ISTOLOGIA DEGLI ANIMALI DOMESTICI
cod. 1001919

Anno accademico 2009/10
1° anno di corso - Primo semestre
Docente
Settore scientifico disciplinare
Anatomia degli animali domestici (VET/01)
Ambito
Discipline biologiche
Tipologia attività formativa
Base
24 ore
di attività frontali
3 crediti
sede: -
insegnamento
in - - -

Modulo dell'insegnamento integrato: ANATOMIA, EMBRIOLOGIA ED ISTOLOGIA

Obiettivi formativi

Il corso fornisce nozioni generali sullo sviluppo embrio-fetale e sull'organizzazione morfologica e struttrale delle cellule, dei tessuti e degli organi degli animali di principale interesse zootecnico. Impartisce inoltre le conoscenze tecnico-pratiche, di base e specifiche, utili per stabilire confronti, effettuare controlli, aiutare nella risoluzione dei problemi diagnostici e affrontare con profitto gli studi che trattano della fisiologia, della patologia, della riproduzione, del benessere, delle condizioni di allevamento, nonchè delle caratteristiche e qualità degli animali in funzione delle produzioni. <br />

Prerequisiti

possedere conoscenze di base nei settori della biologia <br />

Contenuti dell'insegnamento

 Generalità anatomiche, terminologia e principali parti del corpo. Prime fasi dello sviluppo embrionale. Cenni di organogenesi. Generalità sugli annessi embrionali. Citologia e Istologia: - Tessuto epiteliale - Tessuto connettivo - Tessuto muscolare - Tessuto nervoso. Apparato locomotore. Cenni di anatomia del sistema nervoso. Anatomia macro e microscopica relativa a: - organi endocrini - apparato digerente dei monogastrici e dei ruminanti - apparato uro-genitale maschile e femminile – apparato cardiocircolatorio - apparato respiratorio - apparato tegumentario. Attività pratica di istologia e anatomia microscopica. Dissezione dei principali apparati ed organi. <br />
<br />

Programma esteso

- - -

Bibliografia

DYCE K.M., SACK W.O., WENSING C.J:G: Testo di Anatomia Veterinaria, Delfino Editore Roma. <br />
<br />
GETTY R.: Anatomia degli animali domestici di Sisson e Grossman, Piccin, Padova. <br />
<br />
BORTOLAMI R., CALLEGARI E., BEGHELLI V., Anatomia e fisiologia degli animali domestici, Edagricole, Bologna <br />
<br />
GETTY R., Anatomia degli animali domestici di Sisson e Grossman, Piccin, Padova <br />
<br />
PELAGALLI G.V., BOTTE V., Anatomia veterinaria sistematica e comparata, Vol. 1, 2, Edi Ermes, Milano <br />
<br />
BANKS W.J., Istologia e Anatomia Microscopica Veterinaria, Ed. Piccin, Padova <br />
<br />
DELLMAN H.D., BROWN E.M., Istologia e Anatomia Microscopica Veterinaria, Ed. Grasso, Bologna <br />
<br />
<br />
JUNQUEIRA J.C., CARNEIRO J Compendio di Istologia, Ed. Piccin, Padova <br />
<br />
BARBIERI M. , CARINCI P., Embriologia, Casa Editrice Ambrosiana, Milano <br />
<br />
<br />

Metodi didattici

Il regolamento didattico del Corso di Laurea in SZTPA prevede che le 48 ore di attività didattica, corrispondenti ai 6 CFU totali (1° semestre = 3 CFU, 2° semestre = 3 CFU) di competenza al modulo di 'Anatomia, Embriologia, Istologia" siano suddivise in 24 ore di lezioni frontali, e 24 ore di didattica pratica. Per tutte le lezioni la frequenza è obbligatoria. <br />
Le ore di lezione frontale, svolte su due semestri, riguarderanno, nel primo semestre (12 ore), argomenti di citologia, embriologia, istologia. Nel secondo semestre (12 ore), argomenti di anatomia (<em>N.B. il titolo del corso è stato inserito in maniera errata: la dicitura corretta dovrebbe essere "Anatomia degli Animali Domestici" anzichè "Istologia degli Animali domestici"</em>). <br />
Le ore di attività pratica riguarderanno, nel primo semestre (12 ore), argomenti di osteologia, artrologia e miologia; inoltre il riconoscimento e la descrizione dei tessuti al microscopio ottico. Nel secondo semestre (12 ore) verranno effettuate dimostrazioni pratiche, al tavolo di dissezione, sui principali apparati ed organi. <br />
<br />
L'esame si compone di una prova orale. <br />

Modalità verifica apprendimento

- - -

Altre informazioni

- - -