RADIOPROTEZIONE
cod. 22292

Anno accademico 2022/23
2° anno di corso - Primo semestre
Docente
Simonetta CROCI
Settore scientifico disciplinare
Diagnostica per immagini e radioterapia (MED/36)
Ambito
Scienze della prevenzione e dei servizi sanitari
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
7 ore
di attività frontali
1 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Modulo dell'insegnamento integrato: RISCHI FISICI NEGLI AMBIENTI DI VITA E DI LAVORO

Obiettivi formativi

Il corso ha l’obiettivo di consentire allo studente di conoscere e di saper utilizzare alcune grandezze dosimetriche in relazione alle leggi fisiche riguardanti le modalità d’interazione tra radiazione e materia. Il corso vuole inoltre fornire allo studente le conoscenze relative alla Vigente Normativa materia di radiazioni Ionizzanti.
Il corso ha altresì lo scopo di permettere allo studente di conoscere e correttamente utilizzare i dispositivi di protezione individuale e ambientale, nel caso di uso e rischio da radiazioni Ionizzanti. Specifiche applicazioni ed esempi riguideranno l’ambito medico e industriale,
Questo allo scopo di consentire allo studente di utilizzare le conoscenza acquisite, nel quotidiano rapporto con i datori di lavoro, in relazione alla valutazione dei rischio nei diversi ambienti e luoghi di lavoro.

Prerequisiti

Contenuti dell'insegnamento

Le prime lezioni riguardano la definizione delle grandezze fisiche quali
Dose Assorbita, Dose Efficacie, Dose Equivalente e la loro applicazione, in relazione all’interazione radiazione materia , argomento trattato nel modulo di Fisica Sanitaria.
Saranno poi illustrati i tre principi della radioprotezione, partendo da un accenno storico per poi inquadrali, nell’attuale normativa. E’ illustrato il nuovo decreto 1
DLgs 101/20. La seconda parte del corso è focalizzata sulla presentazione dei dispositivi di protezione Individuale e Ambientale.
L’ultima parte riguarderà il funzionamento dei vari tipi di rivelatori di radiazioni e dei dosimetri sia individuali che ambientali.

Programma esteso

Rischi da radiazioni ionizzanti: irraggiamento e sorgenti esterne, contaminazione interna: Cenni di storia della radioprotezione. Effetti biologici delle radiazioni ionizzanti. Assunzioni della radioprotezione basate sui dati disponibili. International Commission of Radiation Protection (ICRP) e le sue raccomandazioni. Grandezze dosimetriche: Esposizione, Dose Assorbita, Dose equivalente, Dose Efficace. ICRP e limiti di dose. Scopo e struttura del DLgs 101/20. Princi della radioprotezione: Giustificazione, Ottimizzazione , Limitazione. Adempimenti del datore di Lavoro e del Preposto; Principali Compiti dell’Esperto Qualificato; Obblighi dei lavoratori; Classificazione dei Lavoratori e delle zone. Dispositivi di radioprotezione (camici, barrire). Uso dosimetri e DPI e disposizioni particolari. I Rivelatori e il loro utilizzo: Rivelatori a gas; Emulsioni fotografiche; Dosimetri a termoluminescenza; Dosimetri ambientali; Dosimetri personali.

Bibliografia

Slides del Corso; Atoms Radiation and Radiation Protection (James E. Turner ; Willey-vch Verlag GmbH &Co.KGaA).

Metodi didattici

Gli obbiettivi del corso saranno per lo più raggiunti con lezioni frontali e ove possibile laboratori.
Il materiale didattico sarà depositato sulla specifica piattaforma ad accesso riservato agli studenti (Elly) e comprenderà presentazioni iconografiche.
Saranno utilizzate le piattaforme di apprendimento online (Kahoot e Wooclap) con cui è possibile creare dei quiz ideali per la didattica, sia a distanza che in presenza, integrando il digitale nelle lezioni

Modalità verifica apprendimento

L’accertamento del raggiungimento degli obiettivi previsti dal corso
prevede una scritto. Mediante domande aperte riguardanti i
contenuti del corso verrà accertato se lo studente ha raggiunto l’obiettivo
della conoscenza e della comprensione dei contenuti riguardanti
sia la normativa che le principali grandezze dosimetriche.
Mediante domande verrà accertato se lo studente ha raggiunto anche l’obiettivo di applicare le conoscenze acquisite alla comprensione del corretto utilizzo dei principali dispositive di radioprotezione nonché dei dosimetri.
Nel caso venisse richiesto dallo studente, l'esame può essere svolto anche in forma orale.
La durata della prova scritta è pari ad 1 ora. La prova scritta è valutata con scala 0-30.

Il voto finale, comunicato direttamente in Esse3, corrisponderà alla media aritmetica delle valutazioni ottenute nelle prove dei moduli costituenti l’esame integrato di RISCHI FISICI NEGLI AMBIENTI DI VITA E DI LAVORO
Il voto della prova scritta viene pubblicato nell'arco di 2 settimane dalla prova scritta tramite pubblicazione su ESSE3.
Si ricorda che l’iscrizione all’appello è obbligatoria. Durante le lezioni, la docente somministra prove parziali, utili a monitorare il raggiungimento degli obiettivi di apprendimento in itinere e fornire feedback agli studenti prima dell’appello ufficiale.
Le date delle prove parziali saranno comunicate dalla docente durante le lezioni.
Qualora a causa del perdurare dell'emergenza sanitaria fosse necessario adottare la modalità a distanza per gli esami di profitto, si procederà come segue:prova scritta condotta a distanza sulle piattaforme Teams ed Elly (guida http://selma.unipr.it/).
In questo caso la prova si compone di 15 domande a scelta multipla e risposta multipla sui contenuti del corso (testi di riferimento + documenti caricati in Elly durante lo svolgimento del corso). Non è prevista penalità per le risposte non corrette.
Gli Studenti con DSA/BSE devono preventivamente contattare Le Eli-che: supporto per studenti con disabilità, D.S.A., B.E.S. (https://sea.unipr.it/it/servizi/le-eli-che-supporto-studenti-con-disabilita-dsa-bes).

Altre informazioni