PATOLOGIA AVIARE
cod. 00767

Anno accademico 2021/22
4° anno di corso - Primo semestre
Docente
CABASSI Clotilde Silvia
Settore scientifico disciplinare
Malattie infettive degli animali domestici (VET/05)
Campo
Discipline delle malattie infettive ed infestive
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
52 ore
di attività frontali
4 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Modulo dell'insegnamento integrato: MALATTIE INFETTIVE II E PATOLOGIA AVIARE

Obiettivi formativi

Il corso ha l'obiettivo di consentire allo studente di conoscere e di comprendere gli elementi essenziali delle produzioni avicole; gli aspetti eziologici, clinici, epidemiologici, diagnostici e profilattici delle malattie degli avicoli.

D1 - CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE
Lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di conoscere l'eziologia, l'epidemiologia, la patogenesi, la diagnosi e la profilassi delle malattie infettive, parassitarie e da miceti delle specie aviarie; dovrà essere in grado di predisporre un protocollo vaccinale da applicare nelle diverse realtà di allevamento avicolo; dovrà ricordare i principali provvedimenti di Polizia Veterinaria relativi alle diverse malattie infettive delle specie aviarie.

D2 - CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell’attività formativa, lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di applicare i protocolli di diagnosi differenziale alle malattie infettive, parassitarie e da miceti degli avicoli ed essere in grado di discutere la gestione dei focolai di malattia infettiva indicando le norme legislative di riferimento.

D3 - AUTONOMIA DI GIUDIZIO
Lo studente dovrà essere in grado di interpretare autonomamente quadri clinici e lesioni riportabili a patologie a carico delle specie avicole, inquadrandoli nel contesto normativo ove previsto. Dovrà inoltre essere in grado di valutare le opportune misure di biosicurezza e di profilassi sanitaria e vaccinale.

D4 - ABILITÀ COMUNICATIVE
Al termine dell’attività formativa, lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di esprimersi con proprietà di lessico nella trattazione di concetti riguardanti le patologie degli avicoli, inclusi gli aspetti normativi.

D5 - CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO
Lo studente dovrà essere in grado di aggiornarsi autonomamente e comprendere gli aspetti eziologici, epidemiologici, diagnostici, terapeutici e profilattici delle patologie degli avicoli e la relativa normativa italiana e comunitaria.

Prerequisiti

Microbiologia ed Epidemiologia; Malattie Infettive I

Contenuti dell'insegnamento

Il corso ha l'obiettivo di consentire allo studente di conoscere e di comprendere gli elementi essenziali delle produzioni avicole; di conoscere le malattie degli avicoli ad eziologia virale, batterica, parassitaria e micotica, e delle relative metodologie diagnostiche. In particolare, verranno trattate le seguenti malattie:
Colibacillosi, Stafilococcosi, Colera Aviare ed altre pasteurellosi aviari, Salmonellosi, Clostridiosi aviari, Campilobatteriosi, Tubercolosi, Micoplasmosi, Clamidiosi.
Malattia di Newcastle, infezioni da metapneumovirus aviare, Influenza aviare, Bronchite infettiva, Malattia di Marek, Laringotracheite infettiva, malattia di Gumboro, Encefalomielite aviare, Diftero-vaiolo aviare, infezioni da retrovirus, infezioni da adenovirus.
Coccidiosi, criptosporidiosi, istomoniasi, malattie da elminti, infestazioni da ectoparassiti.
Aspergillosi, candidosi, micotossicosi.
Verranno approfonditi anche gli aspetti profilattici igienico-sanitari e vaccinali, nonché quelli normativi nazionali e comunitari legati alle specifiche malattie, sia come piani di sorveglianza che gestione dei focolai di malattia infettiva.

Programma esteso

- - -

Bibliografia

CALNEK B.W.
Diseases of poultry, IX edition, Wolfe Publishing Ltd, Iowa, 1991

Asdrubali G., Fioretti A.
Manuale di Patologia Aviare
Point Veterinaire Italie, Milano, 1° ed. 2009

Metodi didattici

Lezioni frontali, seminari e didattica pratica guidata, in modalità in presenza, telepresenza o modalità mista.
Le lezioni saranno organizzate in presenza e a distanza in modalità sincrona (via Teams). Per promuovere la partecipazione attiva al corso, verranno proposte diverse attività sia individuali che a piccolo gruppo, attraverso l’utilizzo delle risorse presenti in Elly, quali i Forum di discussione e i Diari di bordo.

Modalità verifica apprendimento

L’accertamento del raggiungimento degli obiettivi previsti dall’insegnamento prevede un esame unico con il modulo di insegnamento di Malattie Infettive II.
L’esame prevede una prova orale, in presenza o telepresenza sincrona via Teams o modalità mista, dove lo studente deve rispondere a 3 domande, affrontando gli aspetti:
1 domanda relativamente a: riconoscimento di organi e lesioni da immagini fotografiche di specie avicole
1 domanda relativamente a: patologie infettive (batteriche, virali o parassitarie) delle specie avicole
1 domanda relativamente a: allevamento, biosicurezza, gestione dei protocolli vaccinali, aspetti normativi nella gestione delle malattie infettive delle specie aviari

Il fine dell’esame è quello di accertare se lo studente ha raggiunto l’obiettivo della conoscenza, della comprensione dei contenuti, della capacità di applicare le conoscenze acquisite, di saperle comunicare adeguatamente e di saperle ampiamente utilizzare in modo autonomo.
Il risultato dell'esame è associato alla valutazione globale delle risposte fornite dallo studente. Il voto finale, frutto della media delle tre valutazioni, viene espresso in trentesimi.
Agli studenti con diagnosi di disturbi specifici di apprendimento (DSA), certificati ai sensi della legge n° 170/2010 saranno concesse le agevolazioni previste per legge.

Altre informazioni

- - -