DIRITTO AMMINISTRATIVO DELL'ECONOMIA
cod. 1002862

Anno accademico 2020/21
2° anno di corso - Secondo semestre
Docente
Giorgio CONTI
Settore scientifico disciplinare
Diritto amministrativo (IUS/10)
Ambito
Discipline giuridiche
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
54 ore
di attività frontali
9 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Obiettivi formativi

Gli obiettivi formativi sono di consentire agli studenti, al termine del corso, di avere piena dimestichezza con i principi fondamentali regolanti l’azione amministrativa e di saper utilizzare con facilità gli strumenti ricostruttivi e interpretativi che sono indispensabili nell'applicazione di una materia così complessa come il diritto amministrativo sostanziale.
Al termine del corso gli studenti avranno acquisito, proprio in virtù di quanto appena evidenziato, autonomia di giudizio nella disamina di questioni concrete, nonché capacità di articolare con linguaggio tecnicamente corretto le relative argomentazioni.

Prerequisiti


E' consigliato l'aver sostenuto l'esame di diritto pubblico.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso persegue l’obiettivo di fornire agli studenti le nozioni fondamentali di base del diritto amministravo sostanziale italiano e di approfondire la conoscenza di alcuni degli istituti più importanti in cui il regime giuridico dell’azione amministrativa si concretizza.
La prima parte del corso è dedicata, alla descrizione dei principi generali del diritto amministrativo, come contenuti nella Costituzione e nella legge 241/90.
Il corso tratterà del potere amministrativo e delle sue caratteristiche, passando poi ad analizzare le forme attraverso cui il potere di esercita, cioè il procedimento amministrativo. La seconda parte del corso riguarda i temi più specifici del diritto amministrativo dell’economia, muovendo dalla Costituzione economica, tratterà della libertà di iniziativa economica e dei suoi limiti, verrà trattata la disciplina della concorrenza, delle amministrazioni indipendenti, la regolazione dei servizi pubblici e le privatizzazioni.
Gli studenti potranno sostenere l'esame sul programma di cui sopra che, nella sua completezza, verrà svolto nel corso delle lezioni.
E' previsto l'apporto anche di altri docenti della Facoltà di Economia e Commercio, così come sono previsti approfondimenti su alcuni istituti che saranno individuati nel corso delle lezioni, sulla base di materiale didattico che verrà caricato sulla piattaforma Elly.

Programma esteso

- - -

Bibliografia

Testi consigliati:
1) GIORGIO CONTI, Diritto Pubblico dell’Economia, SBC Edizioni 2017;
2) MARCELLO CLARICH, Manuale di Diritto Amministrativo, Bologna 2019, limitatamente ai capitoli 1,3,4,5,7

Metodi didattici

Il corso sarà articolato in lezioni frontali.
L'attività didattica, compatibilmente con la pandemia, sarà svolta in presenza.
Sarà comunque garantito il collegamento streaming tramite la piattaforma Teams per l'attività didattica per gli studenti che non potranno partecipare alle lezioni in presenza.
Allo studente sarà inviato costantemente, ed immesso nella piattaforma Elly, il materiale necessario relativo agli argomenti trattati nel corso delle lezioni, con particolare riferimento a sentenze, articoli tratti da riviste giuridiche, testi normativi e relativi commenti.

Modalità verifica apprendimento

L'esame consiste in un colloquio orale, e riguarderà l'intero programma del corso.
Durante la prova orale verranno valutate le conoscenze e la capacità di comprensione con domande volte a verificare l'effettiva conoscenza degli argomenti oggetto del programma di esame; la capacità di applicare le conoscenze e l'autonomia di giudizio verranno accertate invitando lo studente a discutere anche degli aspetti più controversi trattati dal manuale; la capacità di comunicare verrà invece accertata valutando l'abilità dello studente nel fornire definizioni esaurienti, nell'utilizzare la terminologia tecnica appropriata e nel chiarire il significato di particolari espressioni o concetti.
Nel corso del primo semestre, nel perdurare dell’emergenza sanitaria e a seconda dell’evolvere della stessa, l’esame di profitto potrà svolgersi o in modalità mista (ossia in presenza, ma con possibilità di sostenimento anche a distanza per gli Studenti che ne facciano richiesta al Docente), oppure solo con modalità online per tutti (a distanza). Della modalità prescelta, tra le due indicate, sarà data tempestivamente notizia sul Sistema esse3 con anticipo rispetto allo svolgimento dell’esame.

Altre informazioni


nessuna