CONSERVAZIONE E GESTIONE FAUNA
cod. 1001226

Anno accademico 2014/15
1° anno di corso - Secondo semestre
Docente
NONNIS MARZANO Francesco
Settore scientifico disciplinare
Zoologia (BIO/05)
Campo
Discipline del settore biodiversità e ambiente
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
42 ore
di attività frontali
6 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in - - -

Obiettivi formativi

Competenze e conoscenze acquisite al termine del corso: valutazione dello stato di conservazione di una popolazione o di una specie;
applicazione delle procedure atte a salvaguardare la vitalità di una popolazione.

Prerequisiti

- - -

Contenuti dell'insegnamento

Storia e scopi della biologia della conservazione. Diversità biologica, e sue misure. Minacce alla diversità. Conservazione a livello di popolazione e di specie. Cenni di genetica della conservazione. Analisi di vitalità delle popolazioni. Ruolo delle aree protette. Conservazione ex situ. Sviluppo sostenibile

Programma esteso

- - -

Bibliografia

-Frankham et al., Fondamenti di genetica della conservazione. Zanichelli ed.
-Lovari & Rolando, Guida allo studio degli animali in natura, Bollati-Boringhieri ed.
-Quaderni di Conservazione della Natura. A cura del Servizio Conservazione Natura del Ministero Ambiente e Istituto Nazionale Fauna Selvatica

Metodi didattici

Lezioni frontali e seminari

Modalità verifica apprendimento

Esame orale

Altre informazioni

- - -