SCIENZE E TECNICHE DIETETICHE APPLICATE
cod. 11847

Anno accademico 2021/22
1° anno di corso - Secondo semestre
Docente
CANNONE Valentina
Settore scientifico disciplinare
Scienze tecniche dietetiche applicate (MED/49)
Campo
Prevenzione servizi sanitari e radioprotezione
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
10 ore
di attività frontali
1 crediti
sede: -
insegnamento
in ITALIANO

Modulo dell'insegnamento integrato: Midwifery di base II

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire le nozioni fondamentali relative ai nutrienti, agli alimenti ed ai pattern alimentari. In particolare in gravidanza al fine di mantenere uno stato di salute e prevenire le patologie metaboliche più diffuse.

Prerequisiti

- - -

Contenuti dell'insegnamento

Principi generali di nutrizione: metabolismo energetico, apporti nutrizionali, carboidrati, grassi, proteine, vitamine e minerali. Fabbisogni nutrizionali nelle varie fasce di età ed in particolare in gravidanza, allattamento e menopausa.
Dieta mediterranea.

Programma esteso

- - -

Bibliografia

SINU, LARN Livelli di assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia per la popolazione italiana.
IV Revisione. Milano. SICS Editore 2014.
Riccardi, Pacioni, Giacco, Rivellese: Manuale di Nutrizione Applicata, Ed. Idelson Gnocchi
www.inran.it Linee guida dal sito ufficiale dell'INRAN,
health.gov Dietary Guidelines for Americans 2015-2020 eighth edition

Metodi didattici

Lezione frontale con utilizzo di supporti visivi e discussione in aula con gli studenti

Modalità verifica apprendimento

L’accertamento del raggiungimento degli obiettivi di apprendimento prevede la valutazione mediante un esame orale, rispetto ai contenuti trattati. Mediante domande su argomenti relativi al contenuto del corso, verrà accertato se lo studente ha raggiunto l’obiettivo della conoscenza e della comprensione dei contenuti, e se sia in grado di applicare le conoscenze acquisite nell’esercizio della professione. L’accertata incapacità di rispondere ad una domanda, o di dimostrare almeno una conoscenza elementare dell’argomento oggetto della domanda, comporterà il mancato superamento dell’esame. In caso di superamento dell’esame, verrà formulato un giudizio che contribuirà al voto finale del Corso Integrato, in base al raggiungimento degli obiettivi (espresso in trentesimi).

Altre informazioni

- - -