PEDIATRIA GENERALE E DELLO SVILUPPO
cod. AZ1006878

Anno accademico 2023/24
3° anno di corso - Primo semestre
Docenti
Settore scientifico disciplinare
Pediatria generale e specialistica (MED/38)
Ambito
Scienze medico-chirurgiche
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
20 ore
di attività frontali
2 crediti
sede: Parma Azienda Ospedaliero-Universitaria
insegnamento
in ITALIANO

Modulo dell'insegnamento integrato: PEDIATRIA E GINECOLOGIA

Obiettivi formativi

Il percorso formativo, farà acquisire i concetti di
base, teorici e pratici della disciplina. Lo studente conoscerà cenni di fisiologia,
assistenza infermieristica alle principali patologie in età pediatrica e loro
trattamento.

Prerequisiti

- - -

Contenuti dell'insegnamento

- Crescita, fisiologia e sviluppo puberale - Le Malattie allergiche - I deficit
immunologici - Malattie delle alte, medie e base vie aeree - Infezioni delle
vie urinarie; La sincope - Cardiopatie
congenite e acquisite -Meningoencefalite - Convulsioni in
età pediatrica - Cefalea - Gastroenterite - Celiachia - Coliche gassose - La
febbre - Le vaccinazioni e le malattie correlate - Le malattie
esantematiche dell’infanzia - L’alimentazione - Il diabete giovanile - Le
principali patologie tumorali in età pediatrica - sviluppo psicologico nella prima infanzia: da 0
a 2 anni ; in età prescolare: da 3 a 6 anni, in età scolare: da 7 a 10 anni e
in preadolescenza. - Il dolore in pediatria: fattori legati al dolore, le scale
di valutazione,cenni di trattamento, le tecniche non farmacologiche. - I
dosaggi e le vie di somministrazione in pediatria. - Le trasfusioni: cenni di
fisiologia,cenni di legislazione,emocomponenti ed emoderivati e loro
gestione. - La struttura Pediatrica (logistica e legislazione), il rapporto
operatore/bambino,operatore/genitore,i meccanismi di difesa,la gestione
del ricovero. - Il neonato: il neonato sano, sviluppo
psicomotorio,svezzamento’allattamento,indice di Apgar - Gli screening neonatali - - Le malattie neonatali - - La disidratazione: sintomi e trattamento.

Programma esteso

- La Crescita e lo sviluppo auxologico e l’acquisizione delle competenze neurologiche
- Malattie delle alte, medie e base vie aeree - Infezioni delle vie urinarie; – Cardiopatie congenite e acquisite -Meningoencefalite - Convulsioni in età pediatrica - - Gastroenterite -- Le vaccinazioni - L’alimentazione - Il dolore in pediatria: fattori legati al dolore, le scale di valutazione,cenni di trattamento, le tecniche non farmacologiche. - I
farmaci e le vie di somministrazione in pediatria. - Le trasfusioni: cenni di fisiologia,cenni di legislazione,emocomponenti ed emoderivati e loro gestione. - La struttura Pediatrica (logistica e legislazione), il rapporto operatore/bambino,operatore/genitore,
- Il neonato: il neonato sano e il neonate patologico- Le cure primarie. La gestione del ricoverso per intensità di cure

Bibliografia

Maurizio Vanelli ARGOMENTI DI PEDIATRIA
ISBN978-88-7847-454-3
Collana Saperi, MUP Editore
Castello M, Duse
M. Manuale di Pediatria. Piccin editore.
GV Zuccotti, M. Giovannini Manuale di Pediatria,
La Pratica Clinica, Società Editrice Esculapio.
N Principi, A Rubino, A Vierucci: Pediatria generale e Specialistica, Casa
Editrice Ambrosiana.

Metodi didattici

Le lezioni si svolgeranno in presenza, nel rispetto degli standard di sicurezza, salvo ulteriori disposizioni. lLe lezioni saranno supportate da materiale iconografico.

Modalità verifica apprendimento

Esame scritto con pubblicazione degli esiti e possibilità di rifiutare il voto
in 1 settimana. Successivamente esame orale con immediata comunicazione dell'esito. Il punteggio è da 0-30
Qualora fosse necessario adottare la modalità a distanza per gli esami di profitto, si procederà mediante la piattaforma Teams (guida http://selma.unipr.it/).
Gli Studenti con DSA/BSE devono preventivamente contattare Le Eli-che: supporto per studenti con disabilità, D.S.A., B.E.S. (https://sea.unipr.it/it/servizi/le-eli-che-supporto-studenti-con-disabilita-dsa-bes)

Altre informazioni

.Il docente può essere contattato per chiarimenti o per fissare un appuntamento via email scrivendo a: serafina.perrone@unipr.it, Non vi saranno valutazioni intermedie. Lo studente dovrà dimostrare il suo grado di apprendimento all’esame finale