STORIA E TECNICA DELLA TELEVISIONE (CON WORKSHOP)
cod. 1008765

Anno accademico 2021/22
3° anno di corso - Primo semestre
Docenti
Settore scientifico disciplinare
Cinema, fotografia e televisione (L-ART/06)
Ambito
Metodologie, analisi e tecniche della comunicazione
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
66 ore
di attività frontali
9 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Obiettivi formativi

- Conoscenza e capacità di comprensione: Al termine del corso lo studente dovrà conoscere i fondamenti della televisione italiana, dalla nascita ad oggi;
- Conoscenza e capacità di comprensioni applicate: lo studente sarà in grado di analizzare un programma televisivo; sarà in grado di comprendere l’evoluzione del palinsesto televisivo nella storia del medium; conoscerà le caratteristiche principali della fiction televisiva dalle origini alla cosiddetta “televisione complessa”.
- Autonomia di giudizio: lo studente svilupperà capacità di raccolta e interpretazione dei dati utili a determinare giudizi autonomi nell’ambito degli studi sulla televisione e sui nuovi media;
- Abilità comunicative: lo studente saprà comunicare informazioni, idee, problemi e soluzioni a interlocutori specialisti e non specialisti
- Capacità di apprendere: lo studente saprà sviluppare capacità di apprendimento necessarie per completare autonomamente ulteriori studi nell'ambito audiovisivo

Prerequisiti

- - -

Contenuti dell'insegnamento

Le lezioni saranno dedicate in una prima fase alla storia della televisione italiana e verranno analizzate le tappe salienti dello sviluppo del medium e i generi che lo caratterizzano. In una seconda fase ci si soffermerà sull’evoluzione delle forme della serialità televisiva contemporanea, nazionale e internazionale, analizzando alcuni casi significativi. Particolare attenzione sarà dedicata all’evoluzione del medium televisivo in relazione alle nuove piattaforme.
All’interno del corso è previsto un workshop dedicato alla serialità televisiva contemporanea.

Programma esteso

- - -

Bibliografia

J. Mittel, "Complex TV. Teoria e tecnica dello storytelling delle serie tv", Minimumfax, Milano 2017; A. Grasso, "Prima lezione sulla televisione", Laterza, Milano 2011; G. Grignaffini, "I generi televisivi. Nuova edizione", Carocci, Roma 2021.

Metodi didattici

Lezioni frontali: Durante le lezioni verranno discussi approfonditamente i temi del corso con la visione di audiovisivi e fonti digitali. Le lezioni saranno strutturate con l'obiettivo di stimolare gli studenti al confronto e al dibattito sugli argomenti affrontati in aula. Il workshop all’interno del corso sarà tenuto da un professionista nell’ambito della comunicazione attraverso i nuovi media.

Modalità verifica apprendimento

L’esame sarà orale e volto a verificare la capacità di comprensione e di apprendimento dei testi in programma e dei materiali audiovisivi proposti a lezione (sarà cura della docente indicare i link digitali dei materiali audiovisivi disponibili online sulla piattaforma Elly entro la fine del corso).
Una valutazione di insufficienza è determinata dalla mancanza di una conoscenza dei contenuti minimi del corsoentato. Una valutazione sufficiente (18-23/30) è determinata da un livello accettabile di preparazione da parte dello studente degli indicatori di valutazione sopraelencati; i punteggi medi (24-27/30) vengono assegnati allo studente che dimostri di possedere un livello più che sufficiente (24- 25/30) o buono (26-27/30) degli indicatori di valutazione sopraelencati, i punteggi più alti (dal 28/30 al 30/30 e lode) vengono assegnati in base alla dimostrazione di un livello da ottimo a eccellente.

Altre informazioni

- - -