PSICOLOGIA CLINICA DELL'INFANZIA E DELL'ADOLESCENZA
cod. 1010914

Anno accademico 2023/24
1° anno di corso - Secondo semestre
Docente
Fabio VANNI
Settore scientifico disciplinare
Psicologia dinamica (M-PSI/07)
Ambito
Psicologia dinamica e clinica
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
42 ore
di attività frontali
6 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Obiettivi formativi

Acquisire i principali strumenti per orientarsi nel lavoro psicologico clinico con i bambini, gli adolescenti e con le loro famiglie.
Avere una prima conoscenza ed esperienza della consultazione psicologica ed alcuni elementi conoscitivi dei diversi assetti di lavoro psicoterapico nonchè delle loro combinazioni e criteri di scelta

Prerequisiti

Conoscenza di base di psicologia dello sviluppo, psicologia dinamica, psicopatologia dell’infanzia e dell’adolescenza

Contenuti dell'insegnamento

Il corso proporrà una trattazione della psicologia clinica dell’infanzia e dell'adolescenza inserendola all'interno dei domini disciplinari contigui per poi trattare degli strumenti e assetti che caratterizzano il lavoro di cura psicologica con i bambini, gli adolescenti e i giovani adulti nei differenti momenti del loro sviluppo all’interno delle loro relazioni familiari.
In particolare ci occuperemo di consultazione psicologica e dei principali strumenti della cura psicoterapica

Programma esteso

-La consultazione psicologico clinica con bambini, adolescenti e giovani adulti e con le loro famiglie: aspetti generali e specificità
- I diversi assetti terapeutici e la loro integrazione all’interno del progetto di cura.
- Connessioni e collaborazioni con altri vertici operativi

Bibliografia

1. Altman N.- Briggs R. – Frankel J. – Gensler D. – Pantone P (2005). Psicoterapia Relazionale con i bambini pp: 88-96, 113-254, 283-355. Astrolabio, Roma
2. Sameroff A-J., MCDonough S.C., Rosenblum K.L. (a cura di) (2006). Il trattamento clinico della relazione genitore - bambino, Il Mulino, Bologna. pp 127-145, 153-182. Questo materiale di studio sarà messo a disposizione sulla piattaforma Elly.

3. Vanni F. (a cura di) (2016) Clinica psicoanalitica della relazione con l'adolescente, Franco Angeli, Milano (fino a pag. 175)
Un testo a scelta fra i seguenti:
- Vanni F. (2015) La consultazione psicologica con l'adolescente, Franco Angeli, Milano
- Vanni F. (2009) (a cura di) Giovani in Pronto Soccorso, FrancoAngeli, Milano
- Vanni F. (2017) (a cura di) Come out: intercettare, orientare ed includere adolescenti difficili nel processo di cura https://sociale.regione.emilia-romagna.it/documentazione/pubblicazioni/prodotti-editoriali/2017/come-out-intercettare-orientare-ed-includere-adolescenti-difficili-nel-processo-di-cura-a-cura-di-fabio-vanni-adolescenti-in-emilia-romagna-n-4-aprile-2017
- Monguzzi F. (2015) Le ferite della genitorialità, FrancoAngeli, Milano
- Lancini M, Madeddu F (2014) Giovane Adulto, Raffaello Cortina, Milano, cap. 2,4,5 e 6
- Riva E. , Bignamini S., Julita L., Turuani L. (2020) Nuovi principi e principesse, FrancoAngeli, Milano, parte 1^ e 2^ e conclusioni
- Crocetti G. e Agosta R. (2007) (a cura di) Preadolescenza. Il bambino caduto dalle fiabe. Teoria clinica e prassi psicoterapeutica, Pendragon. Capitoli 1,2,3,4,5,7,9,10,11
- Linee d’indirizzo APA https://www.researchgate.net/publication/324862083_Adattamento_italiano_delle_Linee-guida_per_la_pratica_psicologica_con_persone_transgender_e_gender_nonconforming_dell%27American_Psychological_Association
- Righetti, P.L. e Luisi, S. (2007). La procreazione assistita. Aspetti psicologici e medici. Bollati Boringhieri, Torino, da pag. 17 a pag. 203
- Negri, R. (2012). Il neonato in terapia intensiva. Un modello neuropsicoanalitico di prevenzione. Raffaello Cortina, Milano. Capp 1, 2, 4, 8, 9, 10
- Vallino D. (2019) Fare psicoanalisi con genitori e bambini: la consultazione partecipata, Mimesis. pp- 53-210.
- Andolfi M.(2010) (a cura di). Il bambino nella terapia familiare. FrancoAngeli, Milano.

- Lupoi S., Corsello A.,Pedi S., (2014). Curare giocando, giocare curando. La famiglia, i bambini, i terapeuti. FrancoAngeli, Milano.
.



Metodi didattici

Discussione in gruppo di stimoli proposti, lezioni frontali, video.
Le lezioni si svolgeranno in presenza, nel rispetto degli standard di sicurezza, salvo ulteriori disposizioni dovute all'eventuale perdurare dell'emergenza sanitaria.

Modalità verifica apprendimento

Esame scritto e orale. L'esame orale verrà sostenuto se la prova scritta avrà avuto un punteggio di almeno 18/30esimi.
L'esame scritto (30') consisterà di 10 domande a scelta multipla (3 opzioni con puntaggio -1, 0, +2) e 2 domande aperte con punteggio da 0 a 3 ciascuna e si svolgerà sui testi d'esame 1 2 e 3.
L’esame orale si svolgerà prevalentemente sul testo a scelta.

Altre informazioni