SOCIOLOGIA DELLE MIGRAZIONI
cod. 25435

Anno accademico 2022/23
1° anno di corso - Secondo semestre
Docente
SEMPREBON Michela
Settore scientifico disciplinare
Sociologia dei processi culturali e comunicativi (SPS/08)
Campo
Attività formative affini o integrative
Tipologia attività formativa
Affine/Integrativa
30 ore
di attività frontali
6 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Obiettivi formativi

Al termine dell’insegnamento lo studente/la studentessa dovrebbe aver acquisito conoscenze e competenze relative alla sociologia delle migrazioni. In particolare dovrebbe essere in grado di:
- acquisire la conoscenza e comprensione di nozioni e principi base della sociologia delle migrazioni,
- acquisire la conoscenza e comprensione di teorie e strumenti metodologici con cui si affrontano alcuni dei principali temi relativi alle migrazioni,
- applicare le conoscenze acquisite nella lettura e interpretazione dei fenomeni migratori contemporanei, analizzandoli e collegandoli con altri temi sociali dell’attualità,
- comunicare e discutere i temi inerenti le migrazioni, con diversi interlocutori, in modo chiaro, critico, con autonomia di giudizio e linguaggio appropriato, attraverso la lettura di dati e informazioni derivanti sia da fonti accademiche che non-accademiche.

Prerequisiti

Nessuno.

Contenuti dell'insegnamento

L’insegnamento è finalizzato a fornire strumenti concettuali, teorici e metodologici di base per affrontare lo studio e l’analisi dei fenomeni migratori contemporanei. In particolare, l’insegnamento tratterà i seguenti temi: storia ed evoluzione dei flussi migratori, reti migratorie, politiche e regimi di immigrazione e di inclusione delle persone migranti, governo dei confini, principali sfide per i servizi sociali a fronte dei nuovi rischi sociali (lavoro, casa, inclusione sociale, discriminazione). Specifica attenzione verrà data a processi e dinamiche associati alla femminilizzazione della migrazione, alla tutela dei minori, alla crescita di seconde generazioni e alle migrazioni forzate.

Programma esteso

- - -

Bibliografia

Il materiale didattico, sia per studenti frequentanti che non frequentanti comprende:
1) Barberis E. e Boccagni P. (2017) Il lavoro sociale con le persone immigrate. Maggioli Editore: Santarcangelo di Romagna
2) Ambrosini M. (2020) Sociologia delle migrazioni. Il Mulino: Bologna
La docente darà indicazioni, all’inizio del corso, su Elly, sulle parti dei tre manuali da studiare e su come acquisirli attraverso la biblioteca o altre risorse. Fanno parte integrante del materiale didattico le slide, i materiali ed articoli, accademici e non, che saranno utilizzati durante le lezioni e caricati dalla docente, sulla piattaforma Elly, in seguito ad ogni lezione, entro la settimana stessa.
Nessuno dei materiali forniti dalla docente può essere condiviso al di fuori di unipr, salvo autorizzazione, in siti come StuDocu e Docsity.
Il carico didattico è definito coerentemente con i crediti riconosciuti per l’insegnamento (60 pagine per CFU).

Metodi didattici

Le attività didattiche si svolgeranno in italiano e comprenderanno:
- lezioni frontali, con l’ausilio di slide che saranno caricate in seguito ad ogni lezione, entro la settimana stessa, sulla piattaforma Elly e saranno finalizzate all’apprendimento di nozioni, concetti, paradigmi, teorie, strumenti metodologici della sociologia delle migrazioni,
- dibattiti (ed eventualmente, in base al numero di studenti frequentanti, lavori di gruppo), finalizzati a verificare l’apprendimento in itinere e a stimolare l’applicazione delle conoscenze acquisite nella lettura e nell’interpretazione dei fenomeni migratori contemporanei,
- seminari integrativi, finalizzati a stimolare l’interesse nella materia e a fornire opportunità di confronto con professionisti, ricercatori e ricercatrici su temi rilevanti per la sociologia contemporanea. Alcuni dei seminari si terranno durante l’orario dell’insegnamento. Altri si terranno fuori dall’orario dell’insegnamento, in collaborazione con altri insegnamenti del dipartimento. Questi ultimi non saranno obbligatori ma gli studenti e le studentesse sono caldamente incoraggiati a partecipare.
Le lezioni si terranno in aula, salvo diverse indicazioni. Si daranno eventuali comunicazioni relativamente ad eventuale didattica a distanza e all’eventuale messa a disposizione delle registrazioni delle docenze.
Inizieranno e termineranno puntualmente, come da orario definito, salvo diverse indicazioni. Le pause saranno decise, insieme agli studenti, il primo giorno del corso e comunicate tramite Elly. Si invita studenti e studentesse a segnalare prontamente eventuali sovrapposizioni, difficoltà ed esigenze specifiche rispetto all’orario.

