LINGUISTICA GENERALE
cod. 1011282

Anno accademico 2024/25
1° anno di corso - Primo semestre
Docente responsabile dell'insegnamento
MUSCIANISI DOMENICO GIUSEPPE
insegnamento integrato
6 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Insegnamento strutturato nei seguenti moduli:

Obiettivi formativi

Al termine del corso gli studenti saranno in grado di distinguere e analizzare i tratti principali delle lingue vocali (italiano) e delle lingue segnate (LIS), conoscere e usare l’IPA, analizzare le strutture fondamentali dei segni nella LIS e della loro linguistica.

Prerequisiti

Nessun prerequisito specifico

Contenuti dell'insegnamento

Il corso suddiviso in due moduli affronterà:
– la fonetica e la fonologia dell’italiano vocale;
– l’International Phonetic Alphabet e il suo uso;
– la struttura delle lingue dei segni nei suoi aspetti linguistici;
– differenze teorico-applicative delle lingue vocali e delle lingue segnate.

Programma esteso

- - -

Bibliografia

– Appunti delle lezioni, materiali ed esercizi su Elly.
– MATURI, Pietro. 2014. I suoni delle lingue, i suoni dell'italiano. Nuova introduzione alla fonetica. 2ª ed. Bologna: Il Mulino. ISBN 978-88-15-25114-5.
– ASTORI, Davide & MUSCIANISI, Domenico Giuseppe. 2022. Quindici lezioni di linguistica. Parma: Athenaeum. ISBN 978-88-32-15850-2.

– Letture specifiche indicate durante il corso.

Metodi didattici

At the end of the course, students will be able to distinguish and analyze the principal traits of spoken languages (Italian) and signed languages (LIS), then to know and use the IPA, to analyze the fundamental structures of signs in LIS and their linguistics.

Modalità verifica apprendimento

Esami orali distinti per ogni modulo, la cui verbalizzazione vedrà la media matematica dei voti nei singoli moduli. Si verificherà (1) la conoscenza dei contenuti dell’insegnamento, (2) la capacità di analisi linguistica, (3) la chiarezza espositiva e l'appropriatezza nell’uso del lessico specialistico. In particolare:
– una valutazione di insufficienza è determinata dalla mancanza di una conoscenza dei contenuti minimi dell’insegnamento, nonché dalla mancanza di adeguato lessico specialistico e di risoluzione degli esercizi eventualmente proposti, e dalla carenza di giudizio autonomo, di analisi, argomentazione e comunicazione dei contenuti;
– i voti 18–23/30 descrivono un livello accettabile di esecuzione da parte degli studenti degli indicatori di valutazione;
– i voti 24–25/30 descrivono un’esecuzione più che sufficiente;
– i voti 26–27/30 descrivono un’esecuzione buone;
– i voti 28–30/30 descrivono un’esecuzione ottima e 30/30 e lode una eccellente.

Altre informazioni

- - -