ECONOMIA E ORGANIZZAZIONE DELLE ISTITUZIONI EDUCATIVE
cod. 1005586

Anno accademico 2021/22
1° anno di corso - Secondo semestre
Docente
Isabella MOZZONI
Settore scientifico disciplinare
Economia aziendale (SECS-P/07)
Ambito
Discipline politiche, economiche e giuridiche
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
30 ore
di attività frontali
6 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Obiettivi formativi

Il corso intende descrivere le fondamentali caratteristiche del funzionamento di una organizzazione e dei suoi sistemi di misurazione e gestione.
I) Conoscenza e capacità di comprensione: Conoscenza dei processi organizzativi, dei meccanismi di integrazione organizzativa, delle tipologie di struttura organizzativa, delle caratteristiche della progettazione organizzativa e del sistema di misurazione e gestione in ambito educativo.
II) Competenze: alla fine del corso lo studente sarà in grado di analizzare le strutture organizzative, di utilizzare gli strumenti di coordinamento e valutazione delle performance e di leggere e intrepretare le principali informazioni di carattere contabile e il bilancio d’esercizio.
III) Autonomia di giudizio: lo studente sarà in grado di analizzare le caratteristiche principali di una organizzazione, di definire quali strumenti di coordinamento sono più appropriati e di valutare il livello di efficienza ed efficacia di un’organizzazione educativa.
IV) Capacità comunicative: alla fine del corso lo studente saprà utilizzare un linguaggio specifico nell’ambito della gestione d’azienda e delle valutazioni economiche.
V) Capacità di apprendimento: lo studente, attraverso l’analisi di casi e lo svolgimento di esercizi sarà in grado di valutare in maniera più approfondita le diverse modalità di analisi, misurazione e gestione delle organizzazioni educative.

Prerequisiti

nessuno

Contenuti dell'insegnamento

Il corso affronta I principali concetti dell’economia aziendale calati nelle istituzioni educative. La prima parte del corso è dedicata ai principi generali, come la definizione di azienda, cosa si intende per organizzazione, il concetto di efficacia, efficienza ed economicità. I principi generali sono poi declinati nei contesti educativi, analizzando le particolarità del settore e alcuni casi pratici.

Programma esteso

Il corso prevede la trattazione dei seguenti argomenti generali poi declinati nelle istituzioni educative:
• Introduzione all’organizzazione aziendale
• Le teorie organizzative
• La cultura organizzativa
• Elementi di progettazione organizzativa
• La gestione e la valorizzazione del personale
• Introduzione all’economia aziendale
• Processi di misurazione dei risultati economici
• Il bilancio aziendaleCasi di studio

Bibliografia

Bibliografia:

"I servizi dell'infanzia - Costi, forme di gestione, innovazione, percorsi di crescita", Mara Mattesini, Maggioli editore

Oltre al testo suddetto è necessario, sia per i frequentanti che per i non frequentanti, portare il materiale didattico a disposizione nell'apposita sezione della piattaforma ELLY.

Ulteriore materiale didattico sarà messo a disposizione dal docente durante il corso se necessario, ma sarà sempre disponibile in Elly.

Metodi didattici

Acquisizione delle conoscenze: lezioni frontali.
Acquisizione delle capacità di applicare le conoscenze: esercitazioni.
Acquisizione dell’autonomia di giudizio: durante il corso gli studenti saranno stimolati ad individuare pregi e difetti dei modelli organizzativi in ambito educativo.
Acquisizione del linguaggio tecnico: durante l’insegnamento sarà illustrato il significato dei termini comunemente utilizzati dalle aziende in merito all’organizzazione e al bilancio.Il materiale didattico per l’attività in aula sarà reso disponibile dal docente sulla piattaforma ELLY

Modalità verifica apprendimento

La verifica dell’apprendimento avverrà attraverso un esame scritto a domande aperte, ma con uno spazio definito per rispondere. La durata sarà di 1 ora. Le domande proposte saranno con diversi gradi di difficoltà che consentiranno di valutare l’accuratezza dello studio, la capacità di collegamento tra concetti generali e argomenti specifici e, infine, il livello di autonomia di giudizio.Il compito si riterrà superato se lo studente risponderà in maniera sufficiente a tutte le domande poste. La valutazione complessiva deriverà dalla media dei voti delle singole domande.I risultati dell’esame sono pubblicati sul portale esse3 e i tempi dipenderanno dalla numerosità dei partecipanti. Si andrà da un minimo di una settimana fino a 3 settimane per appelli con più di 200 iscritti. Gli studenti potranno visionare i compiti previo appuntamento con il docente.

Altre informazioni

- - -