LEGISLAZIONE DELLE OPERE PUBBLICHE E DELL'EDILIZIA
cod. 1005824

Anno accademico 2014/15
3° anno di corso - Primo semestre
Docente
Settore scientifico disciplinare
Diritto amministrativo (IUS/10)
Field
A scelta dello studente
Tipologia attività formativa
A scelta dello studente
42 ore
di attività frontali
6 crediti
sede:
insegnamento
in - - -

Obiettivi formativi

Obiettivi formativi del corso

Conoscenze e capacità di apprendimento:

Al termine del corso, lo studente avrà acquisito una preparazione specifica in tema di Opere Pubbliche, espropriazione per pubblica utilità (Testo Unico degli Espropri per pubblica utilità), attività edilizia e di tutela dei beni culturali e paesaggistico-ambientali (Testo Unico dell’edilizia e Testo Unico dei Beni culturali e ambientali), e ciò anche a seguito dell’esame di casi pratici.

Lo studente dovrebbe inoltre, aver maturato le conoscenze e competenze di base della disciplina di riferimento, per affrontare, in futuro, un approfondimento autonomo di tali aspetti, certamente necessari per lo svolgimento della professione, sia in forma libera, che alle dipendenze di una pubblica amministrazione.





Risultati dell'apprendimento

Competenze:

Alla fine del percorso di studio lo studente avrà appreso i procedimenti per il rilascio o la presentazione dei vari titoli abilitativi edilizi, nonché le norme che li disciplinano. Lo studente sarà, dunque, in grado, di istruire, in autonomia, i principali adempimenti connessi al rilascio/presentazione di un titolo edilizio.

Capacità comunicative:

Al superamento dell’esame lo studente dovrebbe aver maturato una sufficiente proprietà di linguaggio, quanto meno per quanto attiene la terminologia tecnico-giuridica specifica dell’insegnamento

Prerequisiti

- - -

Contenuti dell'insegnamento

Modulo 1 (Opere Pubbliche ed esproprio per pubblica utilità)

Profili costituzionali e principi generali di diritto amministrativo

La disciplina generale delle opere pubbliche

Il regime urbanistico delle opere pubbliche

L’accordo di programma

La conferenza di servizi

Opere pubbliche statali e di interesse statale

Opere insistenti sul demanio statale

Opere di interesse militare

Opere pubbliche comunali

L’espropriazione per pubblica utilità



Modulo 2 (Legislazione dell'Edilizia e dei beni culturali)

La disciplina generale dell’attività edilizia

La trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio

La disciplina del permesso di costruire

La segnalazione certificata di inizio attività (S.C.I.A.)

Gli abusi edilizi

La disciplina di protezione dei beni culturali e del paesaggio

Programma esteso

- - -

Bibliografia

G. Pagliari, Corso di Diritto urbanistico, IV ed., 2010, Giuffrè Editore, Milano (ISBN: 88-14-15359-0).

Con riferimento al modulo 1 di Legislazione delle Opere pubbliche: Parti terza (cap. VIII) e quinta (in alternativa, anche A. Fiale-E. Fiale, Diritto urbanistico, XIV ed., 2011, Editrice Simone, Napoli, ISBN: 978-88-244-3177-4, Capitoli 31 e 32).

Con riferimento al modulo 2 di Legislazione dell'edilizia e dei beni culturali: Parti terza (escluso il cap. 8), quarta e sesta.

È ovviamente necessaria la consultazione anche di un codice specialistico. Tra i tanti, si segnala:

R. Chieppa (a cura di), Codice di diritto amministrativo, 2013, Giuffrè editore, Milano (ISBN: 88-14-18598-0).

Metodi didattici

- - -

Modalità verifica apprendimento

- - -

Altre informazioni

Pur trattandosi di corso a frequentazione facoltativa, si consiglia vivamente di seguire le lezioni frontali, al fine di acquisire con maggiore facilità la terminologia giuridica, e familiarizzare con i principali istituti del diritto amministrativo, di cui la disciplina urbanistico-edilizia costituisce una delle principali branche.