Corsi di laurea magistrale

Laurea magistrale
Accesso libero
corso in italiano
classe LM-8

Il Corso di Laurea magistrale in Biotecnologie Genomiche, Molecolari e Industriali vuole formare figure professionali altamente qualificate dotate di:

- specifiche competenze multidisciplinari nei settori più avanzati della biochimica/biologia molecolare, della genetica/genomica, della microbiologia e in particolari ambiti applicativi della chimica industriale e della chimica farmaceutica;

- un'approfondita conoscenza teorico-pratica degli aspetti applicativi più attuali e rilevanti della bio-industria nazionale ed internazionale.

Il corso di Laurea ha una durata di due anni ed è ad accesso libero, ma prima dell’iscrizione gli studenti devono inoltrare una domanda di valutazione sulla base di quanto indicato sul sito del Corso.

Per maggiori informazioni: https://corsi.unipr.it/it/cdlm-bgmi/modalita-di-iscrizione-e-scadenze

immagine decorativa
Laurea magistrale
Accesso libero
corso in italiano
classe LM-54

Doppio titolo con Università di Cape Town - Sud Africa; Università di Twente – Olanda

La Chimica è una scienza centrale nel cammino verso lo sviluppo sostenibile. Il Corso di Laurea magistrale in Chimica dell'Università degli Studi di Parma propone una formazione completa e approfondita sugli aspetti più moderni della chimica: la sintesi, la catalisi, la qualità dell'ambiente, la comprensione teorica dei processi chimici e la loro modellizzazione computazionale, lo studio dei processi biologici a livello molecolare, lo sviluppo di materiali avanzati e le nanoscienze.

Immagine Plesso di chimica
Laurea magistrale
Accesso libero
corso in italiano
classe LM-71

Doppio Titolo (Università di Twente)

Il Corso di Laurea Magistrale in Chimica Industriale dell'Università degli Studi di Parma propone una formazione rivolta agli aspetti più attuali dell'industria chimica, con particolare attenzione allo sviluppo sostenibile.
Il corso fornirà allo studente una solida preparazione nei vari ambiti della Chimica Industriale, tra cui la sintesi organica avanzata, la catalisi e i materiali innovativi. 

Biodiesel production: industrial chemistry is green and funny!
Laurea magistrale
Accesso libero
corso in italiano
classe LM-6

Il corso di Laurea Magistrale in Ecologia ed Etologia per la Conservazione della Natura è mirato a formare professionisti e ricercatori che abbiano una solida conoscenza delle tematiche di base nell'ambito dell'Ecologia e dell'Etologia per la gestione e la conservazione della natura nell'attuale scenario di cambiamenti climatici e ambientali globali.

I laureati magistrali in Ecologia ed Etologia per la Conservazione della Natura hanno prospettive di impiego nei settori privato e pubblico che si occupano di gestione delle risorse naturali, della conservazione della biodiversità e delle problematiche relative alla convivenza dell'uomo con gli animali selvatici e domestici.
Consente, previo esame di stato, l'iscrizione all'albo dei Biologi. Per tale ragione il Corso costituisce uno sbocco sia per gli studenti provenienti dalle lauree triennali in Scienze Biologiche, sia in Scienze Naturali e Ambientali che siano interessati ad acquisire conoscenze e professionalità per una gestione corretta delle popolazioni e comunità naturali in un quadro di cambiamenti globali.
Il piano di studi prevede, al primo anno, l'insegnamento di materie di base, comuni ai due indirizzi ecologico ed etologico, completate da esercitazioni pratiche: analisi statistica, geobotanica, geologia, paleoclimatologia e ecologia ed etologia. Al secondo anno sono approfondite invece le materie più caratterizzanti e specialistiche degli indirizzi. Il tirocinio e la tesi di laurea svolgono un ruolo molto importante nel percorso didattico in quanto gli studenti sono guidati in un percorso che porta alla realizzazione di un vero e proprio progetto di ricerca individuale. I seminari di tesi rappresentano un aspetto innovativo della didattica che caratterizza questo corso di studi. Essi permettono il controllo dei progressi del progetto di ricerca, partendo dallo stato dell'arte, fino alla realizzazione pratica degli esperimenti in natura o in laboratorio, alla raccolta e analisi critica dei dati e loro interpretazione. Questo percorso può essere svolto anche in enti di ricerca esterni all'Università (parchi, musei, aziende) e all'estero con programmi di scambio internazionali.

composizione di immagini
Laurea magistrale
Accesso libero
corso in italiano
classe LM-6

Il corso in Scienze Biomediche Traslazionali fa parte del Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale, selezionato dal MIUR come "Dipartimento di Eccellenza" (unico a Parma) e sostenuto con un finanziamento quinquennale straordinario. Anche per questo, il corso in SBT ha le risorse umane ed economiche per offrirvi strumenti teorici e metodologici solidi e aggiornati che vi consentiranno di svolgere con competenza la professione di biologo.

