STORIA DELLA CRITICA D'ARTE
cod. 00956

Anno accademico 2014/15
1° anno di corso - Secondo semestre
Docente
Settore scientifico disciplinare
Museologia e critica artistica e del restauro (L-ART/04)
Field
Formazione interdisciplinare
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
30 ore
di attività frontali
6 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in - - -

Obiettivi formativi

Il corso intende fornire allo studente una strumentazione di base che gli permetta di analizzare criticamente le fonti della letteratura artistica

Prerequisiti

una conoscenza della storia dell'arte moderna e contemporanea, nelle sue lenee generali

Contenuti dell'insegnamento

Introduzione alla Storia della critica d’arte.
Il corso intende mettere in luce le diverse problematiche connesse ai metodi e agli strumenti della disciplina della storia della critica d’arte. Particolare attenzione verrà rivolta alla lettura delle Vite vasariane, di cui si individueranno fonti e modelli, tenendo conto al contempo dell’incidenza di questo testo sulla letteratura artistica posteriore

Programma esteso

J.Schlosser Magnino, La letteratura artistica. Manuale delle fonti della Storia dell’arte moderna, Scandicci ( Firenze), La Nuova Italia, 1964 ( ed. orig. Wien 1924), pp.VII-13; 289-346 ( libro V, Il Vasari)
L.Venturi, Storia della critica d’arte, Torino, Einaudi, 1964 ( ed. orig. New York 1936), pp.19-46
R. Assunto, Critica, in Enciclopedia Universale dell’Arte Venezia-Roma, Istituto per la Collaborazione culturale, 1960, vol. 4, pp.128-156;162-163
G.C.Argan, Critica d’arte, in Enciclopedia del Novecento, Roma, Istituto dell’Enciclopedia Treccani, 1975, I, pp.1114-1122
P.Barocchi, Storiografia e collezionismo dal Vasari al Lanzi, in Storia dell’arte italiana. Materiali e problemi. L’artista e il pubblico, Torino, Einaudi, 1979, pp.5-81
Le Vite de più eccellenti Architetti, Pittori, et Scultori italiani da Cimabue insino a' tempi nostri descritte in lingua Toscana da Giorgio Vasari Pittore Aretino, in Firenze, appresso Lorenzo Torrentino MDL, ed. cons. a cura di L. Bellosi e A. Rossi, Presentazione di G. Previtali, Torino, Einaudi, 1986, pp.3-17,89-108,112-113,117-129, 207-215, 236-241, 242-259-, 275-326, 539-571, 610-641, 775- 780, 793-800, 848-917
Altri brani letti a lezione: Cennini, Alberti, Ghiberti, Leonardo, Bellori, Malvasia, Winckelmann

Bibliografia

J.Schlosser Magnino, La letteratura artistica. Manuale delle fonti della Storia dell’arte moderna, Scandicci ( Firenze), La Nuova Italia, 1964 ( ed. orig. Wien 1924), P.Barocchi, Storiografia e collezionismo dal Vasari al Lanzi, in Storia dell’arte italiana. Materiali e problemi. L’artista e il pubblico, Torino, Einaudi, 1979, pp.5-81

Metodi didattici

lezioni frontali e seminariali

Modalità verifica apprendimento

test di verifica nel corso delle lezioni
esame finale in forma orale

Altre informazioni

- - -