FARMACOLOGIA APPLICATA
Partizione: PIACENZA

Anno accademico 2015/16
2° anno di corso - Primo semestre
Docente
Settore scientifico disciplinare
Farmacologia (BIO/14)
Ambito
Ambito aggregato per crediti di sede
Tipologia attività formativa
Base
30 ore
di attività frontali
3 crediti
sede: PIACENZA
insegnamento
in - - -

Obiettivi formativi

Il modulo di Patologia Clinica si inserisce nell'insegnamento di Medicina Perioperatoria.
Si pone l'obiettivo di far conoscere e comprendere allo studente il significato degli esami di laboratorio ai fini dell'assistenza delle principali patologie. In particolare, essendo inserito nell'Insegnamento di Medicina Perioperatoria, si prefigge di far individuare tempestivamente patologie che possono emergere dalla loro valutazione e che possono interferire con l'andamento ed il risultato dell'intervento.
Lo studente al termine del Corso, dovrà essere capace di utilizzare le conoscenze acquisite al fine di individuare le patologie e le problematiche del paziente in generale ed in particolare del paziente chirurgico.
Dovrà inoltre essere in grado, alla luce dei problemi oggettivi del paziente, di stilare un piano assistenziale adeguato alla sua specifica condizione ed ai problemi emergenti.

Prerequisiti

fondamenti di biochimica e patologia generale

Contenuti dell'insegnamento

Il primo ciclo di lezioni fornisce nozioni di base riguardo alla tipologia ed alle modalità di richiesta degli esami di laboratorio ed alla loro finalità.
Vengono poi descritte modalità di trattamento, conservazione, trasporto e spedizione dei campioni biologici, modalità di verifica della loro idoneità e modalità di conservazione degli stessi. Vengono anche presi in esame i possibili fattori interferenti con la variabilità del risultato.
Nel secondo ciclo di lezioni si passa alla parte applicativa degli esami di laboratorio ed alla loro correlazione con specifiche patologie.
Vengono forniti gli elementi necessari al fine di interpretare il significato delle alterazioni dei principali esami di laboratorio.

Programma esteso

Tecniche di prelievo e conservazione del sangue e dei materiali biologici.
Composizione del sangue.
Principali esami di routine e loro utilità: emocromo, VES, glicemia, Hb glicata, funzionalità epatica e renale, elettroliti, assetto lipidico, coagulazione, esame urine.
Esami urgenti.
Marcatori tumorali.
Marcatori di danno miocardico.
Monitoraggio del paziente diabetico.

Bibliografia

L.Triolo: Medicina per Operatori Sanitari - Ed.Piccin - ultima edizione

Metodi didattici

L'insegnamento verrà svolto non solo con lezioni frontali, ma anche con didattica interattiva e presentazione di referti e casi clinici che daranno agli studenti la possibilità di confrontarsi con casi reali, al fine di apprendere ad evincere dal dato di laboratorio le patologie sottese e le problematiche ad esse correlate.

Modalità verifica apprendimento

L'apprendimento ed il grado di preparazione raggiunto viene verificato mediante esame scritto, con quiz a risposta multipla riguardanti gli argomenti svolti e trattati durante le lezioni.
Lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito conoscenze e competenze adeguate a riconoscere le alterazioni degli esami di laboratorio importanti ai fini di una corretta assistenza del paziente, in particolare del paziente chirurgico.
L'esame si riterrà superato se lo studente avrà fornito almeno l'80% di risposte esatte.
Durante il ciclo di lezioni verranno eseguite due verifiche in itinere, senza attribuzione di voto, al fine di far emergere eventuali necessità di approfondimento.
Il voto finale sarà formulato in base al giudizio complessivo dei Docenti dell'Insegnamento cui fa capo il modulo in oggetto.

Altre informazioni

- - -