Studiare e laurearsi nel corso di studio in Scienze Biomediche Traslazionali significa acquisire le basi culturali e metodologiche necessarie ad occuparsi dei processi vitali che caratterizzano un organismo complesso come quello umano, in condizioni normali e patologiche…e farlo con un approccio integrato! Utilizzare un approccio integrato significa studiare una funzione vitale seguendo un percorso che attraversa livelli di complessità progressivamente maggiori, partendo dai meccanismi molecolari/cellulari che rappresentano i mattoni essenziali dell’esplicarsi di una funzione, per arrivare all’organo, al sistema e su fino all’organismo intero. Un organismo che vive, si comporta, si adatta all’ambiente, si ammala, guarisce e invecchia.

Occuparsi di biomedicina, soprattutto in una prospettiva di salvaguardia della salute umana, è un obbiettivo molto affascinante, ma anche piuttosto complesso. Per questo chi si occupa di biologia applicata alla medicina deve non soltanto affondare le sue radici nelle conoscenze scientifiche più moderne e multidisciplinari, ma anche sviluppare la capacità di utilizzarle con spirito critico e con senso di responsabilità.

Il CdS in SBT ha dunque l’obiettivo ambizioso di fornirvi queste articolate conoscenze e competenze. Un obiettivo che proviamo a raggiungere trasmettendovi una preparazione culturale solida ed integrata nella biologia di base e nei diversi settori della biologia applicata e provando a trasferirvi abilità metodologiche e strumentali per raccogliere, analizzare e interpretare i dati sperimentali. Inoltre, abbiamo l’aspirazione di aiutarvi a costruire la capacità di lavorare in autonomia, passando da iniziali imitatori-esecutori a professionisti in grado di assumere responsabilità e leadership e di valorizzare il lavoro di squadra.

immagine decorativa
Laurea magistrale
Accesso libero
corso in italiano
classe LM-6

Il corso di laurea magistrale in Scienze Biomolecolari, Genomiche e Cellulari completa la formazione nelle discipline biologiche iniziata con la laurea di primo livello in Biologia e si prefigge di formare figure professionali con una solida preparazione culturale nelle più avanzate aree della biologia molecolare e cellulare, della genetica, della biochimica e della bioinformatica, oltre ad un'approfondita conoscenza teorica e pratica delle metodologie di laboratorio, degli strumenti analitici e delle tecniche di acquisizione e analisi dei dati. Il corso magistrale ha una durata di due anni ed è a libero accesso.

Logo image
Laurea magistrale
Accesso libero
corso in italiano
classe LM-75

Il corso di laurea magistrale in Scienze e Tecnologie per l'Ambiente e le Risorse fornisce una formazione completa e specialistica nei campi della protezione e del risanamento ambientale, della sostenibilità dello sviluppo territoriale e dell'uso delle risorse, degli aspetti gestionali e valutativi dei sistemi ambientali.

immagine decorativa
Laurea magistrale
Accesso libero
corso in italiano
classe LM-74

Il corso di laurea in Scienze Geologiche Applicate alla Sostenibilità Ambientale ti permetterà di approfondire tematiche di grande attualità, seguendo uno dei tre percorsi culturali disponibili ed incentrati su: (i) mitigazione e gestione dei rischi naturali, (ii) fluidi, georisorse ed applicazioni per l’ambiente, (iii) geodinamica e paleoambiente per le georisorse”. Il corso di laurea ha anche una connotazione interdisciplinare che consente allo studente di integrare i saperi delle Scienze della Terra con quelli dell’Ingegneria Geotecnica e dell’Ecologia, ampliando gli orizzonti culturali e, quindi, la capacità di analizzare e risolvere problematiche complesse. Le abilità professionalizzanti saranno potenziate attraverso un consistente investimento sulle attività di campagna, sulle escursioni didattiche, sulle attività di laboratorio e sul tirocinio. Di fatto, molti insegnamenti sono stati progettati con l’obiettivo di insegnare il “mestiere” di geologo, favorendo l’inserimento rapido dei laureati nel mondo del lavoro.

immagine decorativa