ECONOMIA ED ORGANIZZAZIONE AZIENDALE
cod. 13133

Anno accademico 2011/12
1° anno di corso - Secondo semestre
Docente
Settore scientifico disciplinare
Ingegneria economico-gestionale (ING-IND/35)
Field
Attività formative affini o integrative
Tipologia attività formativa
Affine/Integrativa
72 ore
di attività frontali
9 crediti
sede:
insegnamento
in - - -

Obiettivi formativi

L'obiettivo didattico generale del corso consiste nel presentare i principali modelli e
strumenti per la gestione d'impresa. Il corso si propone di fornire un quadro
concettuale ed operativo del funzionamento e delle condizioni che regolano la
sopravvivenza e lo sviluppo dell’impresa. A tale scopo, il corso intende per prima
cosa fornire una lettura a largo spettro delle interrelazioni che l’impresa pone in
essere con il contesto esterno e dei sistemi di governance che può adottare per il
perseguimento dei suoi obiettivi. Successivamente, il corso illustra le fonti di
informazioni utilizzate dal management per valutare l’impatto delle decisioni
strategiche ed operative dell’impresa, affrontando anche il problema dei sistemi
decisionali attraverso i quali essa intende assicurare coerenza tra decisioni ed
obiettivi.

Prerequisiti

Economia e diritto

Contenuti dell'insegnamento

PARTE I: ELEMENTI DI ECONOMIA DI IMPRESA
PARTE II: IL BILANCIO D’ESERCIZIO
PARTE III: COSTI
PARTE IV: VALUTAZIONE DEGLI INVESTIMENTI

Programma esteso

PARTE I: ELEMENTI DI ECONOMIA DI IMPRESA
Impresa e società: L’impresa: concetti fondamentali; Il sistema delle società; Le società di Persone; Le Società di Capitali; Gruppo di Società; Le Società Cooperative
Introduzione alla gestione aziendale: Marketing; Produzione; Logistica; Sistema Informativo Aziendale; Finanza; Pianificazione, programmazione e controllo di gestione; Gestione risorse umane
PARTE II: IL BILANCIO D’ESERCIZIO
Contabilità e bilancio: I cicli dell’attività economica; I valori economici; Capitale e reddito; La contabilità generale; Il bilancio di esercizio
I sistemi contabili: La contabilizzazione delle operazioni di rettifica ed integrazione
Il bilancio civilistico: La struttura legale dello stato patrimoniale; La struttura legale del conto economico
La riclassificazione del bilancio: La riclassificazione dello Stato Patrimoniale; La riclassificazione del Conto Economico
Analisi di bilancio: Analisi della struttura patrimoniale e del debito; Analisi della liquidità e della solvibilità; Analisi della efficienza nell’impiego di capitale (capitale complessivo e capitale circolante); Analisi della redditività; Leva finanziaria; Il bilancio consolidato
PARTE III: COSTING
Classificazione dei costi: Costi variabili e fissi; Costi di prodotto e costi di periodo; Costi diretti e costi indiretti; Le possibili configurazioni di costo
Il full costing: Il full costing su base unica; Il full costing su base multipla; Il full costing per centri di costo; Calcolo dei costi in produzioni per commessa (job order costing); Calcolo dei costi in produzioni a flusso continuo (process costing); Calcolo dei costi in produzione per lotti
Il direct costing e l’analisi costi-volumi-profitto: Il direct costing semplice; Il direct costing evoluto; L’analisi costi-volumi-risultati (C-V-R); Il punto di pareggio o “break-even point”; Il margine di sicurezza; Il grado di leva operativa; L'analisi costi/volumi/risultati in imprese multiprodotto
PARTE IV: VALUTAZIONE DEGLI INVESTIMENTI
I principi fondamentali: Concetti introduttivi; Le regole fondamentali per la valutazione degli investimenti
Flussi di cassa e metodi di valutazione degli investimenti: Il flusso di cassa operativo; La metrica dei flussi di cassa operativi; I principali metodi di valutazione degli investimenti; Il metodo del valore attuale netto (VAN); L’indice di profittabilità (IP); Il tempo di recupero attualizzato (PB); Il Tasso Interno di Redditività (TIR); Situazioni particolari nella valutazione degli investimenti

Bibliografia

Dispensa di Economia Aziendale

Metodi didattici

Lezioni teoriche ed esercitazioni (sono previste esercitazioni in aula sulle parti II, III
e IV del programma).

Modalità verifica apprendimento

La verifica della preparazione degli studenti si articola su due prove scritte ed una
prova orale. La prima prova scritta di teoria precede la seconda prova scritta di
esercizi. Hanno diritto a sostenere la seconda prova scritta esclusivamente gli
studenti che siano risultati sufficienti alla prima prova scritta. La data e l'orario di
svolgimento della seconda prova scritta di esercizi verrà comunicata durante lo
svolgimento della prima prova scritta. Gli studenti che superino la prima prova
scritta sono ammessi automaticamente alla seconda prova scritta che deve, però,
essere sostenuta necessariamente nello stesso appello. Dopo tale data la validità
della prima prova scritta decade. L’individuazione degli studenti che devono
sostenere una ulteriore prova orale è a discrezione del docente. E’ comunque diritto
di ciascun studente richiedere di sostenere tale prova orale integrativa.
E' obbligatorio iscriversi alla prima prova esclusivamente via internet da 60 a 7 gg
prima della prova stessa.
Si può utilizzare una calcolatrice purché non programmabile e non è consentito
consultare durante lo svolgimento delle prove libri, appunti, dispense ed altro
materiale didattico.
Per ogni appello è prevista un’unica data per la verbalizzazione e tale data verrà comunicata agli studenti nel corso della seconda prova scritta.

Altre informazioni

Testi di approfondimento (non si garantisce di poterli riprodurre sulla copia
cartacea):
- Anthony, R.N., Macrì, D.M., Pearlman, L.K., "Il bilancio: strumento di analisi
per la gestione", McGraw-Hill, Milano.
- Anthony, R.N., Hawkins, D.F., Macrì, D.M., Merchant, K.A., “Sistemi di
controllo: analisi economiche per le decisioni aziendali”, McGraw-Hill, Milano.
- Anthony, R.N., Hawkins, D.F., Macrì, D.M., Merchant, K.A., “Analisi dei
costi”, McGraw-Hill, Milano