LETTERATURA PROVENZALE
cod. 19547

Anno accademico 2012/13
2° anno di corso - Secondo semestre
Docente
Settore scientifico disciplinare
Filologia e linguistica romanza (L-FIL-LET/09)
Field
Attività formative affini o integrative
Tipologia attività formativa
Affine/Integrativa
48 ore
di attività frontali
6 crediti
sede:
insegnamento
in - - -

Obiettivi formativi

L'obiettivo primario è quello di rendere lo studente autonomo nella lettura e comprensione di un testo in antico occitano, e di familiarizzarlo alla lettura diretta dai manoscritti.

Prerequisiti

Non sono indispensabili prerequisiti, anche se il livello del corso presuppone una minima infarinatura della lingua latina.

Contenuti dell'insegnamento

Le fonti provenzali di Boccaccio, con particolare attenzione a vidas, razos e ai testi lirici.

Programma esteso

Oltre ai testi letti durante il corso, la parte istituzionale comprende:
L. Lazzerini, Letteratura medievale in lingua d'oc, Mucchi.
D'A. S. Avalle, I manoscritti della letteratura in lingua d'oc
M. Liborio, A. Giannetti, Letteratura provenzale medievale : antologia di testi, Roma Carocci,
Au. Roncaglia, La lingua dei trovatori, Roma, Edizioni dell'Ateneo.

Bibliografia

Boccaccio, Opere, ed. Nazionale.
Biographies des troubadours : textes provencaux des 13. et 14. siecles / publies par! Jean Boutiere et A.-H. Schutz. - Ed. refondue ... / par Jean Boutiere avec la collaboration d'I.-M. Cluzel. - Paris : Nizet, 1964.

Metodi didattici

Lezioni tendenzialmente seminariali per numero di studenti e metodologia, piuttosto che frontali. Lo studente sarà coinvolto nella lettura, traduzione e analisi dei testi.

Modalità verifica apprendimento

Tesina scritta da consegnare al docente prima dell'esame.
Esame scritto (prova di traduzione di un breve testo con dizionario) e orale.

Altre informazioni

- - -