FARMACOLOGIA
cod. 21971

Anno accademico 2022/23
2° anno di corso - Primo semestre
Docente
Cristina POZZOLI
Settore scientifico disciplinare
Farmacologia (BIO/14)
Ambito
Scienze medico chirurgiche
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
14 ore
di attività frontali
2 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Modulo dell'insegnamento integrato: PATOLOGIA, FARMACOLOGIA E MICROBIOLOGIA

Obiettivi formativi

Acquisizione delle conoscenze dei principi fondamentali della farmacologia generale e dei processi che regolano il destino del farmaco nell'organismo e le interazioni del farmaco con gli organi bersaglio.
Acquisizione delle conoscenze delle caratteristiche principali sia dei farmaci che agiscono sul sistema neuromuscolare, a livello centrale e periferico, sia dei farmaci utilizzati per la cura delle malattie osteoarticolari.
Capacità di applicare le nozioni acquisite a condizioni patologiche e uso di farmaci di interesse per i fisioterapisti anche relativamente agli effetti indesiderati e alla tossicità.

Prerequisiti

Sufficienti conoscenze delle scienze di base (biologia, chimica, biochimica, fisiologia, anatomia)

Contenuti dell'insegnamento

Elementi di farmacologia generale, farmacodinamica, farmacocinetica. Fattori che modificano gli effetti dei farmaci. Tossicità da farmaci. Farmacologia speciale: farmacologia della funzione neuromuscolare, miorilassanti centrali e periferici; terapia del dolore, farmaci antiinfiammatori, farmaci antireumatici ed antigottosi.

Programma esteso

Farmacologia Generale; Definizione e scopi della farmacologia. Cosa sono i farmaci.
Elementi di Farmacodinamica: sito e meccanismo d’azione; farmaci agonisti ed antagonisti recettoriali; relazione dose-risposta.
Elementi di Farmacocinetica: Vie di somministrazione; assorbimento dei farmaci. Legame farmaco-proteico e distribuzione dei farmaci. Biotrasformazione dei farmaci e fattori che la influenzano. Escrezione dei farmaci. Parametri di farmacocinetica: biodisponibilità; volume apparente di distribuzione; emivita plasmatica; clearance. Fattori che modificano gli effetti dei farmaci. Interazioni tra farmaci; condizioni fisiologiche e/o patologiche del paziente. Tolleranza e resistenza. Tossicità da farmaci.
Farmacologia Speciale.
- Farmacologia della funzione neuromuscolare: Bloccanti neuromuscolari competitivi e depolarizzanti. Miorilassanti centrali, GABA-ergici: Benzodiazepine e Baclofene. Miorilassanti periferici: dantrolene, tossina botulinica. Farmaci per il trattamento della miastenia grave. Farmaci anti-Parkinson.
- Terapia del dolore: analgesici oppioidi e non oppioidi; anestetici locali. Farmaci per il dolore neuropatico, Gabapentinoidi.
- Farmaci antiinfiammatori: Farmaci antiinfiammatori non steroidei, FANS. Farmaci antiinfiammatori steroidei (glucocorticoidi)
- Farmaci antireumatici (DMARDs: farmaci antireumatici modificatori della malattia); farmaci antigottosi (colchicina, allopurinolo, farmaci uricosurici). Cenni sui farmaci attivi sull'omeostasi minerale ossea: Vitamina D Calcitonina, Bifosfonati. Cenni sui farmaci dell’artrosi: concetto di condroprotezione.

Bibliografia

Karen Whalen "Le basi della farmacologia" 3° Edizione Italiana dalla 7° edizione americana, Zanichelli Editore, 2020.
PC Panus, B Katzung, EE Jobst, SL Tinsley, SB Master, AJ Trevor.
"Farmacologia in Riabilitazione" Ed. Italiana a cura di V. Locatelli 2014. Edi Ermes s.r.l. Milano.
Il materiale didattico utilizzato durante le lezioni (i.e., slides in power point) costituisce parte integrante della bibliografia di riferimento; tutto il materiale sarà reperibile sul sito Elly, alle pagine del corso.

Metodi didattici

Il corso sarà svolto tramite lezioni frontali in aula.
Le lezioni si svolgeranno con ausilio di materiale iconografico raccolto in presentazioni (files PowerPoint) che saranno messe a disposizione degli studenti sulla piattaforma Elly alla pagina del corso.
Le lezioni saranno aperte ad ampia discussione con la partecipazione degli studenti.

Modalità verifica apprendimento

Il grado di apprendimento verrà valutato al termine del Corso mediante colloquio orale atto ad accertare i risultati ottenuti in base agli obiettivi proposti. In particolare sarà richiesto al candidato/a di illustrare uno degli argomenti indicati nel programma. Il candidato dovrà dimostrare l'acquisizione di conoscenze e terminologie specifiche in ambito farmacologico applicandole a situazioni di interesse per i fisioterapisti.
La impossibilità a rispondere ad una domanda (o la accertata incapacità a fornire almeno una definizione corretta della classe di appartenenza del farmaco e del suo meccanismo di azione oggetto della domanda) comporterà il non superamento dell’esame. La valutazione sarà espressa in scala 0-30, con 18 corrispondente al voto minimo per superare l'esame. Il voto finale sarà deciso di comune accordo con i colleghi docenti del corso integrato.

Altre informazioni

- - -