MECCANICA APPLICATA ALLE MACCHINE
cod. 00687

Anno accademico 2013/14
3° anno di corso - Primo semestre
Docente
Settore scientifico disciplinare
Meccanica applicata alle macchine (ING-IND/13)
Field
Ingegneria meccanica
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
63 ore
di attività frontali
9 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in - - -

Obiettivi formativi

Sulla base di una profonda conoscenza della cinematica, statica e dinamica dei sistemi meccanici, nel corso vengono forniti gli elementi teorici e pratici necessari per una corretta progettazione funzionale delle macchine nel loro insieme e degli organi che compongono le macchine stesse.

Prerequisiti

Disegno di macchine. Meccanica razionale.

Contenuti dell'insegnamento

Composizione dei meccanismi. Forze agenti sulle macchine. Rendimento. Concetti fondamentali di tribologia: attrito, usura, lubrificazione. Giunti, freni, frizioni.
Richiami di cinematica del corpo rigido ed applicazioni ai meccanismi. I sistemi articolati. Meccanismi con camme. Analisi e sintesi di meccanismi.
Trasmissione del moto fra due alberi. Trasmissione con cinghie e con catene. Ruote dentate. Rotismi.
Richiami di dinamica. Dinamica di meccanismi. Vibrazioni di sistemi a un grado di libertà. Introduzione allo studio sperimentale delle vibrazioni. Dinamica dei rotori. Concetti fondamentali sulla regolazione della velocità angolare.

Programma esteso

- - -

Bibliografia

E. FUNAIOLI, A. MAGGIORE, U. MENEGHETTI: “Lezioni di Meccanica Applicata alle Macchine”, Voll. 1-2, Patron Editore, Bologna. Altri testi verranno consigliati durante il Corso. Esercitazioni: Appunti redatti dal Docente.

Metodi didattici

Lezioni ed esercitazioni. Nelle esercitazioni vengono completati con esempi applicativi gl argomenti svolti nelle lezioni.

Modalità verifica apprendimento

L’esame consiste in una prova orale con almeno una domanda sugl argomenti trattati nelle esercitazioni.

Altre informazioni

- - -