AUDIOLOGIA IV
cod. 15419

Anno accademico 2013/14
2° anno di corso - Secondo semestre
Docente
Settore scientifico disciplinare
Audiologia (MED/32)
Field
Scienze e tecniche audioprotesiche
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
7 ore
di attività frontali
1 crediti
sede: -
insegnamento
in - - -

Modulo dell'insegnamento integrato: AUDIOPROTESI IV

Obiettivi formativi

Il corso ha l'obiettivo di consentire allo studente di conoscere e comprendere la disciplina, anche allo scopo di utilizzare la conoscenza e la comprensione acquisita nell'individuare i problemi del paziente connessi alla condizione di persona affetta da patologia e di preparare un piano assistenziale adeguato.
RISULTATI DELL'APPRENDIMENTO
Lo studente al termine del corso dovrà dimostrare conoscenze e capacità di comprensione circa:
Misure di audiometria protesica, di guadagno funzionale e di disabilità uditiva. Adattamento protesico e counseling.
La riabilitazione protesica del sistema uditivo: indicazioni differenze e basi razionali della correzione con protesi acustiche, protesi impiantabili, impianti cocleari, sistemi vibrotattili. Conoscenza e utilizzo dei software statistici per la ricerca in campo biologico e sperimentale.

Prerequisiti

Aver superato l'esame di Audioprotesi I, Audioprotesi II, Audioprotesi III

Contenuti dell'insegnamento

Le lezioni trattano argomenti quali: Iter diagnostico nella sordità infantile.
L’audiometria comportamentale. Le otoemissioni acustiche. I potenziali evocati uditivi nella diagnosi di sordità nei bambini.
L’elettrococleografia. Lo screening uditivo: concetti generali.
Metodiche di screening uditivo attuali. Lo screening uditivo in età neonatale. Lo screening uditivo in età scolare.
Generalità sull’Impianto Cocleare: Protocollo di selezione, Note di tecnica chirurgica, Test elettrofisiologici intra operatori, Attivazione e regolazione.

Programma esteso

Epidemiologia della sordità infantile.

Classificazione delle ipoacusie infantili.

Le ipoacusie trasmissive: otite media secretiva, otiti croniche, malformazioni.

Le ipoacusie neurosensoriali: inquadramento generale.

Cenni di genetica

Le ipoacusie neurosensoriali di origine genetica

Le ipoacusie neurosensoriali di origine acquisita.

L’audiometria comportamentale

Le otoemissioni acustiche

I potenziali evocati uditivi nella diagnosi di sordità nei bambini

L’elettrococleografia

Iter diagnostico nella sordità infantile

Lo screening uditivo: concetti generali

Metodiche di screening uditivo attuali

Lo screening uditivo in età neonatale

Lo screening uditivo in età scolare


Generalità sull’Impianto Cocleare: Protocollo di selezione, Note di tecnica chirurgica, Test elettrofisiologici intra operatori, Attivazione e regolazione

Bibliografia

Oskar Schindler, Roberto Alberga, AUDIOLOGIA E FONIATRIA, Edizione Minerva Medica


M.Del Bo, F.Giaccai, G. Grisanti, MANUALE DI AUDIOLOGIA, Masson Italia Editori

Metodi didattici

Lezioni frontali: i temi del programma saranno discussi con l’ausilio di slides. Gli argomenti proposti saranno oggetto di discussione collettiva ed approfondimento sulla base di spunti ed eventuali quesiti emersi nel corso delle lezioni stesse.

Modalità verifica apprendimento

L'accertamento del raggiungimento degli obiettivi previsti dal corso prevede un esame orale.
Mediante domande riguardanti i contenuti del corso verrà accertato se lo studente ha raggiunto gli obiettivi di conoscenza e comprensione dei contenuti e la capacità di applicazione delle conoscenze acquisite.

Altre informazioni

- - -