I SISTEMI PERSONALIZZATI DI ISTRUZIONE
cod. 19325

Anno accademico 2013/14
2° anno di corso - Secondo semestre
Docente
Settore scientifico disciplinare
Psicologia dello sviluppo e psicologia dell'educazione (M-PSI/04)
Field
"psicologia dello sviluppo e dell'educazione"
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
42 ore
di attività frontali
6 crediti
sede:
insegnamento
in - - -

Obiettivi formativi

Obiettivo del corso è quello di fornire agli studenti adeguate conoscenze teoriche e competenze metodologiche su alcuni specifici sistemi organizzati di Assessment – Istruzione – Educazione che hanno dimostrato, fra l’altro, di rispondere a requisiti di personalizzazione della relazione educativa (così come richiesto anche dagli attuali ordinamenti scolastici di ogni ordine e grado), oltre che a criteri di validità, attendibilità e efficacia. Particolare attenzione verrà riservata allo “stile comunicativo” che non sempre nei contesti applicativi risulta condiviso da tutti gli operatori e dunque, ostacola la riuscita dell’intervento educativo, rende più difficile il consolidarsi dell’autonomia di giudizio e limita la capacità di gestire la responsabilità educativa.

Prerequisiti

Elementi di base di psicologia generale, psicologia dello sviluppo, psicologia delleducazione.

Contenuti dell'insegnamento

Le lezioni iniziali prevedono un rapido richiamo ai principi e ai processi dell’apprendimento, la cui padronanza verrà valutata con una breve sessione di verifica con domande a scelta multipla.
Si proporrà quindi una analisi della dialettica concettuale Educazione-Istruzione alla luce dei contributi sperimentali e teorici degli ultimi 10 anni. Particolare attenzione verrà riservata alle tecniche e agli strumenti di assessment dei bisogni educativi individuali, alla progettazione di interventi individualizzati, alle scelta di tecniche e di strumenti di monitoraggio, alla valutazione e discussione dei risultati ottenuti.

Programma esteso

- - -

Bibliografia

S. Perini (1997). Psicologia dell’Educazione. Il Mulino, Bologna.
G: Martin e J. Pear (2000). Strategie e tecniche per il cambiamento. McGraw-Hill, Milano.
Almeno 10 articoli su un argomento concordato col docente e pubblicati negli ultimi 10 anni da riviste internazionali indicizzate.

Metodi didattici

Lezioni frontali supportate da videoregistrazioni di interazioni educative contestualizzate a scuola, nei servizi, nelle strutture per disabili. Esercitazioni e laboratori condotti da psicologi esperti dell’argomento, in grado di gestire situazioni di simulazione delle diverse fasi di pianificazione della relazione educativa.

Modalità verifica apprendimento

La verifica prevede sessioni di monitoraggio nel corso delle lezioni. L’esame finale sarà svolto in forma orale che, oltre alla conoscenza dei contenuti proposti, tende a valutare le capacità dello studente nell’organizzare in forma di rassegna il contenuto di almeno 10 articoli di ricerca pubblicati negli ultimi 10 anni su riviste internazionali indicizzate. La valutazione verrà espressa in trentesimi

Altre informazioni

- - -