ANTROPOLOGIA CULTURALE (PREFIT - AMBITO C)
cod. 1007654

Anno accademico 2021/22
1° anno di corso - Primo semestre
Docente
Sabrina TOSI CAMBINI
Settore scientifico disciplinare
Discipline demoetnoantropologiche (M-DEA/01)
Ambito
Ambito aggregato per crediti di sede
Tipologia attività formativa
36 ore
di attività frontali
6 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Obiettivi formativi

Il corso ha come obiettivi:
- fornire gli strumenti base per la comprensione dell’Antropologia Culturale e delle sue forme applicative;
- apprendere dall’Antropologia Culturale le forme dell’ascolto e della comprensione delle dinamiche sociali, in stretta relazione ai processi contemporanei che richiedono una sensibilità, anche in relazione ai processi educativi, sui fenomeni migratori, interculturali, partecipativi;
- partecipare allo sviluppo di un pensiero critico sulla realtà contemporanea e su tutti quegli aspetti e fattori che richiedono capacità di analisi, critica e sviluppo di una capacità riflessiva;
- promuovere l’acquisizione di capacità collaborative e comunicative nell’ambito delle discipline etno-antropologiche e in particolar modo nella pratica della professione educativa.

Prerequisiti

Nessuno

Contenuti dell'insegnamento

Il corso tratterà dei concetti chiave dell’antropologia culturale, dello sviluppo del pensiero antropologico, delle pratiche, della ricerca e delle riflessioni proprie dello sguardo antropologico. Contestualmente ed in relazione ai temi legati alla storia e sviluppo dell’ Antropologia Culturale, saranno trattati aspetti applicativi e di pratica della ricerca, attraverso letture, discussioni ed esercitazioni. I concetti di cultura, relativismo culturale, identità, etnocentrismo, traduzione culturale, razzismo, saranno trattati con l’intento di fornire chiavi di lettura delle culture, delle tradizioni e delle vicende del contemporaneo. Particolare attenzione sarà data a quegli aspetti dello sguardo antropologico che possono contribuire ad una visione sul patrimonio culturale e sul paesaggio culturale, quale pratica educativa. La pratica della ricerca sul campo e l’approccio al museo demoetnoantropologico quale luogo d’interpretazione, saranno trattati come ambiti di pratica educativa dell’ Etnoantropologia.

Programma esteso

- - -

Bibliografia

- Manuela Tassan, Antropologia per insegnare. Diversità culturale e processi educativi, Zanichelli, Bologna, 2020.
- Unità didattiche 1-2-3-4-5-8-9-10-14-15 (Elly Scuola)

Metodi didattici

Le lezioni si svolgeranno seguendo tre principali modalità: a) lezioni nell'ambito delle quali verranno illustrati i contenuti dei testi d'esame e forniti approfondimenti ed esempi a cura del docente; b) discussioni di gruppo; c) esercitazioni.

Modalità verifica apprendimento

Esame scritto.

Altre informazioni

- - -