STORIA DELL'EDUCAZIONE (MOD.A)
cod. 1008645

Anno accademico 2021/22
2° anno di corso - Secondo semestre
Docente
Luana SALVARANI
Settore scientifico disciplinare
Storia della pedagogia (M-PED/02)
Ambito
Discipline pedagogiche e metodologico-didattiche
Tipologia attività formativa
Base
30 ore
di attività frontali
6 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Modulo dell'insegnamento integrato: STORIA DELL'EDUCAZIONE (A+B)

Obiettivi formativi

Individuare le caratteristiche salienti di un dato periodo della storia dell'educazione e saperne rintracciare la ricaduta nei testi proposti;
Capacità di applicare conoscenza e comprensione: comprendere e saper esporre passi dei testi proposti, interpretandoli con semplici strumenti di indagine storica e mobilitando eventuali conoscenze pregresse sul periodo in esame;
Autonomia di giudizio: è l’obiettivo trasversale principale del corso, con particolare riferimento all’acquisizione di una consapevolezza della distanza storica e delle lunghe durate dei fenomeni indagati, andando oltre ogni contrapposizione rigida tra "ieri" e "oggi" in pedagogia;
Abilità comunicative: acquisire un linguaggio non necessariamente tecnico, ma in grado di distinguere e render conto delle caratteristiche peculiari di un testo pedagogico del passato;
Capacità di apprendimento: saper trarre informazioni e concetti da un testo del passato e saperle interconnettere con la propria rete di conoscenze, con le modalità rese possibili dai propri talenti individuali.

Prerequisiti


Nessuno.

Contenuti dell'insegnamento

L'educazione come "economia civile". Prospettive dell'Illuminismo italiano ed europeo (parte prima)

La prima parte del corso proporrà l'attraversamento di alcuni autori dell'illuminismo napoletano e lombardo, nelle loro opere originali. Le letture commentate e discusse in aula hanno un duplice scopo: conoscere le idee degli autori presentati ma, soprattutto, prendere consapevolezza della riflessione settecentesca su temi trasversali quali l'istruzione pubblica, educazione e giustizia sociale, l'influsso dell'educazione sulle politiche economiche, il rapporto tra Stato e individuo.

Programma esteso

- - -

Bibliografia

I testi per la prima parte del corso sono gratuitamente disponibili sulla piattaforma Google Books.
E' indispensabile seguire i link e utilizzare, in formato cartaceo o elettronico, i testi indicati (e non altre edizioni). Si consiglia di venire in aula con i testi già scaricati (e, se si preferisce, stampati) in modo da poter seguire sul testo durante le lezioni.

Antonio Genovesi, Delle lezioni di commercio o sia d'economia civile, parte I, Napoli 1765:
https://books.google.it/books?id=thBLAAAAYAAJ
Capitoli per l'esame: Proemio; cap. da 1 a 6; cap. 13 e 14

Giuseppe Gorani, Saggio sulla pubblica educazione, Londra 1773:
https://books.google.it/books?id=U3JXAAAAcAAJ
Capitoli per l'esame:
Prefazione – Introduzione – Distribuzione delle classi
Libro I – Dell’infanzia: tutto
Libro II – Della puerizia: paragrafi 1, 2, 5, 8, 14, 16, 21, 22, 25, 26
Libro III – Dell’adolescenza: paragrafi 1, 2, 12, 22, 30, 32, 36, 37, 46 e Conclusione

Gaetano Filangieri, La scienza della legislazione, Napoli 1785:

Tomo V
https://books.google.it/books?id=YJxmAAAAcAAJ
Capitoli per l'esame: da 2 a 8, 10, 11, 16

Tomo VI
https://books.google.it/books?id=RZqGZMgHUg8C
Capitoli per l'esame: 17, 20, 21, 23 (educazione morale e educazione scientifica), 32 e 33

Metodi didattici

Durante le lezioni verranno letti passi scelti dalle opere oggetto del corso, con commenti mirati a evidenziare il contesto culturale e le principali scelte operate dagli autori. Tramite il commento e, quando possibile, la discussione in aula, verranno sviluppate le competenze critiche e l’autonomia di giudizio degli studenti.

Modalità verifica apprendimento

La verifica finale si svolgerà sui moduli A+B CON UN COLLOQUIO UNICO per gli studenti del curriculum Socio-pedagogico e per gli studenti di Studi filosofici con esame da 12 CFU.
Gli studenti del curriculum Infanzia seguono un corso specifico con la prof.ssa Laura Madella. Gli studenti dell'anno precedente che hanno seguito il MOD. A comune per i due curricula possono portare all'esame indifferentemente il vecchio programma o quello di quest'anno.

La verifica consisterà in un colloquio orale in tre/quattro fasi:
- lettura di un breve passo, scelto dal docente, di uno dei testi in programma;
- spiegazione del testo letto, inquadramento essenziale e commento da parte dello studente, libero o agevolato da domande-guida;
- se utile, lettura di un altro passo;
- breve discussione libera sui temi principali dei testi in programma con sollecitazioni ad esprimere opinioni e riflessioni personali.

Nel caso di studenti con DSA, la prova di lettura-comprensione del testo potrà essere svolta con la sola lettura mentale e con tempi scelti dallo studente; nelle due parti successive lo studente sarà libero di avvalersi di mappe, schemi e ausili.
In caso di disabilità, se richiesto dallo studente, il programma e le modalità di esame verranno personalizzate.

Nel corso del colloquio verranno accertate:
- La capacità di esporre in modo chiaro, con lessico appropriato, caratteristiche, contenuti principali e collocazione storica di un testo pedagogico;
- La conoscenza del contesto e dei principali elementi tematici dei testi proposti, se necessario ponendo domande durante la presentazione proposta dallo studente;
- Il raggiungimento di una relativa autonomia di giudizio rispetto ai luoghi comuni della pedagogia, o in alternativa la disponibilità a giudicare criticamente le proposte della cultura pedagogica tramite un confronto sempre vivo con la storia della disciplina.

- La soglia di sufficienza è definita dalla presenza di entrambi questi parametri:
a. Effettiva lettura integrale dei testi proposti, conoscendone l'inquadramento storico-cronologico essenziale;
b. Messa in opera di un percorso di riflessione individuale sul testi.

Altre informazioni

Attenzione: gli studenti di Storia della pedagogia di STUDI FILOSOFICI che hanno in piano un esame da 12 CFU il cui esame mutua, per motivi tecnici, su questo MOD. A, dovranno fare riferimento al programma di Storia dell'educazione (A+B) comprendente entrambi i moduli. Grazie!