INFERMIERISTICA IN CHIRURGIA SPECIALISTICA
Partizione: Parma Azienda USL

Anno accademico 2015/16
2° anno di corso -
Docente
Settore scientifico disciplinare
Scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche (MED/45)
Ambito
Ambito aggregato per crediti di sede
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
20 ore
di attività frontali
2 crediti
sede: Parma Azienda USL
insegnamento
in - - -

Obiettivi formativi

Il corso di Chirurgia Specialistica si inserisce nel Corso integrato di Clinica Chirurgica.
Il corso ha l’obiettivo di consentire allo studente di conoscere e di comprendere elementi essenziali di eziologia, patogenesi, sintomatologia, diagnostica e cura delle principali situazioni patologiche di interesse chirurgico vascolare, anche allo scopo di consentire allo studente capacità di utilizzare la conoscenza e la comprensione acquisita nell’individuare i problemi del paziente affetto da patologia vascolare di interesse chirurgico e nel preparare un piano assistenziale adeguato.
RISULTATI DELL’APPRENDIMENTO
Lo studente al termine del corso, utilizzando le conoscenze di anatomia, biologia, fisiologia, patologia generale già acquisite in precedenza, dovrà dimostrare conoscenze e capacità di comprensione circa :
- le cause e le conseguenze delle principali patologie vascolari di interesse chirurgico
- i fenomeni fisiopatologici che sono alla base di eventi connessi alla patologia vascolare di interesse chirurgico
- le più frequenti complicazioni cui può andare incontro il paziente operato sui vasi ed i principali fattori di rischio di complicazioni postoperatorie.

Lo studente inoltre, applicando la conoscenza e la comprensione acquisite, dovrà essere in grado, anche collaborando con altri professionisti, di
- contribuire alla prevenzione delle complicanze cui può andare incontro il paziente affetto da patologia vascolare di interesse chirurgico
- individuare i problemi connessi alla patologia chirurgica da cui il paziente è affetto
- preparare un piano assistenziale adeguato

Prerequisiti

Conoscenze di Anatomia, di Fisiologia e di patologia generale

Contenuti dell'insegnamento

Le lezioni riguardano le più frequenti patologie vascolari che necessitano di trattamento chirurgico quali gli aneurismi aortici e periferici, le arteriopatie croniche degli arti inferiori, le ischemie acute, le stenosi carotidee, la malattia varicosa, i traumi vascolari.
Vengono trattati la patogenesi, la semeiotica clinica, la diagnostica e la terapia medica e chirurgica (anche endovascolare) delle malattie vascolari ; vengono presi in considerazione i possibili problemi del paziente vascolare operato, con particolare attenzione alle problematiche di competenza infermieristica.

Programma esteso

- - -

Bibliografia

A. Rossetti. testo atlante di patologia vascolare. ed. mattioli

Metodi didattici

Lezione frontale con l’utilizzo di supporti audiovisivi e discussione in aula con gli studenti.

Modalità verifica apprendimento

L’accertamento del raggiungimento degli obiettivi previsti dal corso prevede un esame orale. Mediante domande riguardanti i contenuti del corso verrà accertato se lo studente ha raggiunto l’obiettivo della conoscenza e della comprensione dei contenuti. Mediante domande riguardanti strategie di prevenzione e di preparazione di un piano assistenziale verrà accertato se lo studente ha raggiunto l’obiettivo di applicare le conoscenze acquisite

Altre informazioni

- - -