IMPIANTI IDRAULICI
cod. 05605

Anno accademico 2009/10
1° anno di corso - Primo semestre
Docente
Settore scientifico disciplinare
Costruzioni idrauliche e marittime e idrologia (ICAR/02)
Field
A scelta dello studente
Tipologia attività formativa
A scelta dello studente
48 ore
di attività frontali
6 crediti
sede:
insegnamento
in - - -

Obiettivi formativi

Il Corso intende fornire una panoramica dei principali impianti idraulici non trattati in altri Corsi di indirizzo (Costruzioni Idrauliche, Infrastrutture Idrauliche, Protezione Idraulica del Territorio). Vengono in particolare considerati gli impianti idroelettrici, i principali tipi di impianti a pelo libero, con finalità irrigua e di bonifica, gli impianti di irrigazione in pressione.

Prerequisiti

<p>Conoscenza dell'idraulica e dell'idrologia.</p>
<p>Conoscenza della Scienza delle costruzioni</p>
<p>Conoscenza della geotecnica</p>

Contenuti dell'insegnamento

<p> PROGRAMMA </p>
<p>Le opere di adduzione: schemi fondamentali a gravità e con sollevamento, controllo dei transitori, bacini di accumulazione e vasche di carico , vasche di oscillazione.Impianti idroelettrici: schemi fondamentali, impianti con e senza regolazione dei deflussi, condotte forzate negli impianti ad alta caduta, opere d’arte correnti e pezzi speciali nelle condotte, organi di regolazione, di intercettazione e di sicurezza, calcoli di dimensionamento.Turbine idrauliche: generalità, tipologie e caratteristiche funzionali, equazione fondamentale delle turbine idrauliche, similitudine e numero di giri caratteristico, curve caratteristiche di funzionamen-to, problemi di esercizio delle macchine.Centrali idroelettriche: programmi di utilizzazione, regolazione automatica dei gruppi idroelettrici, regolazione di pressione e velocità di fuga dei gruppi.Impianti di irrigazione: finalità e tipologie, rapporti colture - terreni - clima, dotazioni irrigue, reti irrigue in pressione e a pelo libero, metodi e schemi di adacquamento . Cenni sulle reti di drenaggio: richiami idrologici , finalità , dimensionamento idraulico di massima.</p>
<p>ATTIVITA’ DI ESERCITAZIONE</p>
<p>Sono previste 4 esercitazioni numeriche, di cui 2 obbligatorie da scegliersi fra : 1) calcolo di oscillazioni di massa in un impianto idroelettrico ad alta caduta, 2) calcolo di colpo d’ariete in un impianto idroelettrico ad alta caduta, 3) calcolo di rete irrigua in pressione, 4) calcolo di rete di drenaggio . Lo sviluppo delle esercitazioni richiede l’uso generale del PC e di alcuni specifici strumenti forniti nel Corso . </p>

Programma esteso

- - -

Bibliografia

<p>Evangelisti : Impianti idroelettrici. Ed. Patron, Volume 2°.</p>
<p>Manuale di Ingegneria Civile. Ed. Zanichelli / Esac </p>
<p>C.Datei : La protezione delle gallerie e delle condotte nei sistemi a pressione. Libreria Cortina, Pd.</p>
<p>M.Poirée, Ch.Ollier : Irrigation. Ed.Eyrolles, Paris.</p>

Metodi didattici

<p>Per accedere all’esame è necessaria la consegna preliminare delle esercitazioni numeriche (almeno 7 giorni prima dell'esame orale). </p>
<p>L’esame orale si articola in due parti: A) discussione delle esercitazioni, con eventuale prova pratica di uso degli strumenti di calcolo utilizzati; B) quesiti sui temi del programma del Corso in forma verbale o scritta, a scelta del candidato.</p>

Modalità verifica apprendimento

- - -

Altre informazioni

- - -