Modalità di iscrizione e scadenze

Il Corso di laurea in Programmazione e gestione dei servizi sociali è a libero accesso.

Requisiti accesso

Il corso di laurea magistrale richiede per l'accesso il possesso della laurea triennale o di altro titolo di studio conseguito in Italia o all'estero, riconosciuto idoneo.
Altri requisiti formativi e culturali possono essere richiesti secondo quanto previsto dal Regolamento Didattico di Ateneo.
La verifica della preparazione personale del candidato è prevista con modalità definite opportunamente nel Regolamento didattico del corso di studio.

In ordine ai requisiti curricolari che devono essere posseduti per l'ammissione, l'iscrizione al corso di laurea magistrale in Programmazione e gestione dei servizi sociali (classe LM 87 D.M. 270/04) richiede il possesso della laurea triennale in Scienze del Servizio Sociale (Classe 6 D.M. 509/99 ed equipollenti) o in Servizio Sociale (classe L 39 D.M. 270/04).
I laureati in Classi diverse da quelle sopra indicate saranno ammessi qualora abbiano maturato nel loro precedente curriculum almeno 60 CFU complessivi nei seguenti settori scientifico disciplinari:
Discipline sociologiche SPS/07, SPS/08, SPS/09, SPS/10, SPS/12;
Discipline giuridiche IUS/01, IUS/07, IUS/08, IUS/09, IUS/10, IUS/14, IUS/17;
Discipline psicologiche M-PSI/01, M-PSI/04, M-PSI/05, M-PSI/06, M-PSI/07, M-PSI/08;
Discipline politico- economiche- statistiche SECS-P/01, SECS-P/02, SECS-S/05, SPS/04;
Discipline storico- antropologiche- filosofico- pedagogiche M-DEA/01, M-FIL/03;
M-PED/01, M-PED/04, M-STO/04, SPS/01, SPS/02;
Discipline mediche MED/25, MED/42, MED /43.

E' inoltre richiesta l'idoneità linguistica di livello B1 (o superiore), pari ad almeno 3 CFU, in una lingua dell'Unione Europea diversa dalla lingua italiana.

Coloro che siano in possesso di laurea quadriennale sono tenuti ad inviare istanza di ammissione, inviando il proprio curriculum alla commissione didattica per la valutazione della carriera pregressa.

Periodo per le iscrizioni - Manifesto degli studi

Periodi per effettuare l'immatricolazione/iscrizione:

  • immatricolazione: dalle ore 18.00 del 7 luglio 2022 alle ore 12.00 del 21 ottobre 2022.

N.B. Gli studenti e le studentesse non ancora laureati/e, che intendano iscriversi ai corsi di Laurea Magistrale, devono comunque effettuare la preiscrizione al corso di studio magistrale, entro il termine del 21 ottobre 2022 e, conseguito il titolo triennale, perfezionare l’immatricolazione entro il 31 marzo 2023.

  • iscrizione anni successivi al primo: dal giorno 5 settembre 2022 al 11 novembre 2022
  • passaggi e trasferimenti in ingresso: fino al 21 ottobre 2022
  • trasferimenti in uscita: fino al 31 dicembre 2022

(Studenti/studentesse ExtraUE ammissibili n. 18 studenti stranieri, di cui 3 posti riservati a studenti di nazionalità cinese, aderenti al Progetto "Marco Polo")

Tutte le informazioni dettagliate sulla procedura di immatricolazione sono disponibili nel Manifesto degli Studi 2022/2023.

Modalità di ammissione

Gli studenti che abbiano ottenuto un voto di Laurea triennale inferiore a 80/110, devono sottoporsi a una verifica preliminare della loro preparazione personale.
La prova si svolge dopo la chiusura delle iscrizioni al Corso di laurea.
Un'ulteriore prova, riservata agli studenti pre-iscritti alla laurea magistrale sotto condizione di conseguire il titolo triennale nella sessione di laurea straordinaria di marzo, si terrà subito dopo il perfezionamento dell'iscrizione, nel caso in cui lo studente abbia conseguito un voto di laurea inferiore a 80/110.
La prova per la verifica della preparazione personale dello studente consiste in un colloquio orale volto ad accertare il possesso di conoscenze di base in:
- discipline di area giuridica;
- discipline di area sociologica e di servizio sociale
- discipline di area psicologica
La verifica viene effettuata da una commissione di Docenti nominata dal Consiglio di Corso di studi.
L'esito della verifica sarà attestato in un apposito registro predisposto dalla Segreteria studenti e comunicato allo studente al termine della prova stessa.

Gli studenti che non avranno superato tale prova saranno indirizzati ad assolvere obblighi formativi aggiuntivi (OFA), mediante la frequenza di attività integrative e tutoriali che si svolgeranno nel mese di novembre, per un minimo di 6 ore, volte a colmare le lacune evidenziate dalla prova di ingresso.
Le stesse attività formative saranno ripetute, prima della sessione d'esame di dicembre, per gli studenti che non avranno preso parte al ciclo di attività organizzato in novembre. Prima della sessione d'esami estiva, ove necessaria, un'ulteriore replica di tali attività formative sarà riservata ad eventuali studenti che abbiano perfezionato l'iscrizione alla laurea magistrale entro il mese di marzo e non abbiano superato la prova di ingresso sopra indicata.
Gli studenti che non avranno soddisfatto gli OFA non potranno sostenere esami. Inoltre, gli studenti che non avranno colmato l'obbligo formativo aggiuntivo entro settembre dell'anno successivo all'iscrizione potranno iscriversi al II anno di corso, ma non potranno sostenerne gli esami prima dell'assolvimento degli OFA.