Modalità verifica apprendimento

STUDENTI/STUDENTESSE FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI
Lo studente/la studentessa dovrà sostenere una prova scritta in italiano, previa iscrizione agli appelli del calendario ufficiale d’esami del Dipartimento, secondo le tempistiche previste dal Dipartimento stesso. Consisterà in un esame della durata di 90 minuti, con 3 domande aperte con riferimento al materiale didattico sopra indicato.
Se lo studente/la studentessa si presentano in ritardo all’esame non saranno ammessi.
Lo studente/la studentessa dovrà dimostrare di aver appreso e compreso nozioni, concetti, paradigmi, teorie della sociologia delle migrazioni, oltre alla capacità di applicare la propria conoscenza attraverso esempi rilevanti, con linguaggio accademico adeguato.
La valutazione sarà su scala 18-30. Ognuna delle 3 domande concorrerà per 1/3 al voto finale. Qualora il punteggio di una o più domande fosse inferiore a 18, l’esame sarà insufficiente. La lode verrà assegnata nel caso in cui lo studente/la studentessa riporti il massimo punteggio (30) nelle domande chiuse, oltre a dare un proprio apporto personale, che dimostri la padronanza della disciplina. Gli esiti delle prove verranno pubblicati sul portale Esse3 entro 2 settimane dall’appello (o comunque in tempo utile per eventuale iscrizione all’appello successivo). La docente è a disposizione per eventuale colloquio, come da indicazioni nella sezione “altre informazioni”, per eventuali domande relative all’esame e/o all’esito.

Altre informazioni

La docente è disponibile per domande e chiarimenti relativamente al corso, ai contenuti, ai materiali didattici, alle modalità di verifica dell'apprendimento. Può essere contattata via email con domande scritte oppure per richiedere un appuntamento, attraverso il forum dedicato Elly, oltre che in aula durante e al termine di ogni lezione.
L’orario di ricevimento per l'anno accademico 2022\2023 sarà, salvo diverse indicazioni riportate nella pagina docente, mercoledì dalle 15 alle 17. Per il ricevimento è prevista la modalità in presenza o tramite la piattaforma Teams. Si prega gentilmente di inviare un'e-mail per fissare un appuntamento per entrambe le modalità. Qualora l’orario di ricevimento non fosse accessibile per lo studente/la studentessa, in particolare per studenti e studentesse non frequentanti, si invita a contattare via email la docente che, nel possibile, offrirà ulteriore disponibilità.
La docente invita inoltre caldamente sia studenti e studentesse non frequentanti che studenti e studentesse Erasmus a prendere contatto con lei all’inizio del corso per eventuali domande, chiarimenti, difficoltà rispetto all’insegnamento.
Qualora studenti e studentesse sentissero la necessità di lezioni introduttive alla materia, soprattutto in mancanza di conoscenze pregresse, si invita a richiederle prontamente, all’inizio dell’insegnamento, contattando la docente con le modalità indicate sopra.
Si invita tutti gli studenti e le studentesse ad iscriversi alla piattaforma Elly e a leggere regolarmente le comunicazioni (dettagli relativi ad eventuali cambiamenti di orario, programmi, materiali) fornite dalla docente che saranno comunicate anche in aula.