FARMACOLOGIA E FARMACOTERAPIA
cod. 05135

Anno accademico 2024/25
3° anno di corso - Primo semestre
Docente
Vigilio BALLABENI
Settore scientifico disciplinare
Farmacologia (BIO/14)
Ambito
Discipline biologiche e farmacologiche
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
72 ore
di attività frontali
9 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Obiettivi formativi

Il corso di FARMACOLOGIA & FARMACOTERAPIA, insieme allo studio della tossicologia e patologia, completa l’acquisizione di quel corpo di conoscenze di ambito biomedico necessarie per affrontare le problematiche connesse allo sviluppo ed utilizzo dei farmaci.
Il corso ha l’obiettivo di consentire allo studente di conoscere e di comprendere elementi essenziali di farmacologia generale e speciale allo scopo di promuovere nello studente la capacità di utilizzare la conoscenza e la comprensione nell’individuare i problemi inerenti lo sviluppo sperimentale di un nuovo farmaco e gli aspetti critici connessi all’utilizzo dei medicamenti nella normale pratica clinica dimostrando autonomia di giudizio, capacità di apprendimento e di comunicazione. In particolare lo studente dovrebbe essere in grado di:
1. Capire i meccanismi d'azione dei farmaci, i processi farmacocinetici a cui sono soggetti in base alle diverse vie di somministrazione, le fonti di variabilità della risposta, gli effetti indesiderati/avversi dei farmaci (Conoscenza e capacità di comprensione)
2. Riconoscere le interazioni farmaco/farmaco, farmaco/nutraceutico e farmaco/alimento, applicare le evidenze scientifiche del rapporto beneficio/rischio che rendono utilizzabili i farmaci in ambito clinico (Capacità di applicare conoscenza e comprensione)
3. Essere in grado di utilizzare il linguaggio specifico proprio della disciplina ed essere in grado di esporre le peculiarità ed i risultati degli studi sperimentali (Abilità comunicative).
4. Saper valutare il ruolo clinico di un farmaco in funzione della sua efficacia e sicurezza comparativamente rispetto ad altri farmaci con la stessa indicazione terapeutica. (Autonomia di giudizio)
5. Collegare tra loro i diversi argomenti farmacologici trattati anche il relazionie alle problematiche di altre discipline caratterizzanti del CdS quali la tecnologia e la chimica farmaceutica. Aggiornarsi mediante la consultazione delle pubblicazioni scientifiche proprie del settore. (Capacità di apprendimento)

Prerequisiti

- - -

Contenuti dell'insegnamento

Una prima serie di lezioni riguardano argomenti di carattere generale quali la farmacodinamica e la farmacocinetica (ed i rispettivi parametri di riferimento), gli effetti indesiderati dei farmaci (indici di sicurezza), le fonti di variabilità nella risposta individuale ai farmaci ed elementi di farmacologia clinica.
La seconda parte del corso è rivolta alla trattazione delle varie classi di farmaci utilizzate correntemente in farmacoterapia per il trattamento delle patologie cardiovascolari, gastroenterologi che, respiratorie, endocrine, centrali, infettive e neoplastiche

Programma esteso

FARMACOLOGIA GENERALE
– Farmacodinamica: bersagli farmacologici, risposte ai farmaci, aspetti qualitativi e quantitativi
– Farmacocinetica: determinanti della concentrazione plasmatica dei farmaci e parametri farmacocinetici
– Fonti di variabilità nella risposta individuale ai farmaci
– Effetti indesiderati dei farmaci e indici di sicurezza
– Sviluppo dei farmaci e studi clinici

FARMACOLOGIA SPECIALE
– Farmaci attivi sul Sistema Nervoso Autonomo e sulla Giunzione Neuromuscolare
– Farmaci attivi sul Sistema Nervoso Centrale
– Farmaci attivi sul Tratto Gastrointestinale
– Farmaci attivi sul Sistema Cardiovascolare e Renale
– Farmaci attivi sul Sistema Respiratorio
– Controllo farmacologico dell’Emostasi
– Controllo farmacologico della Risposta Infiammatoria e immunitaria
– Cenni di Farmacologia del Sistema Endocrino
- Chemioterapia antibatterica

Bibliografia

ANNUNZIATO & DI RENZO “Trattato di Farmacologia”. Idelson-Gnocchi, Napoli
KATZUNG BG. “Farmacologia Generale e Clinica”. Piccin, Padova
RANG HP et al. “Farmacologia” . Casa Editrice Ambrosiana, Milano
GOODMAN & GILMAN’S. “Le basi farmacologiche della terapia”. Zanichelli Editore (per approfondimenti)

Metodi didattici

Lo svolgimento dell’insegnamento si basa su lezioni frontali in cui vengono illustrate criticamente le problematiche connesse alla farmacologia sperimentale ed alla farmacoterapia. Le slide utilizzate a supporto delle lezioni verranno caricate con cadenza settimanale sulla piattaforma Elly e per scaricarle è necessaria l’iscrizione al corso on line. Le slide vengono considerate parte integrante del materiale didattico. A supporto dell’attività didattica vengono rese disponibili, sulla piattaforma Elly, anche articoli pubblicati su riviste di ambito biomedico, linee guida istituzionali e position paper di società scientifiche quali strumenti autorevoli per stimolare la capacità di apprendimento autonomo degli studenti.

Modalità verifica apprendimento

L’accertamento del raggiungimento degli obiettivi previsti dal corso prevede un esame orale che permetterà di anche di valutare la capacità comunicativa del candidato. Mediante domande riguardanti la parte generale del corso verrà accertato se lo studente ha raggiunto l’obiettivo della conoscenza e della comprensione dei concetti basilari della farmacologia. Mediante domande riguardanti la farmacoterapia verrà accertato se lo studente ha raggiunto l’obiettivo di applicare le conoscenze acquisite alle problematiche inerenti la comune pratica clinica dimostrando capacità di apprendimento e di formulazione di giudizi autonomi. Al termine di ciascun esame orale, della durata di circa 45’, il voto della prova viene comunicato immediatamente al candidato. In casi particolari è previsto l'esame in forma scritta con domande aperte

Altre informazioni

Il docente è disponibile a ricevere gli stiudenti tutti i giorni previo contatto tramite e-mail