LABORATORIO SULLE ATTIVITA' TECNICO-PROFESSIONALI E DELLA MOBILIZZAZIONE SICURA
cod. PC1006861

Anno accademico 2021/22
1° anno di corso - Secondo semestre
Docente
Annarita MOLINARI
Settore scientifico disciplinare
Scienze infermieristiche e tecniche neuro-psichiatriche e riabilitative (MED/48)
Ambito
Attività formative affini o integrative
Tipologia attività formativa
Affine/Integrativa
10 ore
di attività frontali
1 crediti
sede: PIACENZA
insegnamento
in ITALIANO

Modulo dell'insegnamento integrato: TIROCINIO I ANNO

Obiettivi formativi

Rendere autonomi gli studenti:
- Nella movimentazione e nell'assistenza ai passaggi posturali dei pazienti
- Nel realizzare l'intervento con il corretto livello di assistenza
- Nel realizzare manovre in massima sicurezza per il paziente e l'operatore
- Nel realizzare posture utilizzando i supporti necessari per il loro corretto mantenimento
- Nell'utilizzo degli ausili maggiori e minori

Prerequisiti

- - -

Contenuti dell'insegnamento

- Elementi di biomeccanica utili a comprendere le manovre e come l'operatore deve porsi
- Elementi di biomeccanica utili a eseguire prese e manovre per la corretta mobilizzazione del paziente
- Passaggi posturali:
- Risalita dei pazienti non collaboranti e parzialmente collaboranti nel letto
- Come posturare supino un paziente
- Spostamento sul fianco del paziente non collaborante e parzialmente collaborante
- Postura sul fianco del paziente non collaborante e parzialmente collaborante
- Passaggio supino-seduto con gambe fuori dal letto (Short sitting) del paziente parzialmente collaborante
- Postura in Short sitting del paziente parzialmente collaborante
- Postura in poltrona cardiologica del paziente non collaborante
- Passaggio letto-carrozzina del paziente parzialmente collaborante
- Assistenza al cammino al paziente parzialmente collaborante
- Presentazione e descrizione dell'utilizzo degli ausili maggiori e minori

Programma esteso

- - -

Bibliografia

Il materiale viene fornito dal docente

Metodi didattici

Le lezioni si svolgono attraverso un'introduzione teorica a cui segue un laboratorio pratico. in quella sede vengono illustrate e descritte le manovre con tutte le attenzioni necessarie per la loro realizzazione in sicurezza. Seguono prove pratiche fra gli studenti con supervisione del docente

Modalità verifica apprendimento

Esame scritto attraverso quiz a risposta multipla ed esame clinico oggettivo strutturato (OSCE)

Altre informazioni

- - -