LABORATORIO DI PREPARAZIONI GALENICHE
Partizione: Cognomi P-Z

Anno accademico 2017/18
3° anno di corso - Primo semestre
Docente
Settore scientifico disciplinare
Farmaceutico tecnologico applicativo (CHIM/09)
Ambito
Ambito aggregato per crediti di sede
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
61 ore
di attività frontali
5 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Obiettivi formativi

Gli obiettivi del modulo sono:
- fornire agli studenti le conoscenze necessarie per la spedizione di una ricetta magistrale
- fornire le conoscenze pratiche sulla preparazione, i controlli e le proprietà tecnologiche delle forme di dosaggio a rilascio immediato più comuni.

I risultati di apprendimento attesi sono:
1) Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding): Conoscenza degli eccipienti, dei metodi di preparazione, dei controlli, delle proprietà tecnologiche delle forme farmaceutiche a rilascio immediato. La ricetta magistrale: formalismi, controllo delle dosi, tariffazione.
2) Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding): Capacità di applicare autonomamente le conoscenze acquisite per la realizzazione una data forma di dosaggio e la spedizione di una ricetta magistrale.
3) Abilità comunicative (communication skills): Capacità di utilizzare il linguaggio specifico proprio di questa disciplina specialistica.
4) Autonomia di giudizio (making judgements): Capacità critica di affrontare le responsabilità professionali del farmacista preparatore.
5) Capacità di apprendimento (learning skills): Capacità di utilizzare le cognizioni e gli elementi basilari per l’esercizio della professione di tecnologo farmaceutico. Capacità di aggiornamento tramite la consultazione delle pubblicazioni scientifiche nell’ambito delle discipline farmaceutico-tecnologico-applicative.

Prerequisiti

E’ necessario aver sostenuto gli esami di Fisiologia Generale e Chimica Organica

Contenuti dell'insegnamento

I contenuti del modulo sono i seguenti:
1) Spedizione di una ricetta magistrale: norme legislative riguardanti la preparazione, il confezionamento e la tariffazione di preparazioni galeniche in farmacia
2) Allestimento e saggi secondo FU delle seguenti forme di dosaggio
- Polveri per uso orale
- Polveri per applicazione topica
- Compresse
- Capsule
- Preparazioni liquide per uso orale
- Preparazioni liquide per applicazione cutanea
- Preparazioni semisolide per applicazione cutanea
- Preparazioni vaginali
- Preparazioni rettali

Programma esteso

• Norme legislative riguardanti la preparazione, il confezionamento e la tariffazione di preparazioni galeniche
• Allestimento e saggi secondo FU delle seguenti forme di dosaggio
o Polveri per uso orale
o Polveri per applicazione topica
o Compresse
o Capsule
o Preparazioni liquide per uso orale
o Preparazioni liquide per applicazione cutanea
o Preparazioni semisolide per applicazione cutanea
o Preparazioni vaginali
o Preparazioni rettali

Bibliografia

Farmacopea Ufficiale della Repubblica Italiana, XII
Edizione, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Roma (2008);
-Medicamenta, Cooperativa Farmaceutica Milano, VII ED. 1992;
P. Colombo, P.L. Catellani, A. Gazzaniga, E. Menegatti, E. Vidale Principi di Tecnologie Farmaceutiche, Casa Editrice Ambrosiana, Milano (2004)
ENRICO RAGAZZI, «Galenica pratica, formulazione e tecnologia», Libreria Internazionale Cortina Padova
FRANCO BETTIOL, «Manuale delle preparazioni galeniche», Tecniche Nuove
PRINCIPI DI CALCOLO FARMACEUTICO (autori: H. Ansel, S. Stockton)
A cura di: Gaia Colombo, Alessandra Rossi, Paola Russo, Fabio Sonvico
Casa Editrice: EDRA

Metodi didattici

Il modulo si articolerà in lezioni frontali (2 CFU) nel corso delle quali verranno presentati e discussi i fondamenti della pratica galenica e gli aspetti teorico-pratici dell’allestimento di formulati farmaceutici.
3 CFU saranno quindi dedicati ad esercitazioni di laboratorio nelle quali lo studente apprenderà come allestire le diverse forme farmaceutiche con particolare riguardo agli aspetti chimico-fisici dei processi e agli aspetti normativi.

Modalità verifica apprendimento

Per conseguire la votazione finale dell’insegnamento lo studente dovrà dimostrare di aver compreso, e di essere in grado di applicare, i concetti fondamentali di ogni argomento trattato. In particolare dovrà sostenere
a) Una prova pratica consistente nell’allestimento di un preparato a seguito della presentazione di una ricetta magistrale, volta a verificare la capacità pratica acquisita così come le competenze normative necessarie per la spedizione
Verrà valutata la presentazione del preparato ed il folgio di lavorazione che lo studente prepara a corredo.
b) Una prova scritta, da svolgersi negli appelli del calendario ufficiale d’esami del Dipartimento di Farmacia, volta a verificare la capacità di eseguire correttamente i calcoli necessari alla spedizione di una ricetta. Si tratterà pertanto di domande di calcolo formulativo e stechiometrico.

La valutazione, espressa in trentesimi, verrà effettuata sulla base dei seguenti criteri:
1. conoscenza e capacità di comprensione teorica ed applicativa dei temi studiati;
2. autonomia di giudizio e capacità di collegamento tra i temi studiati;
3. appropriatezza nell’impiego del linguaggio tecnico;
4. capacità di apprendimento e di approfondimento dei temi studiati.

Altre informazioni

- - -