TEORIA DELLA STIMA E DELLA DECISIONE
cod. 16626

Anno accademico 2009/10
1° anno di corso - Primo semestre
Docente
Settore scientifico disciplinare
Telecomunicazioni (ING-INF/03)
Field
A scelta dello studente
Tipologia attività formativa
A scelta dello studente
72 ore
di attività frontali
9 crediti
sede:
insegnamento
in - - -

Obiettivi formativi

Il corso si propone di presentare i fondamenti della teoria della stima e della decisione.

Prerequisiti

- - -

Contenuti dell'insegnamento

<p>Rappresentazione dei segnali in forma discreta. <p>Teoria della stima--Modello del procedimento di stima. Stima di parametri deterministici: criterio ML. Stima di parametri aleatori: criterio di Bayes. Disuguaglianza di Cramer-Rao. Stima lineare ottima in media quadratica. Filtraggio e predizione. Filtro di Wiener. Filtro di Kalman.<p>Teoria della decisione--Modello di decisione statistica. Criterio di Bayes, criterio MAP, criterio di Neyman-Pearson, criterio Minimax. Decisione in presenza di rumore additivo gaussiano bianco. Statistica sufficiente. Filtro adattato. Decisione in presenza di rumore additivo gaussiano colorato: teorema di reversibilita'. Decisione in presenza di parametri stocastici.

Programma esteso

- - -

Bibliografia

<p>
R. Raheli, G. Colavolpe, Trasmissione numerica, Monte Università Parma editore, 2004.
<p>
H. L. Van Trees, "Detection, estimation and modulation theory, Part I", John Wiley and Sons, 2001.
<p>
S. M. Kay, "Fundamentals of Statistical Signal Processing, Volume I: Estimation Theory", Prentice Hall, 1993.
<p>
A. Papoulis, "Probability, random variables and stochastic processes", McGraw-Hill, 3rd ed., 1991.
<p>
S. M. Kay, "Fundamentals of Statistical Signal Processing, Volume II: Detection Theory", Prentice Hall, 1993.

Metodi didattici

- - -

Modalità verifica apprendimento

- - -

Altre informazioni

- - -