma con l'obiettivo di verificare:
1) la sicurezza nella lettura e nella traduzione dei testi in originale; 2) la capacità di interpretarli sotto il profilo linguistico, edcotico e contenutistico; 3) la chiarezza espositiva, la proprietà di eloquio e l'appropriatezza delle risposte. In particolare:
una valutazione di insufficienza è determinata dalla mancanza di una conoscenza dei contenuti minimi del corso; dall’incapacità di esprimersi in modo adeguato all’argomento; dalla carenza di preparazione autonoma; dall’incapacità di risolvere problemi legati al reperimento di informazioni e alla decodifica di testi; nonché dall’incapacità di formulare giudizi in modo autonomo e di comunicare contenuti, analisi e giudizi in modo argomentato, competente e convincente sia a specialisti che a non specialisti. Una valutazione sufficiente (18-23/30) è determinata da un livello accettabile di performance da parte dello studente degli indicatori di valutazione sopraelencati; i punteggi medi (24-27/30) vengono assegnati allo studente che dimostri di possedere un livello più che sufficiente (24-25/30) o buono (26-27/30) degli indicatori sopraelencati, i punteggi più alti (dal 28/30 al 30/30 e lode) vengono assegnati in base alla dimostrazione di un livello da ottimo a eccellente degli indicatori sopraelencati.

Altre informazioni