RIUSO DEGLI EDIFICI ESISTENTI
cod. 1005747

Anno accademico 2015/16
3° anno di corso - Secondo semestre
Docente
Settore scientifico disciplinare
Prova finale per settore senza discipline (PROFIN_S)
Ambito
Per la prova finale
Tipologia attività formativa
Lingua/Prova Finale
40 ore
di attività frontali
4 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in - - -

Obiettivi formativi

Conoscenze e capacità di comprendere:
Al termine del corso, lo studente dovrà avere un quadro dei diversi possibili approcci al riuso di un edificio esistente, in funzione dei molteplici valori in gioco e dei differenti possibili contesti.
Competenze:
Lo studente sarà in grado di analizzare e valutare criticamente un intervento di riuso, nonché di progettare alcuni semplici soluzioni che consentano una riduzione dei consumi, nel rispetto dei valori riconosciuti come importanti nell’identità dell’edificio sul quale si interviene.

Prerequisiti

E’ utile conoscere i contenuti disciplinari fondamentali del Restauro

Contenuti dell'insegnamento

L’insegnamento di “Riuso degli edifici esistenti” si inserisce all’interno del Laboratorio di sintesi finale in Recupero edilizio e riqualificazione energetica Nel rispetto dell’organizzazione del Laboratorio di cui fa parte, anche questo modulo prevede sia lezioni frontali che revisioni, prevalentemente concentrate nel secondo semestre.
Le lezioni frontali sono concentrate sugli aspetti teorico-metodologici dell’intervento sugli edifici esistenti, sia storici che contemporanei, e sulle diverse istanze, anche economiche, che si devono tenere in considerazione nell’operare le scelte progettuali. Saranno mostrati casi significativi di recuperi realizzati in diversi contesti.
Nella seconda parte del corso, si valuteranno con revisioni personalizzate le necessità dei singoli gruppi in merito alle soluzioni richieste dalle condizioni specifiche del caso studio in esame.

Programma esteso

- - -

Bibliografia

G. Franco, “Riqualificare l'edilizia contemporanea. Valutazione progetto intervento sicurezza”, Franco Angeli Editore, 2003.
Ulteriore materiale didattico sarà reperibile nel sito internet del corso.

Metodi didattici

Il corso si articola in una serie di lezione frontali, svolte anche con l’ausilio di presentazioni Power-point, e di revisioni ai gruppi di lavoro previsti dal Laboratorio, prevalentemente nella seconda parte del secondo semestre.

Modalità verifica apprendimento

Per il modulo non è prevista una valutazione autonoma, ma la verifica dell’apprendimento rientra nel complessivo esame finale del Laboratorio di Sintesi Finale in Recupero Edilizio e Riqualificazione Energetica, che consiste in una verifica orale dell’idoneità dello studente, con presentazione del lavoro progettuale svolto

Altre informazioni

Come per tutti i laboratori, è obbligatoria la frequenza