TRADUZIONE EDITORIALE
cod. 1008117

Anno accademico 2020/21
1° anno di corso - Primo semestre
Docente
Maria Joaquina VALERO GISBERT
Settore scientifico disciplinare
Lingua e traduzione - lingua spagnola (L-LIN/07)
Ambito
Lingue e letterature moderne
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
30 ore
di attività frontali
6 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in SPAGNOLO

Obiettivi formativi

Obiettivo del corso è fornire allo studente gli strumenti tecnici e culturali necessari alla risoluzione delle più frequenti problematiche traduttive di diverse tipologie testuali.

Prerequisiti

Conoscenza della lingua spagnola secondo il livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso, nel primo modulo, intende fornire agli studenti gli strumenti necessari per affrontare la traduzione in ambito editoriale, verranno analizzate le caratteristiche di diversi generi testuali con particolare attenzione al testo audiovisivo e audioguide per i musei.
Obiettivo del corso, nel secondo modulo, sarà quello di approfondire le conoscenze teoriche e pratiche per comprendere le diverse funzionalità comunicative (descrivere, informare, convincere, ecc.) delle differenti tipologie testuali prese in esame (dal testo letterario a quello audiovisivo). La riflessione teorica si affiancherà all’analisi contrastiva dei testi italiano-spagnolo.

Programma esteso

- - -

Bibliografia

Per entrambi i moduli saranno messi a disposizione in formato pdf o altrimenti resi reperibili, se scaricabili open access, tutti i materiali necessari. A tale scopo verranno caricati sulla pagina dedicata della piattaforma di ateneo ELLY: http://elly.unipr.it/2019/.

Metodi didattici

Il corso si svolgerà mediante lezioni ed esercitazioni pratiche in aula. Sono disponibili delle attività di autoapprendimento da frequentare nel laboratorio linguistico sito nel plesso di Viale San Michele 9 con materiali selezionati dai docenti di spagnolo.

Modalità verifica apprendimento

La prova prevede una valutazione con esami in itinere o finali di lingua scritta e orale. Le prove finali si suddividono in:
Scritto
test di grammatica. Espressione scritta (500 parole) e prova di traduzione dall’italiano allo spagnolo. Questa prova è propedeutica all’orale.
Orale
Lo studente deve essere in grado di conoscere i testi, gli autori e le questioni formali relative al fenomeno linguistico in esame. Le domande hanno anche come obiettivo verificare la conoscenza degli argomenti trattati nonché la capacità di applicarla.
L’esame avviene in lingua spagnola.


Per l’orale, la soglia di insufficienza è determinata dalla mancata conoscenza dei contenuti, da un uso inadeguato del linguaggio specifico, da un’elaborazione priva di rigore logico ed espositivo e dall’incapacità di esprimersi in uno spagnolo corrispondente al livello C1+. La soglia sufficiente (18-23/30) è determinata da una parziale conoscenza dei contenuti e una capacità minima di applicazione e/o rielaborazione degli stessi nonché dalla dimostrazione di possedere un livello linguistico con tratti caratteristici del livello C1+. Una valutazione tra il 24-27/30 e il 26-27/30 si raggiunge grazie a una discreta / buona conoscenza dei contenuti, dimostrando capacità di applicazione, esposizione articolata e un uso adeguato del linguaggio specifico. La soglia più alta (dal 28/30 al 30/30 e lode) si ottiene quando si dimostra di possedere un’ottima conoscenza dei contenuti, applicazione autonome, originali e creative.

Altre informazioni

Le esercitazioni in lingua si terranno durante il primo semestre