BIOLOGIA APPLICATA
cod. 08523

Anno accademico 2014/15
1° anno di corso - Primo semestre
Docente
Settore scientifico disciplinare
Biologia applicata (BIO/13)
Ambito
Biomedico
Tipologia attività formativa
Base
14 ore
di attività frontali
2 crediti
sede: -
insegnamento
in - - -

Modulo dell'insegnamento integrato: SCIENZE DI BASE

Obiettivi formativi

Il corso di biologia si prefigge di far assimilare allo studente i principi di base delle scienze biologiche e del pensiero biologico. Lo studente arriverà a conoscere e ad applicare la logica e l’approccio evoluzionistico ai fenomeni biologici a diversi livelli di organizzazione del fenomeno vita (molecolare, cellulare e organico); a comprendere la relazione tra struttura e funzione degli organismi e le implicazioni dell’evoluzione umana per la ricerca biomedica (in particolare quella legata alle scienze motorie, sport e salute)ed infine ad acquisire una prospettiva biologica all’analisi del comportamento agonistico umano che sta alla base dell'attività sportiva.

Prerequisiti

- - -

Contenuti dell'insegnamento

Il corso di Biologia si propone di far apprendere allo studente l'importanza della Biologia nella formazione culturale e professionale di operatori nell'ambito delle scienze motorie. L'approccio evoluzionistico ne costituisce l'elemento caratterizzante. La teoria dell'evoluzione come principio unificante delle scienze biologiche è la chiave interpretativa dei livelli di organizzazione biologica ( dalle attività molecolari al comportamento degli organismi). Perciò i vari argomenti, soprattutto focalizzati sulla biologia animale, tra i quali la biologia cellulare, genetica, riproduzione , il comportamento animale e umano (soprattutto il comportamento agonistico legato alla competizione intraspecifica) vengono affrontati sulla base della conoscenza approfondita dei meccanismi dell'evoluzione biologica. Questo tipo di programma di studio è concepito sulla base del fatto che il professinista di attività motorie deve saper integrare la cura del “corpo” con quella della “psiche”.(Mens sana in corpore sano)

Programma esteso

1. La biologia come scienza: Il principio unificante della Biologia: La teoria dell’evoluzione.
2. Biologia della cellula. Evoluzione della cellula: Procarioti ed Eucarioti. Struttura e funzione della cellula.
3. Riproduzione asessuata: Ciclo e riproduzione cellulare ( mitosi).Riproduzione sessuale. La meiosi e i cicli sessuati. Evoluzione, conseguenze e significato adattativo della riproduzione sessuale.
5. Genetica. Mendel e l'idea di gene. Le basi cromosomiche dell’eredità: Gli esperimenti di Morgan. Cromosomi sessuali, determinazione del sesso e disordini legati al sesso. Esempi di genetica umana: aberrazioni cromosomiche; malattie autosomiche recessive e dominanti. Le basi molecolari dell’eredità: il DNA. Dal gene alla proteina: sintesi proteica e codice genetico. Mutazioni geniche.
6. I meccanismi dell’evoluzione. La teoria di Darwin e La sintesi moderna. Il teorema di Hardy-Weinberg. Microevoluzione.
7. Evoluzione dell’uomo. Evoluzione dei Primati. gli Ominidi e il genere Homo. Evoluzione del cervello e del linguaggio.
8. Biologia del comportamento. Cause prossime e cause remote. Istinto e apprendimento: Nature vs Nurture. Selezione sessuale, competizione intraspecifica e comportamento agonistico.

Bibliografia

Solomin et., Fondamenti di Biologia

Metodi didattici

Lezioni frontali
Le lezioni sono di tipo interattivo e includono almeno un seminario su di un argomento centrale del corso . Questo metodo incentiva le capacità di memorizzazione , apprendimento e capacità di analisi e conoscenza degli argomenti.

Modalità verifica apprendimento

Esame scritto Domande a risposta multipla.

Altre informazioni

- - -